Vai al contenuto

Un compleanno pieno di giochi

Un compleanno pieno di giochi inclusa una sessione di 16 ore al Bellagio la scorsa notte 29 Luglio 2007. Il mio compleanno è stato davvero divertente. Io ed i miei amici abbiamo fatto un 18 buche, poi un 9 buche di fretta con un interessante match mischiato.

Ho giocato malissimo nonostante mi sia allenato due ore prima del match. Ho cominciato al campo pratica colpendo la palla molto bene, ma poi ho chippato e puttato per circa un’ora. Dopo di che, sono tornato al campo pratica per tirarne un paio prima del match….. e le ho svirgolate tutte! Non sono riuscito a comprendere il problema ma alla fine mi sono convinto che doveva essere direttamente collegato alla mia sessione di chip. Le sessioni di chip spesso mi incasinano lo swing e lo sviluppo delle orribili abitudini come i reverse pivot, stiramenti alla schiena, swing incompleti etc. Ci arriverò a sistemarlo, ma è stato scoraggiante.

Dopo di ciò abbiamo cenato e siamo andati a casa mia. A quel punto mia moglie e mia mamma mi hanno dato un regalo ciascuno. Lori mi ha comprato lo SkyCaddie, un regalo che sapeva avrei assolutamente adorato e mia mamma mi ha totalmente stupito con il suo. Una cornice per le foto o almeno pensavo fino a che non l’ho guardata meglio. Era effettivamente una lettera indirizzata a lei quando io avevo 10 anni.

La lettera era:

“Pineway Public School, 11 Settembre 1984.

Gentile Signora Negreanu,
le scrivo come da accordi telefonici intercorsi in data odierna.
Voglio che sia ben chiaro che non tollererò le brutte maniere di Daniel o il suo comportamento.
In merito alla sua posizione di supportare e scusare sempre Daniel, non mi rimane altra opzione che rimuovere Daniel dalla scuola se continuasse ad ignorare le regole.

Distintamente,
J.K. McNaughton, il Direttore”
 

Questo è stato il regalo più divertente che abbia mai ricevuto! Davo un sacco di problemi a scuola il che la dice lunga credo. I miei compagni avevano l’abitudine di sfottermi. Mi menavo regolarmente, solo perché mi rifiutavo di esser preso in giro. Io li mordevo, tiravo calci e altro per fargli capire che ero un osso duro. A volte avevo la peggio ma la maggior parte delle volte mi difendevo bene.

Ad ogni modo, dopo il momento dei regali abbiamo iniziato un decatlon di giochi: lo snooker, 8 palle, 9 palle, Mille, Cho Dai Di (conosciuto come poker cinese reale o “Big Deuce”) Wii Bowling e ogni altro gioco immaginabile. Ho guardato anche alcuni film: The Holiday, X-Men, etc. Quella notte poi ho ricevuto una chiamata approposito di un gioco di poker stile Hollywood semi privato al Bellagio per la mattina seguente alle 10. E’ un gioco privato ma mi hanno invitato. Dopo averci pensato un po’ ho deciso di accettare, mi sentivo di giocare un po’ a carte. Ora per essere chiari, nessun Casinò in Las Vegas può legalmente far sì che si svolga un gioco privato, non possono escludere altri giocatori dal partecipare. Per evitare che altri si uniscano i 9 giocatori si presentano puntuali alle 10 e gli altri invitati che potrebbero aggiungersi si fanno vivi più tardi in modo da aggiungere il loro nome alla lista.

Bene, ho finito alle 2 del mattino quando il gioco finalmente si è rotto e uno solo dei 9 giocatori iniziali è rimasto. Si trattava di un misto di giocatori, dalle celebrità ai grossi nomi di Hollywood. Un ampio raggio di personaggi, da quello che urlava, a quello divertente fino al più calcolatore e attento giocatore. Aggiungiamoci giocatori professionisti come Erick Lindgren e Kenny Tran e avevamo un mix eccellente di giocatori che volevano divertirsi, un pacchetto di azione di no limit cash game.

