Gioco legale e responsabile

Live

Global Casino Championship: Christian Rotundo al day 2, tra sogni e un velo di tristezza

In North Carolina ha preso il via il Global Casino Championship, torneo ad inviti che assegna un braccialetto WSOP. Tra i presenti l'azzurro Christian Rotundo, qualificato grazie a un torneo vinto al WSOP Circuit di Campione d'Italia, un torneo che difficilmente rivedremo a breve...

Scritto da
08/08/2018 14:00

1.075


C’è soddisfazione ma anche un po’ di tristezza, nel vedere il nome di Christian Rotundo tra i qualificati al day 2 del Global Casino Championship, iniziato la notte scorsa all’Harrah’s Cherokee casino (North Carolina).

Christian Rotundo dopo la vittoria che lo ha qualificato a questo Global Casino Championship

 

La soddisfazione è ovviamente dovuta al fatto che si tratta di un evento prestigioso, che assegna anche un vero e proprio braccialetto WSOP. Un velo di tristezza sopraggiunge invece pensando che Rotundo si è qualificato vincendo un evento del WSOP Circuit Italy a Campione d’Italia nel settembre scorso. Nessuno allora avrebbe potuto immaginare che si trattava di uno degli ultimi eventi di respiro internazionale programmati nella casa da gioco campionese, tristemente fallita qualche settimana fa.

GCC, Christian Rotundo unico italiano al via e qualificato al day 2

Torniamo comunque alla cronaca perché ne vale la pena. Il GCC è sostanzialmente un torneo freeroll ma a partecipazione ristretta, con un montepremi da 1 milione di dollari. Vi guadagnano l’accesso tutti i vincitori di anelli di Main Event WSOP Circuit nell’ultima stagione, ma anche i vincitori di altri tornei predeterminati come come nel caso del nostro Christian Rotundo, e i primi 50 nella classifica stagionale del WSOP Circuit. Versando un buy-in di 10.000 dollari possono anche partecipare i giocatori nella top 100 della leaderboard WSOP del 2017 e chiunque abbia vinto un anello del WSOP Circuit nella scorsa stagione, non tra quelli che prevedevano la qualificazione automatica.

Il totale di ingressi dice 127, per adesso. Le registrazioni sono infatti aperte fino allo start del day 2, che avverrà questa notte. Contestualmente verrà anche diffuso il payout ufficiale.

Alla fine dei 10 livelli giocati i player rimasti sono 53, e tra questi c’è anche Rotundo! Christian ha chiuso in 36esima posizione parziale a 78.000 fiches.

“Cavallo pazzo” Kabrhel in testa

Come anticipato non mancano nomi davvero forti, a partire dal chipleader che è il forte ceco Martin Kabrhel. Sempre fantasioso e iperaggressivo, Kabrhel non sempre porta a compimento le sue performance ma se è in giornata diventa quasi ingiocabile. Il ceco guida il count a 359.300 fiches. Al sesto posto si segnala Joseph Cheong, di cui avevamo parlato appena pochi giorni fa e che imbusta a quota 201.800. Poco meglio di lui un altro cavallo di razza come Ari Engel, quinto a 246.800.

In corsa anche David Pham (13°), Loni Harwood (22ª) e Roland Israelashvili (26°). Nella notte italiana il Global Casino Championship riprenderà con il day 2 e la caccia a Sean Yu, vincitore lo scorso anno per 296.941$.

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento