Vai al contenuto

Poker online: ‘Ziigmund’ punta tutto su ‘durrrr’

ziigmundGuardare, osservare, ficcare il naso negli affari altrui è diventata una moda, un vizio su internet per gli appassionati di poker, curiosi di conoscere i retroscena e le vicende dei loro idoli. Se poi sulla chat di Full Tilt si scambiano informazioni  due personaggi come Ilari “Ziigmund” Sahamies e Tom “durrrr” Dwan, allora state certi che saranno in molti ad allungare lo sguardo e sbirciare.

I due campioni degli High Stakes, l’altra sera si sono intrattenuti in una divertente conversazione nella quale il campione finlandese ha comunicato all’amico rivale, di aver scommesso su di lui per la durrrr Challenge, dopo che una monetina aveva stabilito chi dovesse scommettere su chi.
Ecco la parte saliente dello scambio fra i due:

Ziigmund: i bet for you against jungleman
Ziigmund: even money
durrrr: even?
durrrr: sick
Ziigmund: yup
Ziigmund: but we flipped who gets you and who gets jungle
durrrr: o lol
Ziigmund: hehe

La conversazione è stata pubblicata sul sito ufficiale e sponsor di Ilari Sahamies ed è quindi da considerarsi attendibile.

Il player finlandese ha puntato sulla vittoria di “durrrr”  con una quota alla pari, 1:1 (punti 100 e vinci 100 netti). Rimane ancora ignota la somma scommessa così come chi ha avuto il coraggio di bancare la sconfitta di Tom Dwan. Di sicuro non si tratta di cifre di poco conto.

Scopri tutti i bonus di benvenuto

E’ vero che Jungleman12 ha uno score positivo nei confronti della stella di Full Tilt e degli High Stakes ma nel lungo periodo i valori dovrebbero delinearsi a favore di “durrrr”.

Non è un caso che Daniel Cates ha accettato la sfida – a prescindere dalle spavalde dichiarazioni – solo da una posizione di favore: se dovesse perdere verserà al rivale 500.000$, in caso di vittoria ne incasserà 1.500.000$. Tentar non nuoce, considerando i precedenti positivi: a maggio è riuscito a sottrarre a Dwan 600.000$ ed anche nel 2009 Jungleman12 è stato capace di battere ‘durrrr’ nel testa a testa.

Si preannuncia una sfida interessante, con Ziigmund spettatore molto interessato…

Editor in Chief Assopoker. Giornalista e consulente nel settore dei giochi da più di due decenni, dal 2010 lavora per Assopoker, la sua seconda famiglia. Ama il texas hold'em e il trading sportivo. Ha "sprecato" gli ultimi 20 anni della sua vita nello studio dei sistemi regolatori e fiscali delle scommesse e del gioco online/live in tutto il Mondo.