Gioco legale e responsabile

News

Un virus rivelava i dati di pagamento, ma PokerTracker tranquillizza: “adesso è tutto a posto”

Scritto da
27/08/2019 14:00

1.719


Il problema, portato alla luce qualche giorno fa da alcuni utenti che utilizzavano PokerTracker, riguarda un codice maligno che è riuscito a sfruttare una falla subito messa a posto dai tecnici che si occupano di sicurezza informatica di PokerTracker. È stata la stessa società a comunicare che il problema è stato completamente risolto.  

Nei giorni scorsi è venuta fuori una notizia che certamente non farà piacere agli utenti che utilizzano i software di supporto per analizzare mani proprie e dei rivali. 

In particolare il dito di alcuni giocatori è stato puntato recentemente su PokerTracker, uno dei software più utilizzati dagli appassionati di poker online.

 

Sembrerebbe che un codice di natura maligna e virale, sia riuscito a penetrare nel sistema del programma di supporto con lo scopo di copiare i dati di pagamento e riversarli su un Database creato ad arte per raccoglierli tutti insieme ed utilizzarli per gli scopi più disparati

L’allarme è scattato intorno al 20 di agosto scorso, quando più di un utente ha lamentato segnalazioni da parte dei programmi di protezione dei loro computer (gli antivirus), intuendo che il problema arrivasse proprio dalla presenza di PokerTracker tra i programmi in uso.

Segui tutte le notizie sul mondo del poker 24 ore su 24 sulla pagina Facebook AssoNews. Metti like alla nostra pagina!

Questo tipo di scansioni hanno fatto preoccupare gli utenti del software, che hanno immediatamente avvisato il supporto tecnico di PokerTracker il quale, come è giusto che sia, non ha mai reso noti i nomi e le posizioni dei clienti interessati da questo tipo di problema. 

Tuttavia, la ditta Malwarebytes che si occupa di questo tipo di codici dannosi e li combatte con successo da parecchi anni, è riuscita a scoprirne la causa e, con un comunicato, ha fatto sapere che il problema è stato completamente risolto.

Il nome di questo codice dannoso è “Magecart” e pare che la falla del sistema a causa della quale si è insediato all’interno dei software di supporto, fosse dovuta alla mancanza di un aggiornamento interno di PokerTracker nel sistema di gestione dei contenuti di Drupal (CMS). 

PokerTracker ha rassicurato tutti, invitando i propri clienti a tornare a utilizzare con tranquillità il software. 

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento