GIOCARE PUÒ CAUSARE DIPENDENZA PATOLOGICA IL GIOCO È VIETATO AI MINORI DI 18 ANNI

Informati sulle probabilità di vincita e sul regolamento di gioco
sul sito www.aams.gov.it

Online

WCOOP 2017: Pearljammer torna agli antichi splendori, Rocco Palumbo punta al 4-max

Scritto da
08/09/2017 13:00

1.282


Jon Turner alias “pearljammer”

Uno dei torneisti più bravi e longevi del panorama mondiale è tornato a farsi sentire. Parliamo di Jon Turner alias “Pearljammer”, che ha messo tutti d’accordo nell’event 13-H, vincendo 35.991$. Primo piano anche per il rounder cileno Nick Yunis, mentre Rocco Palumbo ci riprova nel 4-max e Ivan Gabrieli non si dà per vinto nel Thursday Thrill.

WCOOP event #13-H 1.050$ PLO 150.000$ gtd

Molti di voi lo ricorderanno per “Vincere i tornei di poker, una mano alla volta”, fortunata  serie di libri scritti insieme a Jon “apestyles” Van Fleet ed Eric “Rizen” Lynch. Jon “Pearljammer” Turner è un torneista sulla breccia ormai da oltre 10 anni e, anche se l’età avanza, non ci sta ad abdicare. Così il “roscio” si è preso la ribalta in un evento non troppo affollato, il PLO 6-max da 1.050$ che ha attirato 208 giocatori.

Turner ha avuto la meglio dopo aver stipulato un deal con il tedesco “BlackFortuna” e il russo “Zanos_Goda”:

WCOOP event #12-H 1.050$ NLHE Shootout 215.000$ gtd

Il primo evento shootout del WCOOP 2017 ha fatto il pieno: 216 era il tetto fissato di partecipanti, raggiunto senza troppi patemi.

Il tavolo finale vedeva in Ole “wizowizo” Schemion il logico favorito, ma a trionfare è stato infine “chilenocl“. Si tratta di Nick Yunis, giocatore cileno da anni regular di circuiti internazionali come l’EPT. A Yunis va un premio da oltre 47mila dollari, mentre Schemion deve accontentarsi di un’anonima quinta piazza:

Rocco punta il 4-max

Sono tre i tornei che hanno chiuso i rispettivi day 1 e che questa sera vivranno l’epilogo. Evidente la chance del nostro Rocco “Sephirot88” Palumbo nell’event #15-H. Si tratta di un No Limit Hold’em da 1.050$ e 400.000$ garantiti, che ha la sua peculiarità nei tavoli 4-max. Una formula che esalta l’azione e che ha visto Palumbo farsi largo fra gli 862 partecipanti, fino ai 24 left che torneranno questa sera. Come vedete, Rocco è attualmente 14°:

Non sarà semplice, anche perchè la compagnia non è di quelle semplici. Da Martin Jacobson (7°) a Connor Drinan (10°), passando per Josè Angel “Cejakas14” Latorre (15°) e Dimitri “MITS 304” Michaelides (17°) fino a Sami “Lrslzk” Kelopuro (21°), gli avversari di spessore non mancano di certo. La vittoria vale una cifra che sposta: 170mila dollari.

Presenza italiana anche in un altro evento in corso. Si tratta di Ivan “hurrrrican3” Gabrieli, qualificatosi per il final day nell’event #16-H. Il torneo è un’edizione speciale – e half price – del Thursday Thrill: 530$ con formula Progressive KO e  1 milione garantito.

Ivan è tra i più short, 93esimo su 101 rimasti, ma è il caso di guardare il bicchiere mezzo pieno: i partecipanti erano ben 3410 e, anche con uno stack ridotto (560.990 chips su bui 20.000/40.000 ante 5.000), tutto può ancora succedere.

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento