Vai al contenuto
ignacio-moron

Chi sono i cash gamer high stakes più forti su PokerStars nel 2022? Il leggendario BERRI SWEET non molla!

Chi sono i cash gamer più forti a livello mondiale nel 2022? La classifica high stakes di PokerStars.com parla chiaro: al primo posto troviamo lo spagnolo Ignacio Morón (nella foto in copertina), meglio noto online con il nick Nacho124441″ , regular del NL2000 con un attivo di $509.000 su 99mila mani giocate (6,2 BB/100) nei primi 6 mesi dell’anno, in base alle ricerche del sito iberico Poker Red.

In seconda posizione, Signori giù il cappello di fronte alla leggenda del poker cash game High stakes: stiamo parlando del misterioso BERRI SWEET, uno dei giocatori più longevi nei tavoli che contano di PokerStars.

Classifica cash game high stakes 2022 (per le statistiche ringraziamo Red Poker)

Fin dal 2010-2011, anno del dominio di Isildur1, BERRI SWEET era uno dei più vincenti.

Nei primi 6 mesi dell’anno ha incassato $327.000 su 32.000 mani per una media di 9 BB/100.

BERRI è in testa anche alla classifica di rendimento degli ultimi 12 mesi con 51mila mani macinate, $493.000 di attivo e 14 bb/100 soprattutto al NL10.000.

Gli spagnoli sono i protagonisti con Vicente ‘vicenfish’ Delgado (sesto nell’ultimo anno), Roberto Pérez ‘Davyjones922’ (terzo nel 2022) e José María Jiménez ‘JMBigJoe’, considerando anche che i russi non sono presenti da febbraio.

Scopri tutti i bonus di benvenuto

Nella top 10 delle classifiche di rendimento da giugno 2021 a giugno 2022 anche il mitico 28enne bielorusso (nato in Polonia) Wiktor Malinowski, meglio conosciuto ai tavoli high stakes come Limitless, protagonista al NL5000.

Tra i più vincenti anche Marius “DEX888” Gierse, il giocatore tedesco più forte ai tavoli di cash game online in questo momento.

Nella prossima puntata dedicata agli high stakes scopriremo i più vincenti sulle altre rooms mondiali, nel frattempo scopriamo i migliori degli ultimi 12 mesi.

COMPARAZIONE GIOCHI
Editor in Chief Assopoker. Giornalista e consulente nel settore dei giochi da più di due decenni, dal 2010 lavora per Assopoker, la sua seconda famiglia. Ama il texas hold'em e il trading sportivo. Ha "sprecato" gli ultimi 20 anni della sua vita nello studio dei sistemi regolatori e fiscali delle scommesse e del gioco online/live in tutto il Mondo.