Vai al contenuto

Seed vince il Canadian HU Championship

Il Canadian Heads-Up Championship 2008 giunge al termine con gli ultimi avvincenti scontri. Si parte dai 16 giocatori rimasti, dunque otto heads-up di cui quello sicuramente più degno di nota è stato lo scontro fra lo strepitoso Greg Muller e Gavin Smith…

Il Canadian Heads-Up Championship 2008 giunge al termine con gli ultimi avvincenti scontri. Fra questi otto heads-up quello sicuramente più degno di nota è stato fra Greg Muller e Gavin Smith il quale ha ammesso che non riesce sempre a dare il meglio di se quando gioca contro Muller, avendolo quest’ultimo eliminato più di una volta in passato.
 

Questi i nomi:
Nghi ’Henry’ Tran > Cory Tymich
Huck Seed > Bo Fric Van
’Sirens’ Marcus > Kyle Wilson
Brad Booth > Steve Goosen
Grahame Putt > James Lopushinsky
Shaun Buchanon > Mike Pawlik
Joe Hachem > Roger Sarno
Gavin Smith > Greg Mueller

Ci sono voluti tutti e tre i match per decidere il vincitore ma alla fine Gavin Smith è riuscito a spuntarla. All’inizio del terz’ultimo turno la situazione era la seguente:
Gavin Smith > Joe Hachem
Huck Seed > Nghi Henry’ Tran
Brad Booth > Van ’Sirens Marcus
Grahame Putt > Shaun Buchanon

Da far notare l’incredibile avanzamento del turno di Grahame Putt su Shaun Buchanon grazie a due scale per così dire, runner runner, trovate al river con l’estremo disappunto del suo avversario. Anche per lo scontro fra Brad Booth e Van ’Sirens Marcus sono occorsi tutti e tre i match per decretare il vincitore.

La peggiore bad beat del torneo è capitata nell’heads-up fra Huck Seed e Nghi Henry’ Tran. Henry Tran limpa AA dal bottone con bui 300/600 e esattamente lo stesso ammontare di chips fra i due. Huck senza pensarci troppo va all-in chiamato immediatamente da Tran. Showdown: a a per Tran e 6 4 per Seed, lo scontro sembra già deciso ma il flop non aiuta l’American Airlines, tutt’altro: 5 7 3 . Un’incredibile scala floppata contro la più big delle coppie. Nessuna sorpresa con le ultime due carte e Nghi Henry’ Tran chiude il suo torneo non senza un po’ di amaro in bocca.

Ora sono quattro i giocatori rimasti:
Brad Booth versus Gavin Smith
Grahame Putt versus Huck Seed

Scopri tutti i bonus di benvenuto

Sono già trascorse quasi 10 ore di gioco e la stanchezza comincia a farsi sentire. Il primo scontro fra Booth e Smith termina al secondo match con la vittoria di Booth mentre, all’altro tavolo, Seed liquida con una certa facilità l’avversario e si prepara per il tavolo finale. Huck Seed Vs Brad Booth Prima di iniziare l’incontro finale i due decidono di dividere il piatto ($ 70,000 ciascuno) e giocare per i rimanenti $10,000. Il primo match se lo aggiudica Huck Seed che chiama l’all-in del suo avversario. KQs per Seed e A7o per Booth ma un K al flop chiude la partita. Il secondo match dura molto più del primo con una serie innumerabili di raise, re-raise e molte mani giunte allo show down.
 

La mano decisiva arriva quando i bui sono saliti a 100/200. Booth chiama un raise dal bottone, scende il flop k q 5 , Booth checka, Huck punta e Booth raisa ma Huck va all-in. Booth chiama e gira 8 5 per una coppia e un progetto di colore mentre Huck mostra a a per un’ovepair e una scala backdoor. Il 5 al turn da un tris a Booth e la parità fra i due.

L‘ultimo match inizia circa alle 1:30 del mattino. Assistiamo a molti capovolgimenti di fronte vedendo prima uno e poi l’altro finire short e cercare di sopravvivere. Bisogna aspettare che i bui arrivino a 300/600 per iniziare a scrivere l’epilogo del torneo. Tutto si risolve in tre mani. Con 7.000 chips davanti Booth va all-in con A9o chiamato da Seed con A8o.
Il flop: 10 3 8 tutto sembra finito per Booth, ma un improbabile 9 al turn lo porta a quota 14.000 chips. Nella mano successiva, sul board 3 6 10 7 Seed va all-in chiamato da Booth con q 10 ma Huck gira 4 5 per la nut straight (scala più alta) e riporta la situazione in parità. L’ultima mano si gioca con i bui a 500/1000. Entrambi i giocatori vedono, senza rilanciare, questo flop: 8 8 3 . Dopo una puntata di Seed Booth va all-in chiamato dall’avversario. Booth gira j 2 per un flush draw ma Seed va per lo stesso progetto di colore avendo q 6 . Una q sul river chiude il torneo e decreta il vincitore del Canadian heads-Up 2008 Poker Championship!

A premio:
Huck Seed — $100,000
• Brad Booth — $50,160
• Graeme Putt — $30,000
• Gavin Smith — $30,000
• Nghi Van Tran — $20,000
• Joe Hachem — $20,000
• Van Marcus — $20,000
• Shawn Buchanan — $20,000

MIGLIORA IL TUO POKER CON I NOSTRI CONSIGLI