Gioco legale e responsabile

Scommesse

Scommesse: super vincita su Betfair con una schedina da £5 grazie ad un deal sull’ultima corsa (persa)

Un gambler inglese è stato molto abile nel cercare un accordo con Betfair per farsi pagare la sua schedina prima dell'ultima corsa.

Scritto da
30/03/2021 14:03

827


Premessa: vi ricordiamo sempre che le schedine multiple non sono l’approccio migliore per vincere nel betting nel lungo periodo (a meno che non inseriate delle quote di valore). I professionisti non scommettono mai in multipla però comprendiamo anche chi, come il protagonista di questa storia, per divertimento preferisca puntare su eventi multipli sognando la grande vincita. Per onor di cronaca vi raccontiamo la storia recente del gambler inglese Paul Dean che ha vinto una mezza fortuna su Betfair Sport (bookmaker).

envoi-allen

Envoi Allen dopo diversi successi ha fallito nell’ultima corsa al Festival di Cheltenham

Nel Regno Unito, gli appassionati di ippica vanno  “pazzi” per il Festival di Cheltenham: per una settimana i cavalli monopolizzano le attenzioni degli scommettitori. Questa febbre però non ha contagiato un cliente inglese di Betfair che si è dimostrato tutt’altro che avido ed ha ragionato con lucidità.

Con una schedina di sole 5 sterline poteva incassarne 510.000, ma alla vigilia dell’ultima corsa, dopo averne già indovinate 4 (in antepost) ha optato per un deal con il bookmaker del gruppo Flutter, accontentandosi di poco più della metà della somma della potenziale vincita.

I fatti gli hanno dato ragione: il suo cavallo, il favoritissimo Envoi Allen ha fallito l’appuntamento nel trofeo Marsh Novice Chase, cadendo al terzo ostacolo.

Il fortunato vincitore, Paul Dean, di Stockton-on-Tees, ha preferito incassare 250.000 sterline sicure offerte da Betfair prima della corsa. Dean ha fatto una esplicita richiesta al bookmaker che ha accontentato il suo cliente, preferendo evitare un bagno di sangue da oltre mezzo milione di pounds.

Envoi Allen era favorito alla partenza con una odd di 1 a 2 (equivalente a 3 volte la posta). Il cavallo di 7 anni ha fallito per la prima volta in carriera.

La schedina era una serie di eventi antepost con le corse più famose del Regno Unito.

L’incredibile accumulatore di Dean da £ 5 è iniziato con le vittorie di Golden Horde e Hello Youmzain che hanno vinto rispettivamente la Commonwealth Cup e il Diamond Jubilee Stakes al Royal Ascot, prima che Shishkin  vincesse l’Arkle e lo sfavorito Bob Olinger (quota 25 a 1!) trionfasse nel Ballymore.

Il portavoce di Betfair, Barry Orr, ha dichiarato giovedì mattina: “Su richiesta di Paul gli abbiamo presentato un’offerta di cash out parziale che rifletteva il suo desiderio di incassare prima la sua scommessa alla vigilia della performance di Envoi Allen. In questo modo si è assicurato un super profitto sulla sua incredibile scommessa”.

L’offerta prevedeva 250.000 sterline più altre 50.000 in caso di vittoria di Envoi Allen. Una sorta di insurance anche se, in genere, quando parliamo di assicurazione nel betting, in genere ci riferiamo ad una scommessa di segno contrario che serve da copertura.

Bonus Scommesse

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

Nel caso specifico, se non ci fosse stata un’offerta da parte del bookmaker, il giocatore avrebbe dovuto bancare (in questo caso in exchange) il cavallo Envoi Allen. Questo fatto però avrebbe richiesto una somma ingente a sua disposizione. Un’altra forma di assicurazione (seppur più complicata) sarebbe stata quella di puntare su tutti gli altri cavalli. Betfair però ha accettato di fare un deal che alla fine si è rivelato conveniente per il bettor.

Impropriamente si può parlare di un’assicurazione concessa dal bookmaker. Un vero lusso.

Lo scommettitore Paul Dean ha twittato: “dopo i festeggiamenti della scorsa notte e solo 4 ore di sonno, un’ora di camminata alle 5 del mattino, ho deciso di accettare l’offerta di incasso parziale per 300mila: 250.000 + 50.000 sul campo”.

Dopo la gara Dean ha commentato: “è stata un’offerta fantastica e non potrei essere più felice. Ho fatto decisamente la cosa giusta. Ora me ne vado in vacanza. Quest’anno sono i 70 anni di mio padre e mia madre, quindi andremo a New York ed in alcuni dei migliori campi di golf al mondo. Voglio inoltre comprarmi un cavallo”.

L’uomo ama fare piccole bets in antepost: “Per me il festival di Cheltenham è una festa, adoro fare piccole scommesse antepost e coltivo da sempre il sogno di una grande vittoria durante l’inverno. Di solito comincio a piazzare le mie scommesse dopo Cheltenham, sul Royal Ascot a giugno”.

fonte: Racing TV