Vai al contenuto

Countdown per il poker in denaro

Potrebbe essere questa la settimana decisiva per la pubblicazione della circolare Aams che consentirebbe lo start del processo di presentazione dei progetti di gioco da parte degli operatori e la conseguente approvazione da parte della commissione dei Monopoli di Stato delle piattaforme e dei games delle concessionarie. Lo riporta Gioco&Giochi secondo il quale alcuni operatori sperano di poter partire con il gioco in denaro, soprattutto parlando di poker online, per i primi giorni del mese di luglio.

Intanto gli operatori lavorano alacremente. "Stiamo cercando di capire come e quando poter iniziare a fare i collaudi con Sogei e quando inizierà il processo di certificazione che è l’ultimo passo prima del lancio effettivo degli Skill Games con vincita in denaro", spiega Carlo Gualandri, manager di Giocodigitale.it, concessionaria Aams che ha già un ottimo movimento sulla propria piattaforma di poker sul web.

Scopri tutti i bonus di benvenuto

La speranza degli operatori è di sveltire le pratiche una volta stabiliti i criteri principali: "Con Aams si sta lavorando bene e si deve stabilire un clima collaborativo perché questo tipo di iter di approvazione è nuovo per tutti – spiega Gualandri – tuttavia la legge che regola questi gioco è di alto livello e non è escluso che si possa arrivare ad un’autocertificazione da parte degli operatori nel lancio dei giochi volta per volta con un successivo controllo dei Monopoli".

Anche perché qualche piattaforma ha pronti pacchetti dai 50 ai 200 giochi differenti. Il controllo a monte diventerebbe un monitoraggio a valle. Ma è solo un’ipotesi che ha preso forma nei tanti incontri tra Aams e operatori.