Gioco legale e responsabile

Online

Deal fra Adrian Mateos e Fedor Holz nell’High Roller WCOOP

Le grandi firme accendono le WCOOP. Nell'evento high roller da 25 mila dollari di buyin, chiudono primo e secondo, rispettivamente Adrian Mateos e Fedor Holz. Lo spagnolo e il tedesco optano per un deal in heads up e così l'iberico porta a casa 543 mila dollari, mentre il tedesco ne incassa 515 mila. E pensare che appena 24 ore prima Holz ha vinto il secondo bracciale in carriera per oltre un milione di dollari. 

Scritto da
08/09/2020 12:00

1.156


Un evento per big

Le WCOOP 2020 si accendono di colpo, grazie all’evento#25 High. Il “$25.000 NLH 8-Max” ha richiamato ai tavoli i più forti giocatori al mondo. Field ovviamente ristretto, ma di una qualità infinita, con 71 ingressi singoli a cui si aggiungono 35 re-entry, per un totale di 106 paganti. Messi assieme nel prize pool 2.599.650 dollari da spartire in 13 posizioni a premio: cash minimo di 55.113$ e prima moneta da 599.090 dollari.

Adrian Mateos

Se il day 1 si è chiuso con lo scoppio della bolla, la seconda giornata porta diretta all’incoronazione del neo campione. Il chipleader è ovviamente un certo Fedor “CrownUpGuy” Holz con oltre 4 milioni di pezzi, dopo aver vinto poche ore prima il secondo bracciale in carriera alle WSOP: shippato l’evento heads up per oltre 1 milione di dollari. Da buon cannibale il tedesco non si pone limiti, anche se il field è di quelli veramente tosti.

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

Le prime eliminazioni

Pronti, via e l’evento#25 delle WCOOP regala la prima eliminazione alla seconda mano del final day. In tredicesima piazza si chiude l’avventura di Laszlo “omaha4rollz” Bujtas, a cui non basta 9-9 vs A-A di Kahle “ROFLshove” Burns. Subito dopo è la volta di Daris “DEX888” Pedes, il quale sul board K-4-A-8 muove allin con A-J e sbatte su 8-4 di Wiktor “limitless” Malinowski. Un tre al river sancisce l’eliminazione di Pedes nel derby tedesco, con l’ex giocatore professionista di pallamano che decolla nel count.

Fedor Holz

Intanto Giorgios “Geokarak” Karakousis da bottone con K-8 mette al centro del tavolo gli ultimi due big blinds e dal grande buio è obbligato al call Fedor “CrownUpGuy” Holz con 7-2. Il board 4-J-J-7-2, lascia dieci players in corsa per il titolo. L’ultimo a mancare l’unofficial final table a 9 giocatori è Vyacheslav “VbV1990” Buldygin. Quest’ultimo si trova i resti preflop con 10-10 e impatta su A-A di Luke “Bit2Easy” Reeves.

Mateos sale in cattedra

L’evento High Roller delle WCOOP ha raggiunto il tavolo finale a 9 players e davanti a tutti c’è Wiktor “Iimitless” Malinowski con oltre 4 milioni di pezzi. Chi sembra veramente in difficoltà è Chris “Big Huni” Hunichen che si trova sul fondo del count con 800 mila pezzi, quando si gioca il livello 35.000-70.000 ante 8.750. Sarà proprio l’americano a mollare la presa al nono posto, quando muove allin con A-Q e si imbatte in A-A di Mateos. Qui lo spagnolo prende il volo.

CONFRONTO BONUS CASINO'

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui casinò online italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i concessionari sono mostrati a rotazione casuale.

Adrian Mateos

Non va molto meglio all’altro short del tavolo finale, vale a dire Artur “mararthur1” Martirosian. Il russo si gioca un tiro di moneta con 4-4 vs Q-J di “tzuzteutezu” e viene beffato dal board 6-A-2-6-A. Servono quasi due livelli di gioco per stabilire il settimo classificato e ci pensa Adrian Mateos a prendersi lo scalpo di Pauli “Fiilismies” Ayras. Il finlandese finisce ai resti con K-Q sul board 7-6-2-Q-J e si arrende a Q-6 dell’iberico.

Wiktor “Iimitless” Malinowski, dopo aver dominato a lungo, inizia a perdere mani su mani e in breve tempo crolla nel count. Il suo epilogo giunge con 7-7 vs A-8 di Kahle “ROFLshove” Burns. Il flop 10-J-7 consegna il set al tedesco, ma dopo un 2 al turn, ecco un 9 che assegna la scala all’australiano e Malinowski molla la presa in sesta piazza. Subito dopo spetta a “tzuzteutezu” arrendersi vs Luke “Bit2Easy” Reeves (A-9 vs 7-7), con Kahle “ROFLshove” Burns che paga per tutti ai piedi del podio: il suo A-K non basta vs A-A di Adrian “Amadi_017” Mateos.

La volata finale e il deal

A tre left, nell’evento#25 WCOOP, la situazione è molto chiara. Mateos domina nel count con 12.6 milioni di chips, inseguito da Fedor Holz a quota 8.7 milioni, mentre Luke “Bit2Easy” Reeves annaspa in ultima posizione con 5.1 milioni. Nonostante il divario, è una girandola di emozioni con la leadership che passa di mano in mano, fino allo scontro tra Reeves e Holz. Il britannico tenta il double up con A-J e il tedesco chiama con 9-9. La coppia tiene e si passa al duello finale.

Fedor Holz

Si parte con Fedor al comando forte di 16 milioni e Mateos in scia a 12 milioni. I due optano per un deal che ridisegna il payout, ma lo spettacolo non manca nel proseguo della battaglia. Un heads up che vede il sorpasso dell’iberico sul tedesco, fino ad arrivare alla mano conclusiva. Holz pusha con K-9 e Adrian Mateos snappa con A-K. Il board 4-5-A-A-J non ammette appelli, con lo spagnolo che porta a casa 543.686 dollari assieme al secondo titolo WCOOP in carriera. Il teutonico si consola con 515.294 bigliettoni.

Il payout del tavolo finale

  1.  Adrian “Amadi_017” Mateos Spain $543,686*
  2.  Fedor “CrownUpGuy” Holz Germany $515,294*
  3.  Luke “Bit2Easy” Reeves United Kingdom $353,117
  4.  Kahle “ROFLshove” Burns Australia $271,111
  5.  “tzuzteutezu” Austria $208,149
  6.  Wiktor “Iimitless” Malinowski Russia $159,810
  7.  Pauli “Fiilismies” Ayras Finalnd $122,696
  8.  Artur “mararthur1” Martirosian Russia $94,202
  9.  Chris “Big Huni” Hunichen United States $78,787

*Deal

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento