Gioco legale e responsabile

News

Il mistero di Susie Zhao: la poker player assassinata in Michigan

La regular cash gamer del Commerce di Los Angeles è scomparsa l'11 luglio ed il suo cadavere (carbonizzato) è stato rinvenuto dopo 2 giorni in un parco. Indaga anche l'FBI sul misterioso caso.

Scritto da
22/07/2020 17:25

1.939


La comunità del poker americana è rimasta scossa dalla tragica notizia riguardo il ritrovamento del cadavere di Susie Zhao, 33enne poker player, regular dei giochi cash del casinò Commerce a Los Angeles. Susie in questi anni era conosciuta, soprattutto in California ed aveva partecipato anche ad alcune dirette del “Live the Bike“, nella storica card room californiana.

susie-zhao

Susie Zhao nel 2012 era stata protagonista di una deep run al Main Event WSOP

Faceva la spola tra Los Angeles e Las Vegas ma nell’ultimo periodo era tornata in Michigan con la famiglia.

La sua scomparsa è avvolta dal mistero, ancora non si conoscono dinamiche, esecutori e movente di quello che pare essere un omicidio in piena regola. La polizia del Michigan ha identificato il suo corpo privo di vita in un parco a White Lake Township (vicino al lago Pontiac) secondo una prima ricostruzione del tabloid The Oakland Press. Una parte del suo corpo era carbonizzato.

Il comandante della polizia ha fatto un appello a tutti coloro che fossero a conoscenza di qualsiasi dettaglio, in particolare nei giorni nei quali era scomparsa (dall’11 al 13 luglio). L’indagine risulta molto complessa e l’FBI ha voluto supervisionare il caso per supportare la polizia locale.

Le persone che la conoscevano sono rimaste incredule di fronte ad una notizia così tragica.

Le testimonianze la descrivono come una persona solare che non aveva mai avuto problemi con nessuno.

“Sorpreso, confuso e rattristato”, ha detto il suo ex compagno di stanza Yuval Bronshtein. “È difficile immaginare che potesse avere nemici o persone che le volessero fare del male”.

Lei stessa si definiva una giocatrice professionista di poker sul suo account Twitter. Oltre che nel cash game, giocava anche tornei live: aveva incassato $ 224.671 secondo Hendonmob.

Il suo torneo è stato senza dubbio il Main Event WSOP, nel quale è riuscita ad andare a premio nel 2012, 2015 e 2017. Fu protagonista nel 2012 di una deep run chiusa al 90esimo posto per $ 73.805.

“È stata una delle avversarie più brillanti e vivaci che abbia mai avuto”, ha ricordato Clayton Fletcher ai colleghi di Pokernews. Fletcher ha giocato con Zhao nel Main 2015. “Era una giocatrice molto forte a cui piaceva anche divertirsi al tavolo”.

“Era davvero una giocatrice eccellente”, ha dichiarato Bart Hanson, amico e rivale ai tavoli da poker. “Uno dei migliori regular a Los Angeles, giocavamo spesso al Commerce Casino, la più grande sala da poker al mondo”.

“Non avrei mai pensato che qualcuno avrebbe mai voluto farle qualcosa di male”, ha detto Hanson. La polizia indaga: la sua famiglia merita la verità.

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento