Vai al contenuto

Main Event Wsop 2007: Day 2A

Il Day 2A inizia con 1.037 giocatori e sono coloro che hanno sorpassato rispettivamente il Day 1A e 1B. Alla fine della giornata rimarranno solo in 350 e potranno continuare a sognare di ripetere l’impresa di Jamie Gold dello scorso anno.

Anche se il primo premio di questa edizione conta qualche milione di dollari in meno stiamo comunque parlando di 8 milioni e 250 mila dollari!!! Per ogni tavolo ci sono seduti uno o al massimo due PRO, il che apre le possibilità che il futuro Campione del Mondo possa essere “l’uomo della strada” e ovviamente non ci dispiacerebbe se fosse di nazionalità italiana.

Il primo player out si verifica subito alla prima mano dopo lo “Shuffle up and deal”. Shane Smith va all in con A-T e viene chiamato da Phil Lifschitz che mostra A-K. Nessun aiuto dal board e Smith è out. Dopodiché nella prima mezz’ora di gioco c’è stato un susseguirsi di “All in” da ogni parte della sala. Evidentemente giocatori che hanno deciso di adottare la strategia del “Lascia o raddoppia”, quindi o double up immediato oppure tornarsene subito a casa, tra questi il più famoso è sicuramente il Campione del Mondo 2005 Joe Hachem (dapprima raddoppia con AQ vs KQ, dopo 20 minuti è out con A8 vs AQ!). Tra gli altri anche Dan Harrington che viene eliminato da Sam Simon (AQ vs AK).
Segnaliamo la presenza in sala oggi (ci era sfuggito negli altri giorni!) di Tobey Maguire, l’attore diventato celebre per la sua interpretazione in Spider Man, passa il Day 2 A a quota 150.000 ma soprattutto passa la giornata cercando di evitare di essere fotografato…Vita difficile la sua!

Degli italiani ancora in gioco nessuna traccia nel chipcount ufficiale, se non per ALESSANDRO BIANCHINI a quota 60.000. Sappiamo della dipartita di uno sfortunato MARCO MARTINI, seduto allo stesso tavolo del PRO Tony G, riesce comunque a difendersi bene e a disputare un’ottima prova.

Fra gli eliminati più noti segnaliamo: TonyG, Patrick Antonius, Barry Greenstein, Jane Gold (la mamma di quel Jamie), Tom McEvoy, Joe Sebok, James Van Alstyne, Evelyn Ng e Paul Wasicka.
Ancora in gioco invece: Berry Johnston, vincitore del Main Event nel 1986 a quota 191.000, Billy Baxter, detentore di 7 braccialetti WSOP a quota 135.000, Todd Philipps 310.000 chips, famoso regista di Hollywood (ricordate Starsky e Hutch? OK, la regia è propria sua) si è già distinto nel 2005 quando prese parte al WPT Legend of Poker ed arrivò quinto.
Kenny Tran, quinto al Campionato di Horse delle WSOP nel 2006 (444.000$  allora per lui) è quarto nel chipcount odierno con 495.000 chips, mentre il chipleader indiscusso è Jon Moonves di Los Angeles, California, con 570.000 chips.

Scopri tutti i bonus di benvenuto

Ecco il chipcount dei primi 10 (tutti provenienti dagli Stati Uniti, uno dal Canada e uno dal Messico):
Jon Moonves 570.000
Jeff Banghart 551.000
Tuan Lam 515.000
Kenny Tran 495.000
Daniel Elizondo 470.000
Atlan Nicolas 460.000
Avi Cohen 430.500
Mikkel Madsen 425.000
Ken Smith 420.000
Jeff Weiss 401.000

Stay tuned on AssoPoker!