Gioco legale e responsabile

Curiosità

Il top reg high stakes “hhecklen” si ritira dall’online: “Il NLH solo live, ecco perché”

Henrick "hhecklen" Hecklen è uno dei più forti interpreti del No-Limit Hold'em 6-Max online ma ha deciso di ritirarsi dai tavoli virtuali per dedicarsi interamente al live. In un'intervista a Lee Davy, il danese ha parlato di questo e del suo percorso ai tavoli, dai tornei da cinquanta centesimi agli high stakes

Scritto da
21/06/2019 14:00

2.460


Ci sono giocatori di poker che sono riusciti a mantenere winrate da capogiro ai tavoli online e al tempo stesso sono riusciti a restare lontani dalle luci dei riflettori. È questo il caso di molti fortissimi regular dell’arena degli High Stakes Online, come “OtB_RedBaron” e in passato, prima di scegliere di rivelare la propria identità, “Isildur1“, “Trueteller” e “limitless“. A questa lista si potrebbe aggiungere anche il nickname “hhecklen“, nonostante si sappia da sempre che appartenga al professionista danese Henrik Hecklen.

Perché inserirlo nella lista dei top player che hanno scelto la strada della riservatezza, allora? Perché, fino all’anno scorso, Hecklen si concentrava soprattutto sul poker online (in passato si trovò a 3 left contro i nostri Dario Sammartino e Ivan Gabrieli in un ricchissimo torneo internazionale, chiuse secondo) e non si sapeva quasi nulla sul suo conto. Come molti colleghi dei tavoli nosebleed, il poker pro scandinavo non voleva attirare attenzioni e rilasciare interviste nelle quali avrebbe potuto regalare preziose informazioni agli avversari. D’altronde, si sa che l’edge agli high stakes online è molto risicato…

Ora, per la prima volta, Hecklen ha deciso di raccontarsi e raccontare la sua carriera, in una interessante intervista rilasciata a Lee Davy a margine di un evento high roller in Montenegro. Perché lo schivo “hhecklen” ha finalmente deciso di parlare? Semplice: non ha più intenzione di competere nel cash game high stakes online.

“hhecklen” racconta la sua cavalcata verso gli High Stakes Online

Di Hecklen, come detto, si sapeva ben poco. Nel raccontare il suo percorso pokeristico, il professionista danese ha detto che un momento chiave c’è stato quando ha vinto un torneo live a Londra a cui non avrebbe nemmeno dovuto partecipare.

“All’epoca giocavo davvero ai micro-stakes online, parlo di tornei da $0.50. Poi un amico decise di andare a giocare a Londra e io andai con lui. Decisi di iscrivermi a un torneo minore e lo vinsi per 11k. Non era una cifra enorme ma fu importante per salire di livello online. Ricordo che quella sera tornai a casa da solo e a piedi con i contanti. Non ero spaventato ma avevo sicuramente un po’ di ansia”.

Grazie a quel primo bottino ottenuto live, Hecklen riuscì a prendere il volo nel cash game online. Negli ultimi anni, il danese è diventato uno dei regular più forti dei tavoli high stakes ed è stato incluso dal fortissimo Andres “Educa-p0ker” Artinano nella lista dei migliori al mondo nel No-Limit Hol’dem 6-max. Ci è riuscito grazie a un aspetto sulla cui importanza aveva già parlato anche Fedor Holz: il network.

“Ho sempre giocato il cash game online e ho avuto la fortuna di avere ottime relazioni nel poker che mi hanno aiutato a diventare un buon giocatore. Dopo un po’ mi sono spostato anche sui tornei, ma solo dopo aver raggiunto buoni livelli nel cash game online. C’è stato un periodo in cui giocavo i mid-stakes ed ero in dubbio se dedicarmi al 100% alla carriera di poker pro o fare altro. In quel periodo ho trovato un ottimo coach che poi è diventato mio amico e così mi sono costruito una rete di amicizie che mi ha permesso di arrivare dove sono ora”.

Segui tutte le notizie sul mondo del poker 24 ore su 24 sulla pagina Facebook AssoNews. Metti like alla nostra pagina!

“Anche per me il momento migliore è stato al 25-50 contro LLinusLLove”

In una recente intervista, “LLinusLLove” ha dichiarato che i momenti più memorabili e divertenti della sua carriera online sono state le sfide con “OtB_RedBaron” e lo stesso “hhecklen” al 25-50 NL Hold’em 6-max. Interpellato sulla questione, anche il danese ha confermato che non potrà mai dimenticare quel periodo.

“Io e Linus abbiamo giocato un sacco, è stato il momento pokeristico più divertente anche per me. Perché? Beh, oggi la gente sa chi è più forte di chi ma all’epoca non si sapeva niente, tutti i regular pensavano di poter primeggiare e l’unico modo per scoprire chi ne sarebbe uscito vincitore era sedendosi al tavolo. Eravamo molti all’inizio, poi siamo rimasti in 4-5. Tra di noi regular abbiamo giocato davvero a lungo e alla fine Linus si è dimostrato essere tra i migliori“.

Henrik Hecklen alias “hhecklen”

L’addio al No-Limit Hold’em Online di Henrick “hhecklen” Hecklen

Anche se i momenti più belli della sua carriera si riferiscono al cash game online, nell’intervista Hecklen fa un annuncio inaspettato: la sua carriera ai tavoli online si è conclusa, almeno per quanto riguarda il No-Limit Hold’em.

Ho deciso di allontanarmi dal poker online per giocare live. È una transizione permanente per me, mi riferisco al No-Limit Hold’em. Non so quali altri giochi verranno fuori agli High Stakes Online in futuro ma con il No-Limit Hold’em ho chiuso. Non voglio più impiegare il mio tempo a quei tavoli”.

Perché uno dei regular più forti e vincenti di questa disciplina ha deciso di quittare nella sua specialità? La risposta di Hecklen è vaga ma si può intuire a cosa si riferisca.

“Intanto non voglio più passare troppo tempo dietro allo schermo di un computer, ma non è solo quello. Oggi ci sono molti strumenti disponibili… devi fare attenzione a molte più cose. Tra i regular è ovviamente cambiata la qualità del gioco, ma anche l’etica, per così dire. Io studio e lavoro sui solver ma per me c’è una grande differenza tra imparare da un solver e giocare contro un solver. In linea di massima, per diversi motivi, non penso che il poker online sia più molto adatto a me“.

In questo modo, il poker online perde uno dei massimi esperti di No-Limit Hold’em 6-Max. Ma la carriera di poker pro del fenomeno danese non è certamente conclusa: nel nostro secondo articolo su questa intervista, riporteremo le dichiarazioni di “hhecklen” sui suoi piani futuri e anche un interessante aneddoto sulla prima volta che si sedette ai tavoli più alti del cash game online e si ritrovò subito costretto a riprendersi da una batosta non da poco…

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento