Gioco legale e responsabile

News

Colti in flagrante a San Remo

Scritto da
19/03/2008 00:00

5.570


E dire che con l’avvento della tecnologia, delle telecamere, delle superprotezioni internet… pensavamo di assistere a scene come questa solo nei film ed invece due signori, i cui nomi non sono ancora stati diffusi, hanno provato una mossa alla Ocean’s Eleven…

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

E dire che con l’avvento della tecnologia, delle telecamere, delle superprotezioni internet… pensavamo di assistere a scene come questa solo nei film ed invece due signori, i cui nomi non sono ancora stati diffusi, hanno provato una mossa alla Ocean’s Eleven, o quasi, presso il Casinò di San Remo.

Infatti i soggetti in questione sono stati tratti in arresto per aver barato ad un tavolo della roulette ed aver esibito documenti falsi. La truffa era molto semplice, fondamentalmente puntavano dopo che il numero era già uscito, cosa non semplice considerando l’attenzione degli addetti alla sicurezza e dello stesso croupier.

CONFRONTO BONUS CASINO'

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui casinò online italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i concessionari sono mostrati a rotazione casuale.

I due complici si alternavano così, mentre uno distraeva il croupier, l’altro puntava una chip da 5 o 10 euro sul numero vincente e VOILA’ soldi a palate. Come si suol dire però, “non è sempre domenica” tant’è che dopo diverse mosse di questo genere sono stati “sgamati” ed i video delle telecamere interne hanno confermato la truffa. Dovranno comparire davanti al Giudice Lorenzo Purpura per rispondere dei reati di tentata truffa ed utilizzo di documento falso.

Le varie truffe messe in atto nelle roulette:
La puntata in ritardo: mentre un complice distrae il croupier l’altro posiziona le chips sul numero già uscito.

Il biadesivo: del nastro biadesivo posizionato nel palmo della mano permette, non senza delle particolari doti di abilità e destrezza, di rubare chips dagli avversari o dal piatto.

La doppia chips: consiste nel puntare come nella “puntata in ritardo” quando ormai è troppo tardi ed il croupier ha già annunciato il “rien ne va plus”, ma questa volta non lo si fa di nascosto. Questo perché la puntata viene fatta con due chips una sopra l’altra e quando il croupier chiede al ritardatario di togliere la sua chip l’altra resta sul tavolo ed il complice passa a riscuotere la vincita.

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento