Gioco legale e responsabile

Fantasy Games

Consigli asta Fantacalcio 2018: attaccanti di razza e possibili sorprese

Chiudiamo la nostra serie di consigli sull’asta Fantacalcio 2018 dal ruolo in cui solitamente i fantallenatori si scatenano: gli attaccanti. Tra bomber da 20-25 gol garantiti (con tutti gli scongiuri del caso) e possibili crack a buon mercato.

Scritto da
01/08/2018 18:30

3.578


Ed eccoci all’ultimo articoli riguardante i consigli sull’asta del Fantacalcio 2018 ruolo per ruolo. Siamo partiti dai portieri e dai difensori, per poi passare al centro nevralgico di ogni squadra (reale o virtuale), il centrocampo.

Il cerchio si chiude con il reparto degli attaccanti, senza dubbio il momento più caldo di qualsiasi asta del fantacalcio. Perché ad acquistare i Cristiano Ronaldo e gli Icardi son buoni tutti, ma chi avrebbe scommesso sui 19 gol di Quagliarella o sui 12 di Lasagna e Inglese?

 

Consigli asta fantacalcio 2018 attaccanti

Mauro Icardi, 29 gol in campionato nel 2017/2018

 

Consigli asta Fantacalcio 2018: bomber di razza

Di CR7 abbiamo parlato ampiamente in un articolo semi-serio e dunque non ci dilungheremo molto: costa 60, ma probabilmente sarà il più pagato dell’asta Fantacalcio 2018 e se sta bene difficilmente scenderà sotto i 20 gol – considerato che calcerà anche rigori e punizioni.

A ruota segue Mauro Icardi (costa 40), capocannoniere della scorsa serie A con 29 centri, gli stessi di Ciro Immobile (39). Con CR7, sono questi due i bomber per cui vale la pena allargare i cordoni della borsa, vista la continuità dimostrata nelle ultime stagioni a livello realizzativo.

Un gradino sotto i vari Dzeko (34) e Belotti (30), giocatori che hanno dimostrato di avere qualche problemino a sbloccarsi, ma che quando cominciano a buttarla in rete poi non si fermano più. Discorso a parte per Higuain (33): se va al Milan, sale al livello di Icardi e Immobile.

Consigli asta Fantacalcio 2018: l’usato sicuro

Scendiamo nella fascia intermedia, parlando di quei giocatori che all’asta del Fantacalcio solitamente vengono acquistati come secondo attaccante dietro al bomberone che tutti sognano. Occhio a Duvan Zapata (19), che in un gioco come quello dell’Atalanta potrebbe davvero spiccare il definitivo salto di qualità a livello realizzativo.

Mirko Antenucci (18) ha chiuso l’anno scorso in doppia cifra, e salvo scossoni di mercato sarà ancora lui l’attaccante di riferimento della Spal: considerato che è anche un rigorista, e che ha alle spalle un anno in più di esperienza e affiatamento con la squadra, potrebbe anche arrivare a quota 15.

Stesso discorso per Leonardo Pavoletti (20), che pur arrivando da una stagione in cui non aveva praticamente visto il campo, a Cagliari ha messo a segno 11 reti, risultando curiosamente l’attaccante ad aver segnato di più di testa in tutta Europa.

Consigli Fantacalcio 2018: le scommesse

Lautaro Martinez (25) non viene via a buon mercato, ma a 19 anni ed è al primo anno di Serie A, perciò è comunque da considerare una scommessa. Il calcio d’agosto dice tutto e dice niente, ma Spalletti sembra puntare molto su di lui e il Toro ha già dimostrato un ottimo feeling non solo con Icardi, ma anche con la porta avversaria.

Antonino La Gumina (12) si è messo in luce nel Palermo: è uno dei giovani attaccanti più interessanti del panorama italiano, ed Empoli è la piazza giusta per crescere. Certo, se la squadra dovesse far fatica a raccogliere punti, potrebbe puntare (soprattutto a gennaio) su giocatori di maggiore esperienza. Ma come terzo attaccante può essere un bell’investimento.

Chiudiamo con Dawid Kownacki (13), 5 gol in 20 presenze l’anno scorso alla Sampdoria. Considerato che non era un titolare, e che spesso ha giocato scampoli di partita, non certo un brutto bottino. E con la partenza di Zapata e con un Quagliarella difficilmente in grado di tirare la carretta tutto l’anno, chissà che non possa esplodere…

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento