Vai al contenuto

PokerStars EPT Varsavia: Day 1B

La nona tappa dell’European Poker Tour organizzato da PokerStars ha dato il via ieri al Day 1B, ospitato dal Casinò della splendida capitale polacca Varsavia. Al Day 1B a pagare il buy in di circa 5.750€ sono stati 160 giocatori, di cui 9 con i colori della bandiera italiana…

La nona tappa dell’European Poker Tour organizzato da PokerStars ha dato il via ieri al Day 1B, ospitato dal Casino’ Hyatt Regency della splendida capitale polacca Varsavia. Al Day 1B a pagare il buy in di circa 5.750€ sono stati 160 giocatori, di cui 9 con i colori della bandiera italiana, come Luca Pagano e Simone Rossi. Con grande sorpresa si e’ presentato anche Mario Adinolfi (foto a sinistra), giornalista di La7, ottimo blogger e ideatore-conduttore del programma televisivo “Pugni in tasca”, uno dei pochi in Italia che ha provato a fare uscire allo scoperto il Texas Hold’em.

Tra i giocatori stranieri degni di nota vi erano Dave Colclough, Andy Black, Greg Raymer, William Thorson, Daan Ruiter, Thomas Wahlroos, Arnaud Mattern, Pascal Perrault, Liz Liu, Mel Judah e Johnny Lodden.

Questi gli italiani in gara:
– Simone Rossi
– Antonio Battisti
– Giuseppe Caciolo
– Luca Pagano
– Gianfranco Del Re
– Domenico Iannone (domingo32)
– Mario Adinolfi
– Piergiorgio D’Ancona
– Antonio Feole

Il giocatore azzurro protagonista assoluto del Day 1B e’ stato senza dubbio Antonio Battisti (foto in basso), che ha dimostrato in questa occasione le sue grandi capacita’  di lettura della mano. In uno scontro con Johnny Lodden, vince un piatto di 6.000 chips, chiudendo il flush al river contro il tris di Lodden. Grazie a questa mano il giocatore romano e’ salito a 28.000 in chips ed e’ diventato uno dei chip leader della giornata. Infine, Battisti mette a segno un magnifico double-up: dopo aver fatto impazzire Lodden con raise e reraise, ha poi chiamato dal cut off il raise di 2.000 di un altro giocatore. Al flop scendono 3 j a , l’avversario punta 2.500, Battisti chiama. Al turn scende 9 , l’avversario punta 3.000, Battisti chiama. Al river arriva un 5 ed il giocatore punta di nuovo, questa volta 6.000, Battisti chiama. Battisti gira 3 5 e di fronte alla doppia coppia dell’italiano, l’avversario mucka, facendo salire il nostro giocatore a 43.000.

Anche Giuseppe Caciolo ha disputato un ottimo torneo e quando sono arrivate le carte giuste e’ volato fino a toccare quota 40.000. Piergiorgio D’Ancona, invece, dopo un torneo giocato sulla cresta dell’onda chiude la giornata da shortstack con 13.000. Purtroppo nel corso del torneo abbiamo perso Luca Pagano, che dopo una serie di mani sfortunate, e’ andato all-in preflop per i suoi ultimi 6.000 con AQ. Chiamato da due giocatori che hanno rispettivamente AJ e 77, quando al flop scende j   l’azzurro e’ costretto a salutare il torneo. Al Day 1B si conclude il torneo anche per Adinolfi, Rossi, Feoli e Del Re.

Tra i tanti giocatori che hanno lasciato il torneo vi sono anche Greg Reymer e Sorel Mizzi, mentre Andy Black chiude la giornata con 44,000, Mel Judah con 19,000, William Thorson con 17,000 e Johonny Lodden con 15,000.

Scopri tutti i bonus di benvenuto

Antonio BattistiQuesti i chipcount degli italiani che hanno superato il Day 1B (average 28,000):
– Caciolo 36.600
– Battisti 32.900 (foto a sinistra)
– D’Ancona 13.100

Con il Day 1B si conclude in definitiva il Day 1, che conta 131 giocatori sopravvissuti, pronti per affrontare la fase successiva dell’evento e per battersi per arrivare tra i 24 giocatori del Day 3.

Si ringrazia PokerStars per le foto dei giocatori e le informazioni in merito all’EPT Varsavia 2008.

 

MIGLIORA IL TUO POKER CON I NOSTRI CONSIGLI