GIOCARE PUÒ CAUSARE DIPENDENZA PATOLOGICA IL GIOCO È VIETATO AI MINORI DI 18 ANNI

Informati sulle probabilità di vincita e sul regolamento di gioco
sul sito www.aams.gov.it

Live

US Poker Open: il ruggito di ‘Kid Poker’ nell’evento#3, Gorodinsky vince il PLO

Finalmente c'è anche Daniel Negreanu. Il team pro pokerstars imbusta verso il final table dell'evento#3 allo US Poker Open. Al casinò Aria di Las Vegas è molto atteso un risultato di "Kid Poker" anche alla luce delle dichiarazioni della vigilia. Intanto nell'evento#2 c'è il trionfo di Mike Gorodinsky che porta a casa 179.200 dollari nel Pot Limit Omaha. 

Scritto da
04/02/2018 10:03

1.033


Dan Shak uomo bolla

Ieri al casinò Aria di Las Vegas, è decollato l’evento#3 dello US Poker Open. Il buyin si alza notevolmente e dunque servono 26.000 dollari per gettarsi nella mischia di questo No Limit Hold’em. In 44 hanno risposto presente, per un prize pool di 1.100.000 bigliettoni da spartire in 7 piazze “In the Money“. Si va dal cash minimo di 55.000$ fino a raggiungere i 374.000 bigliettoni riservati al campione. Ovviamente in gioco sono scesi solo i migliori players al mondo, per un altro field da leccarsi i baffi.

dan-shak

Dan Shak

Nonostante i buoni proposti escono di scena possibili protagonisti come Justin Bonomo, Ryan Riess, Brian Rast, Isaac Haxton, Adrian Mateos, David Peters, Bryn Kenney e Cary Katz. Rimasti in otto serve ancora un’eliminazione per lo scoppio della bolla e fuori dai premi ci resta niente meno che Dan Shak. Parte in netto vantaggio con K-K rispetto a 2-2 di Negreanu, ma il canadese setta al flop e manda tutti “In the Money”. Il day 1 si chiude con l’out di Nick Schulman che muove allin con 9-9 e sbatte su K-K di Keith Tilston.

Negreanu a caccia della vittoria

Il final table dell’evento#3, allo US Poker Open, vedrà come leader della corsa proprio Keith Tilston. Grazie all’ultima mano di giornata imbusta 1.730.000 chips e parte davanti a tutti. Alle sue spalle però scalpita Daniel Negreanu. “Kid Poker” mette assieme 1.700.000 unità e sogna il grande colpo. Dopo essere stato eliminato una prima volta nel day 1, il canadese ha sfruttato nel migliore dei modi il re-entry giungendo fino al final table.

Daniel Negreanu

Daniel Negreanu

Niente male considerando la sua voglia di mettere le mani sul trofeo della manifestazione e alle relative scommesse. Negreanu però dovrà guardarsi le spalle da un field importante. Infatti sono in corsa Jake Schindler (999.000), Stephen Chidwick (519.000 e al secondo final table in due eventi giocati) e Seth Davies (335.000). A completare il lotto di finalisti ci pensa Brent Hanks (213.000). Start del tavolo finale a partire dalle ore 12.00 locali, le 21.00 in Italia.

Il count ufficiale

  1.  Keith Tilston 1,734,000
  2.  Daniel Negreanu 1,700,000
  3.  Jake Schindler 999,000
  4.  Stephen Chidwick 519,000
  5.  Seth Davies 335,000
  6.  Brent Hanks 213,000

Mike Gorodinsky shippa il PLO

Sempre al Casinò Aria di Las Vegas, si è giocato il final table dell’evento#2 dello US Poker Open. Il “$10.500 Pot Limit Omaha” ha visto tornare un super field per la discesa al titolo. Davanti a tutti Richard Kirsch e dietro players del calibro di Rainer Kempe, Anthony Zinno, Andjelko Andrejevic, Cary Katz e Mike Gorodinsky. Insomma pezzi da novanta che hanno alimentato azione e spettacolo. Pronti via e dopo poche mani si avviano alle casse proprio Cary Katz (6°) e Andjelko Andrejevic (5°).

Finalmente 888, la seconda Poker Room online a livello mondiale è arrivata in Italia. Registrati subito! Per te un Bonus immediato di 8 euro senza deposito e Freeroll giornalieri da 5000 euro.

Ai piedi del podio si arrende invece Anthony Zinno (4°). Con l’eliminazione di Rainer Kempe al terzo posto, si ha la certezza che il duello finale per il titolo sarà un derby a stelle e strisce. Da una parte l’ex leader Richard Kirsch e dall’altra lo scatenato Mike Gorodinsky passato a condurre le danze. Mike non fa sconti e nel giro di 15 minuti fa calare il sipario sulla manifestazione. Nella mano conclusiva chiude scala contro il progetto di colore del rivale e conquista così il successo per 179.200 dollari.

Il payout

  1.  Mike Gorodinsky United States $179.200
  2.  Richard Kirsch United States $128.000
  3.  Rainer Kempe Germany $83.200
  4.  Anthony Zinno United States $64.000
  5.  Andjelko Andrejevic Serbia $51.200
  6.  Cary Katz United States $38.400

 

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento