Vai al contenuto

Robbi Jade Lew continua il suo feeling con J4 off, ma stavolta è un disastro

Immaginiamo che gli attenti più attenti del nostro portale, ricordino a menadito l’episodio che ha portato agli onori della cronaca la giocatrice statunitense Robbi Jade Lew, quando chiamò tutto a caso uno shove di Garrett Adelstein in monster draw, in bianco rovinata con J4 offsuit, ma alla fine buona con Jack alta.

Se l’assassino torna sempre o quasi sul luogo del delitto, è successo anche questa volta, visto che la Lew, lo ha fatto un’altra volta, ma l’azione è tutta del suo avversario di turno, Martin Jacobson.

Robbi Jade Lew: Oops! I did it again

Se quel momento è diventato storico per un gioco come il nostro e ha scatenato un putiferio mediatico mettendo anche in difficoltà lo show streaming del Hustler Casino Live, qualcosa di simile, almeno per quanto riguarda la mano protagonista, è successo pochi giorni fa.

Questa volta, però, la dinamica della mano è quanto meno più sensata e, occorre comunque sottolinearlo sempre, Robbi Jade Lew è stata completamente scagionata da ogni accusa, anche in virtù di un’indagine interna condotta dai responsabili di Hustler Casino, i primi interessati a fugare ogni dubbio di illecito.

Errore tecnico da parte di una giocatrice poco esperta ma fortunata, quindi, secondo questa indagine e tutto finito.

Ancora un altro episodio, però, l’ha resa protagonista con la stessa mano contro Martin Jacobson.

La nuova puntata al WPT

Una nuova edizione della “saga del J4 off”, si è quindi consumata al WPT World Championship di qualche giorno fa, quando Martin Jacobson ha eliminato proprio Robbi Jade Lew con la sua tanto amata mano.

Scopri tutti i bonus di benvenuto

Entrambi i protagonisti della mano hanno postato su Twitter ciò che era appena successo:

La cosa più incredibile è che poco prima della mano, la Lew aveva postato un altro Tweet, sempre con la mano incriminata, con la quale avrebbe fatto two pair…

Nel colpo contro Jacobson, invece, i due sono impegnati in un BVB, dove la Lew trova un doppio progetto di scala bilaterale e di scala colore con 10 q su flop 9 3 j .

i due vanno ai resti e la mano di Robbi Jade Lew rimane indietro fino al river contro quella di Jacobson che ha top pair, tra turn e river cascano infatti 3 e a .

"C'è chi pensa che sia impossibile prendere parte a tutti i tavoli finali dei tornei a cui si partecipa. Questo è vero per tutti. Tranne per chi li racconta".
MIGLIORA IL TUO POKER CON I NOSTRI CONSIGLI