Ero assolutamente caldo e lo sono stato per tutta la durata della sessione, prima e dopo l’ora del break per la cena al Prime. Devo aver fatto qualcosa come 50 scale durante tutta la sessione ed ogni volta uno dei miei avversari aveva o doppia coppia o persino un set. E’stato fantastico. Ho finito col vincere almeno 1300 bet! E’ una vincita enorme in una sessione di 16 ore. Nonostante il fatto che questo gioco sia differente dal tipico gioco al Bellagio, era essenzialmente un gioco privato casereccio. Ero un po’ preoccupato da come il mio rush sarebbe stato preso da parte degli altri. Era chiaro sin dall’inizio per me che questi ragazzi potevano permettersi questi stake e che non avrebbe cambiato la vita a nessuno. E’ stata una festa, sinceramente, vedere questi personaggi perdere piatti mostruosi ed essere comunque in grado di sorriderci sopra e commentarli con un genuino “Nice Hand”.

C’è stato anche del gioco sofisticato però. Infatti uno in particolare mi ha scioccato con una mossa che ho assolutamente intenzione di aggiungere al mio repertorio. Mi ha mostrato le sue carte pre flop dopo che io avevo foldato e ha proseguito rubando due piatti enormi senza una coppia, un progetto, con niente!!! Per il modo in cui ha giocato entrambe le mani comunque se non avessi visto le sue carte in privato, avrei scommesso avesse delle ottime carte. E’stata una performance degna di un oscar da parte di un ragazzo che di sicuro non è un attore!

Scopri tutti i bonus di benvenuto

Approposito di grande gioco, Kenny Tran può non essere un nome familiare nonostante abbia fatto l’inimmaginabile vincendo il $50,000 H.O.R.S.E (quinto, 444.000 $) e il Main Event da $10,0000 (16esimo, 381.302$) quest’anno, ma se giocasse più tornei sicuramente lo sarebbe, non c’è alcun dubbio.Non ho giocato molto con Kenny, dal 2001 forse, quando di tanto in tanto ci siedavamo al cash insieme. Tornando a quel periodo me lo ricordo come troppo curioso e un po’ troppo selvaggio. Ho visto del talento in lui ma era materiale grezzo secondo me. Bene, dopo aver giocato con lui tutto il giorno non mi stupisco più del perché molti giocatori di cash game lo vedono come in assoluto il migliore. Le sue capacità di leggere le carte e le persone sono soprannaturali. Io mi vanto di avere queste due qualità ma la lettura di Kenny di oggi mi batte. E’ stato fantastico osservarlo.

La cosa buffa è che Kenny non gioca online. Potreste portare la maggior parte dei migliori giocatori online al mondo al Bellagio e sono certo che lui li farebbe a pezzi. Comprende cose sul poker di cui non si è mai scritto nulla a proposito. La sua capacità di leggere le tell vanno oltre i tick facciali o i movimenti inconsueti. Il modo in cui la gente guarda le proprie carte, cosa dicono, etc. sono tutte tell che gli danno informazioni di cui lui necessita per restringere il raggio delle loro mani ed indovinarle quasi alla perfezione.

Mi ha detto che carte avevo (così come altri giocatori han fatto durante la giornata) in una situazione stravagante che può essere vista come estremamante fortunata o super avanzata. Non condividerò con voi il “perché” mi ha visto sulla seguente mano,comunque è stato: il flop era j 5 3 . Un giocatore di fronte a me ha puntato 5 volte il piatto, dopo che aveva già raisato pre flop e io ho chiamato. Kenny mi disse che avevo 5-7. Al turn è sceso un altro Jack, il mio avversario ha puntato ancora e questa volta io ho raisato. Ha foldato … avevo esattamente 5-7!

In sé e per sé potrebbe non sembrare così strabiliante, ma se lo vedeste fare di continuo potreste notare che non si tratta di colpi fortunati. E’ come se avesse un radar!

Non ho giocato molto a poker dal vivo quest’anno, ma sono davvero felice di aver accettato l’invito a prender parte a questo gioco. Un gruppo di ragazzi di successo che sono vincenti nella vita e che si adattano alle cose con grande facilità. Non un commento sgradevole verso un giocatore o al floor man in tutta la giornata, ma la cosa più importante è che nessun dealer ha sperimentato nemmeno il più piccolo abuso verbale da parte di nessun giocatore e questo è stato un piacevole cambiamento!

Domani sarò in Montreal per un paio di giorni per registrare un programma di poker e tornerò a Las Vegas il 1 Agosto. 

 

Thanks to: FULLCONTACTPOKER

MIGLIORA IL TUO POKER CON I NOSTRI CONSIGLI