GIOCARE PUÒ CAUSARE DIPENDENZA PATOLOGICA IL GIOCO È VIETATO AI MINORI DI 18 ANNI

Informati sulle probabilità di vincita e sul regolamento di gioco
sul sito www.aams.gov.it

Online

High Stakes Online: fanta-cooler a favore di “OhHeyCindy” in un pot da $50.000

Poker vs fullhouse in una partita di $50-$100 su Pokerstars.com. Ne esce vincitore Andrew "OhHeyCindy" Graham, che sale a +$109.000 in pochi giorni

Scritto da
07/11/2017 14:00

1.314


Da quando è sbarcato agli High Stakes Online, Andrew “OhHeyCindy” Graham ha avuto modo di far parlare di sé in più occasioni. Non tanto per le sue giocate, quanto per le dichiarazioni senza filtri nei confronti dei colleghi reg.

Avevamo infatti riportato il suo attacco frontale verso chi insegue l’utopia (dal suo punto di vista) della strategia GTO, che lui considera ben lontana dalla perfezione che teoricamente dovrebbe rappresentare. Con la stessa schiettezza, Graham aveva anche parlato di software illegali e bot, ammettendo di avere qualche dubbio sul reg “OBORRA“.

Ma oltre alle chiacchiere, “OhHeyCindy” resta uno dei giovani pro più interessanti degli High Stakes Online. E ultimamente anche uno dei più fortunati, come dimostra questa mano incredibile giocata contro Ben “Sauce123” Sulsky a un tavolo di $50-$100.

Bonus immediato di 30€ su Lottomatica, per Poker Scommesse e Casinò. Registrati da questo link e inserisci il codice SUPER30!

multiprodotto_300x250_ita

Il fanta-cooler a favore di “OhHeyCindy”

Siamo in una delle partite più difficili al mondo, perché al tavolo Sharatan III di Pokerstars.com sono seduti Ben “Sauce123” Sulsky (il giocatore più vincente nella storia di questa piattaforma) e i giovani regular “limitless“, “Katya_18” e Andrew “OhHeyCindy” Graham.

Ad aprire il gioco è proprio quest’ultimo, il quale rilancia a $258 dal bottone con uno stack di $33.000. Dal big blind, Sulsky spilla j j e decide di 3-bettare a $1.091. Il suo avversario chiama.

Sul flop compaiono j 4 4 . “Sauce123” ha in mano il second nuts grazie al fullhouse di Jack e quattro. Decide di fare check e “OhHeyCindy”, un po’ a sorpresa, lo imita.

Andrew “OhHeyCindy” Graham

Sul turn compare un 7 . Ci sono $2.233 in mezzo e Ben Sulsky prosegue con la sua condotta passiva: fa check. Stavolta Graham decide di puntare, precisamente $1.091. Una piccola bet, che “Sauce123” si limita a chiamare.

Il board si completa con un 10 al river. Non c’è la possibilità di alcuna scala o colore, quindi Sulksy prova a spingere il suo avversario a bluffare: nonostante il second nuts, fa nuovamente check. “OhHeyCindy” sembra cascarci, perché sul pot di $4.643 punta $3.340.

A questo punto Ben Sulksy va all-in per ben $22.901. E quando c’è lo snap-call, capisce che qualcosa potrebbe essere andato storto.

Graham mostra infatti l’unica mano in grado di batterlo: 4 4 . Grazie a questo clamoroso poker di quattro, “OhHeyCindy” conquista un monster pot di $50.446, pari a più di 500 big blind.

 

Anche grazie a questo big pot, “OhHeyCindy” è stato il giocatore più vincente dei primi sette giorni di novembre. In questo lasso temporale ha vinto la bellezza di $109.221. Trend opposto per un altro giovane top reg: nell’ultima settimana, il polacco “limitless” ha perso $88.455.

Cifre che sono destinate ad aumentare o a crollare da qui alla fine del mese. Come sempre avviene quando si parla di High Stakes Online.

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento