Gioco legale e responsabile

Online

WSOP 2018: Jean-Robert Bellande vince il primo braccialetto e $616.000! Trionfo online per Chance Kornuth

Scritto da
02/07/2018 09:38

2.757


Ha dovuto attendere quasi vent’anni per vincere il suo primo braccialetto WSOP, ma ne è valsa la pena perché la sua vittoria è stato tutt’altro che banale. Parliamo di Jean-Robert Bellande, ex concorrente di Survivor America, poker player, poker manager dell’Aria e rinomato gambler, che poche ore fa è riuscito finalmente a mettersi al polso il prestigioso braccialetto delle World Series Of Poker.

Nello specifico, JRB ha vinto l’evento #58, un torneo estremamente tecnico: No-Limit Hold’em, tavoli 6-max e $5.000 di buy-in. Uno di quelli dove trovi il meglio del meglio per quanto riguarda gli esperti di MTT. Nelle stesse ore un altro nome noto come Chance Kortnuth ha vinto un braccialetto “alternativo”, quello online. Scopriamo come sono andati i final day dei due eventi e quanto hanno vinto i due nuovi entrati nel club dei “braccialettati”.

Finalmente 888, la seconda Poker Room online a livello mondiale è arrivata in Italia. Registrati subito! Per te un Bonus immediato di 8 euro senza deposito e Freeroll giornalieri da 5000 euro.

Event #58, $5.000 No-Limit Hold’em 6-max: la vittoria di Jean-Robert Bellande

Nella giornata di ieri Jean-Robert Bellande ha dato spettacolo mettendo in regola il fenomeno dell’online Andrew “OhHeyCindy” Graham, ma pur herocallando con 4-5 sul board A-10-5-A-K non era riuscito a sbarazzarsi del temibile avversario.

Il final day iniziava dunque con Bellande chiplader al tavolo finale ma costretto a prestare molta attenzione a un Graham alla ricerca della vendetta dopo l’hero call del giorno precedente. Il reg del cash game high stakes online ripartiva con uno stack di 2.43 milioni, la metà rispetto a quello di 5 milioni (84 big blind) del chipleader Bellande.

I due si sono dimostrati molto in forma fin dalle prime battute e sono riusciti a raggiungere facilmente la fase 3-handed, iniziata con Bellande ancora leader a 6.7 milioni, il player Dean Lyall a 5.6 milioni e Graham a 3.2 milioni.

Andrew “OhHeyCindy” Graham

A quel punto lo scontro è stato inevitabile e Graham ha subito perso terreno rispetto al rivale. Alla fine, rimasto corto con 880.000 chips, ha pushato sull’apertura a 440.000 di Bellande, che ha ovviamente chiamato. Allo showdown JRB ha mostrato un K-2 che ha retto contro il J-9 di Graham. Con questa terza posizione, “OhHeyCindy” ha portato a casa un premio di $254.684.

L’heads-up è iniziato con Bellande in nettissimo vantaggio: 12.8 milioni a 2.7 milioni. Lyall è riuscito a rimontare e portarsi addirittura in vantaggio in due occasioni, ma alla fine ha subito una clamorosa contro-rimonta (Bellande era sceso a 4 milioni) e quando si è giocato tutto preflop con A-3 si è dovuto arrendere di fronte al Q-Q di JRB.

Il runner-up ha incassato $380.595, mentre Jean-Robert Bellande si è assicurato un primo premio di $616.302.

“Vincere un braccialetto nel No-Limit Hold’em è una grande sorpresa, perché non è il mio gioco preferito”, ha dichiarato Bellande dopo il successo. “Ho lavorato duramente sul mio gioco ma so di essere dietro ai migliori. È stato fantastico vincere finalmente il braccialetto. Ora voglio solo divertirmi, continuare a giocare e fare chiamate oltraggiose!

Il payout:

  1. Jean-Robert Bellande $616,302
  2. Dean Lyall $380,595
  3. Andrew Graham $254,684
  4. Tan Nguyen $173,598
  5. Eric Blair $120,669
  6. Kacper Pyzara $85,570

Buy-in: $5.000
Prizepool: $2.887.650
Entries: 621

Evento #63: $3.200 WSOP.com Online No-Limit Hold’em High Roller

Il torneo #63 da $3.200 di buy-in era molto atteso dagli appassionati di poker online. Si trattava infatti dell’evento high roller online, complessivamente popolato da 480 giocatori che hanno generato un prizepool di $1.459.200.

Il torneo si è giocato su due giornate e alla fine è stato un nome noto a trionfare: Chance Kornuth. Qualcuno lo ricorda come uno dei membri dei LA Sunset, il team di Maria Ho all’intero nella Global Poker League. Al di là di quella partecipazione, Kornuth non è certamente l’ultimo arrivato: nei tornei live ha incassato la bellezza di 6.3 milioni di dollari.

Al tavolo finale (giocatosi sempre online sulla piattaforma WSOP.com) Kornuth non ha avuto grandi difficoltà, specialmente in heads-up contro il player David “bewater” Goodman. Nel testa a testa finale, Kornuth (che giocava dietro al nickname “BigShui”) partiva in vantaggio di 10.8 milioni a 1.9 milioni. Dopo poche mani ha regolato anche l’ultimo avversario: sul board k 7 3 10 6 non ha dovuto fare altro che chiamare il push di oppo con 6 6 . Goodman aveva 10 8 .

Così, Kornuth si è assicurato il primo premio di $341.598, oltre al secondo braccialetto WSOP in carriera: aveva vinto il primo nel “lontano” 201 in un evento da $5.000 di PLO che lo arricchì di $508.090.

Il payout:

  1. Chance ‘BingShui’ Kornuth $341,598
  2. David ‘bewater’ Goodman $212,021
  3. Timothy ‘poker.’ Nuter $144,168
  4. Noah ‘ThePunter’ Bronstein $99,809
  5. Frank ‘flcrivello’ Crivello $70,625
  6. Taylor ‘ReadyGambo’ Black $50,926
  7. Justin ‘kingfortune’ Liberto $37,355
  8. Jonas ‘LobyPewis’ Macoff $28,016
  9. Pete ‘petechen’ Chen $21,596

Buy-in: $3.200
Prizepool: $1.459.200
Entries: 480

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento