Gioco legale e responsabile

News · Online

PokerStars vieta definitivamente i seating script nel cash game: la novità dall’1 marzo

La room della picca rossa bandisce i software seating script dall'1 marzo che rivoluzionano l'action nel cash game. In italia esiste già il Seat Me.

Scritto da
30/01/2019 16:45

3.525


Alla fine PokerStars ha rotto gli indugi ed ha deciso di vietare definitivamente l’uso di software che agevolavano i giocatori nella table selection (in molti casi la automatizzano), i famigerati “seat script” o “seating script”, particolari tools forniti da terze parti che favoriscono una vera e propria “caccia all’uomo” da parte di molti professionisti nei confronti di giocatori amatori che hanno statistiche “deboli”.

Negreanu li ha sempre definiti come un “cancro per il poker”, senza dubbio una seria minaccia per i già precari equilibri del field nel cash game.

Dall’1 marzo non sarà più possibile il loro utilizzo (almeno nelle versioni attuali) in nessun tavolo di cash game di qualsiasi piattaforma di PokerStars.

La novità sfiora solo l’Italia ed i mercati europei della liquidità condivisa visto che è già attivo il bottone automatico Seat Me. Nel nostro mercato, su PokerStars.it il Seat Me è attivo dal luglio 2018 nei tavoli Six Max.

La vera rivoluzione riguarda l’action di PokerStars.com.

Segui  tutte le notizie sul mondo del poker 24 ore su 24 sulla pagina Facebook AssoNews. Metti like alla nostra pagina!

Dall’1 marzo sarà aggiornata la policy sui termini di servizio e strumenti di terze parti di PokerStars.

Alcuni cash gamer usano questi software di terze parti, noti come “seating script”. Ogni prodotto ha un funzionamento diverso ma alla fine il concetto è lo stesso: favoriscono una table selection automatica che, nel lungo periodo, non dà scampo ai giocatori amatori o più deboli.

I software di seating script automatizzati effettuano la scansione dei tavoli di cash game in tutti i siti di poker. In questo modo i professionisti che sanno usare questi strumenti evitano sempre di sedersi contro i migliori regular. E l’operazione avviene in pochi decimi di secondo, mentre gli amatori si trasformano in veri e propri bersagli. Un male mortale per l’ecosistema sostenibile del poker online.

Logico che chi usa questi strumenti aumenta in percentuale il suo ROI anche in maniera sensibile.

Un portavoce di PokerStars ha dichiarato a Poker Industry Pro che sono in corso diversi cambiamenti, tra cui: “una di queste novità è che proibiremo qualsiasi strumento o servizio che favorisce la table selection automatica e che filtra e ordina i tavoli di cash game disponibili e automatizza (o semi automatizza) il processo di partecipazione ai giochi disponibili sulla base di statistiche o note di gameplay dell’avversario”.

Registrati su PokerStars.it  e BetStars.it e ricevi un bonus di €40 con il tuo primo deposito, inserendo il codice QUARANTA!

Non vi è ancora una conferma ufficiale da parte di PokerStars ma i segnali sono abbastanza chiari. Uno dei fornitori di questi software di seat script sul forum 2+2 (con il nick NEED4SEAT) ha annunciato di aver ricevuto un documento di 40 pagine che elenca gli script bannati da PokerStars dall’1 marzo”.

NEED4SEAT ha annunciato: “per farla breve, qualsiasi software che semplifica la selezione del tavolo dell’utente, in base ai dati sui singoli giocatori al tavolo, sarà proibito”.

I tools vietati sono i seguenti:

  • software che posizionano in modo automatico l’utente in un tavolo appena un altro player si siede nello stesso identico tavolo
  • software che avvisano l’utente quando un giocatore specifico si siede ad un tavolo
  • qualsiasi strumento che analizza la lobby di PokerStars ed apre tavoli in base ai players partecipanti.

I fornitori però non si sono arresi e stanno proponendo delle modifiche che possono essere in linea con la policy di PokerStars. NEED4SEAT sostiene che hanno proposto delle modifiche che sono già state approvate dal team di PokerStars Game Integrity.

In ogni caso, nei mercati dove è già presente la funzionalità Seat Me, i margini di manovra non esistono. Ad esempio in Italia la table seletcion è già automatica per i tavoli Six Max.

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento