Vai al contenuto

Giocare la bolla piena negli MTT [ 2 ]


Quando abbiamo discusso della “Strategia della fase intermedia” abbiamo sottolineato come le dimensioni dello stack iniziano a influenzare l’approccio a mani e situazioni specifiche. Sulla bolla, anche le dimensioni dello stack sono di grande importanza poiché influenzano direttamente il rischio relativo che ogni giocatore deve affrontare quando sceglie di entrare in una mano.

L’importanza del big stack in bolla

I big stack devono stare attenti agli altri big stack che hanno il potenziale di danneggiarli se dovessero essere coinvolti troppo pesantemente e costruire piatti significativi. Anche gli stack medi possono causare danni notevoli ai big stack, anche se spesso possono essere messi più facilmente sotto pressione, ad esempio foldando alle light three-bet dei big stack o all’aggressione postflop con qualcosa di meno del top del loro range.

Con un grosso stack puoi anche accumulare chips significative se il tuo tavolo non mostra resistenza alle tue aperture preflop. Se questo è il caso, allarga il tuo range e rilancia anche da early position, se i rilanci continuano ad arrivare. Non diventare troppo loose, però, e rafforza il tuo range di call quando gli short stack ti pushano addosso. Se hai aperto con un rilancio minimo da late position con una mano trash e un giocatore nei bui fa una three-bet all in per 10 BB, non c’è vergogna nel foldare e rinunciare a quei due BB. Non sentirti obbligato a chiamare e provare a far scoppiare la bolla, infatti, per te, mantenere la bolla in corso è spesso preferibile, dandoti ancora più possibilità di continuare ad accumulare.

Bolla?

Stack medi

Gli stack medi vorranno stare attenti agli stack grandi, ovviamente, a meno che non sembrino rientrare nella categoria di “non giocatori” (cosa che accade). Possono anche mettere pressione su altri stack medi e short stack, anche se dovranno essere più selettivi con le loro aperture e meno desiderosi di mettersi in troppe situazioni di raise-fold preflop come appena descritto.

Avere uno stack medio significa che puoi passare il periodo della bolla senza subire un colpo troppo grande, anche se devi stare attento a non trasformarti in uno di quei “non giocatori” e lasciarli abusare dei tuoi gettoni troppo facilmente. Spesso i giocatori che non sono disposti a continuare a “giocare a poker” con fiches medie in bolla, sono quelli che non vanno mai in profondità nei tornei, solitamente destinati solo a guadagnare piccoli ITM nella migliore delle ipotesi.

E così, se hai uno stack medio e prendi troppi “marginali” con chiamate preflop e difese dei bui, puoi anche ridurre le tue possibilità di mettere pressione una volta che hai raggiunto la bandierina, quindi non pensare di essere troppo tight se pensi in questi termini.

Giocare la bolla dei tornei [ 1 ]

Come giocare la fase pre-bolla dei tornei [ 2 ]

Giocare la fase pre-bolla dei tornei [ 1 ]

Bonus poker online
Scopri tutti i bonus di benvenuto

Come giocare la parte centrale dei tornei di poker [ 3 ]

Giocare la parte centrale dei tornei di poker [ 2 ]

Come giocare la parte centrale dei tornei di poker [ 1 ]

Giocare la parte iniziale dei tornei di poker [ 2 ]

Come giocare la parte iniziale dei tornei di poker [ 1 ]

"C'è chi pensa che sia impossibile prendere parte a tutti i tavoli finali dei tornei a cui si partecipa. Questo è vero per tutti. Tranne per chi li racconta".