Vai al contenuto

WSOP 2010: strane presenze al Ladies Event…

Shaun Deeb nella ...insolita miseDue uomini vestiti da donna ad un torneo riservato alle “quote rosa” del poker? si può, alle WSOP. L’event#22, partito nella serata di ieri e denominato appunto $1,000 Ladies No-Limit Hold’em Championship, ha visto tra le 1054 partecipanti anche… Shaun Deeb e Richard Fohrenbach. Non solo, ma i due ragazzi – nonchè stimati torneisti – si sono presentati travestiti da donna!

In particolare Shaun Deeb ha suscitato la simpatia e l’ilarità generale: a vestirlo e truccarlo è stata addirittura Liv Boeree in persona, e lui si è placidamente seduto al tavolo con nonchalance, non negandosi ad alcune foto che poi avrebbero prevedibilmente fatto il giro del mondo. Non è chiaro se dietro la cosa ci sia o meno una sostanziosa prop bet o se è solo del puro divertimento.

Non è la prima volta che ad un torneo di poker per sole donne partecipano anche uomini. Addirittura, ad un Ladies Event del Borgata Open nello scorso settembre, Abraham Korotki riuscì addirittura a vincere! Lì però non c’era complicità o scherzo: Abraham si presentò vestito normalmente, suscitando svariate reazioni da parte delle donne partecipanti, e non dimostrandosi certo un campione di galanteria o simpatia.

Qui il discorso è certamente diverso, però la gag di Shaun e Rich ritira fuori il vecchio argomento su quanto siano o meno opportuni eventi per sole donne in un contesto come quello del poker. C’è chi li considera offensivi, chi invece li ritiene un semplice evento come un altro.

D’altra parte, da questo punto di vista, il regolamento delle WSOP non circoscrive in alcun modo l’iscrizione ad individui di sesso femminile, in tornei pur denominati “Ladies Events”. Probabilmente sarebbe stato il contrario a risultare in qualche modo ghettizzante.

Scopri tutti i bonus di benvenuto

Per la cronaca a questo evento, che paga le prime 117 posizioni e presenta un primo premio da ben 192mila dollari, erano presenti anche la nostra Irene Baroni e…Vincenzo Ricciolino! Il rounder napoletano era infatti tra la sparuto numero di maschietti iscritti al torneo, peraltro vestito normalmente. Sia la pro di GDPoker che “VinsPrince” (così è conosciuto Vincenzo sul nostro forum) sono però purtroppo già player out!

Che dire? di certo c’è modo e modo di sedersi al tavolo con delle signore: scherzoso, amichevole ed “easy going” come Shaun Deeb, o strafottente ai limiti della misoginia come mr. Korotki…Voi quale preferite? Dite la vostra sul nostro forum!

 

"Assopoker l'ho visto nascere, anzi in qualche modo ne sono stato l'ostetrico. Dopo tanti anni sono ancora qui, a scrivere di giochi di carte e di qualsiasi cosa abbia a che fare con una palla rotolante".
MIGLIORA IL TUO POKER CON I NOSTRI CONSIGLI