Vai al contenuto
Manig Loeser (courtesy PokerNews & Katerina Lukina)

WSOP 2022: Europei protagonisti con 2 braccialetti online a Szecsi e Loeser

Giornata senza braccialetti assegnati live, la numero 7 delle WSOP 2022. In compenso esultano l’ungherese Szecsi e il tedesco Loeser, vincitori dei primi due eventi online in calendario. Niente da fare per Dario Sammartino nel 25k HR, che vede Brewer al comando dei 15 left.

WSOP 2022: Norbert Szecsi batte Dunst nel 5k High Roller Freezeout online

Il primo evento online in calendario alle WSOP 2022 era questo NLHE Freezeout da 5.300$, sfida accettata da 218 giocatori per un prizepool superiore al milione di dollari. Tra i partecipanti c’era anche il nostro Luigi Curcio, che però è uscito a pochi passi dai 35 posti itm previsti.

La vittoria è andata all’ungherese Norbert “Balkan500” Szecsi, che ha la meglio su un final table molto impegnativo che vedeva qualificati anche Tony Dunst, Greg Merson, Taylor Paur e Phil Galfond!!!

Una grande soddisfazione per il pro ungherese, che centra così il terzo braccialetto in carriera. Questo il final table:

1st Norbert “Balkan500” Szecsi Hungary $288,850
2nd Tony “Panoramic” Dunst United States $168,950
3rd Greg “DustedYou” Merson United States $96,465
4th “qpoker205” United States $74,120
5th Taylor “galactar” Paur United States $63,220
6th Phil “HeyGuys” Galfond United States $52,320
7th Michael “mikejozoff” Jozoff United States $39,240
8th Adam “PHsGoldShoes” Hendrix United States $26,160

WSOP 2022 – online event #2: trionfa Manig Loeser!

Sempre Europa protagonista anche nel secondo evento online, sia delle WSOP 2022 che di giornata. Molto più popolare il buy-in (500$) e molto più nutrito il field (1213 entries). Alla fine l’ultimo a rimanere con le chips davanti è il tedesco Manig Loeser (foto in alto), vecchia conoscenza del poker live che colpisce anche con un braccialetto su Internet. Per Manig è il secondo bracelet online dopo quello conquistato l’estate scorsa nell’event Monster Stack.

Il final table:

1°. Manig “Ohio77” Loeser Germany $127,153
2°. omahabrian United States $78,641
3°. tzinhoo United States $57,142
4°. Matthew “WhiteMJ” Hewitt United States $47,878
5°. yumyummm United States $31,008
6°. Louie “xlLoUielx” Torres United States $23,176
7°. Daniel “Utradink420” Pricola United States $17,502
8°. Brandon “BMueller” Mueller United States $13,346
9°. ElevatorUp United States $10,309

WSOP 2022: niente da fare per Dario, Brewer guida i 15 left

Dario Sammartino ci ha riprovato, con un re-entry a inizio day 2 del 25k NLHE 8-handed, che va in archivio con 251 entries e un prizepool da quasi 6 milioni di dollari. 35 i posti itm previsti, con una prima moneta davvero “croccante”: 1,4 milioni di dollari.

Purtroppo non ci saranno italiani a concorrere per questo ricco braccialetto, poiché Dario non è riuscito nell’impresa di una rimonta che sarebbe stata epica. L’ex atleta Chris Brewer guida la caccia dei 15 rimasti, su un altro inquilino abituale di questi livelli come Chad Eveslage. Tra i rimasti anche Jake Schindler, Josh Arieh, Byron Kaverman e il campione in carica del Main Event Koray Aldemir. Tuttavia il tedesco ripartirà come il più short i tutti, come si può apprezzare dal chipcount ufficiale:

1 Christopher Brewer Vista, CA, US 5,100,000
2 Chad Eveslage Ramsey, IN, US 4,914,000
3 Brekstyn Schutten Grand Rapids, MI, US 4,610,000
4 Jake Schindler PHILADELPHIA, PA, US 3,150,000
5 Dan Colpoys Gloucester, MA, US 2,385,000
6 Justin Young HENDERSON, NV, US 2,326,000
7 Taylor von Kriegenbergh LOWELL, MA, US 2,230,000
8 Josh Arieh Alpharetta, GA, US 1,995,000
9 Ognyan Dimov Veliko Tarnovo, , BG 1,975,000
10 Reagan Silber TX, US 1,915,000
11 Byron Kaverman Las Vegas, NV, US 1,880,000
12 Antonio Lievano Los Angeles, CA, US 1,650,000
13 Calvin Lee Old Tappan, NJ, US 1,630,000
14 Jesse Lonis Medford, OR, US 1,325,000
15 Koray Aldemir Vienna, , AT 520,000

Clamoroso al Dealer’s Choice Championship: Friedman out!

I giocatori rimasti a fine day 1 sono 51 sui 112 iscritti a questo torneo 6-handed da 10mila dollari. Tuttavia la notizia clamorosa è l’assenza di un singolo player: Adam Friedman.

Lo statunitense aveva vinto le ultime 3 edizioni di questo torneo (2018, 2019, 2021) in un three-peat incredibile, ma si è dovuto arrendere nell’ultima parte del day 1. Prima è stato Mike Matusow a lasciarlo con le briciole, poi Friedman è stato eliminato da un altro giocatore. Dunque non ci sarà un “4-peat” e il torneo avrà un nuovo vincitore dopo 5 anni.

Bonus poker online
Scopri tutti i bonus di benvenuto

Leggendo i nomi in top 10, tuttavia, capirete che difficilmente questo torneo avrà un vincitore “a caso”…

1 Joao Vieira PT 425,000
2 Mike Gorodinsky ST. LOUIS, MO, US 401,500
3 Jose Ignacio Barbero Buenos Aires, AR 269,500
4 Richard Ashby WATFORD, , GB 250,500
5 Jean-Robert Bellande Las Vegas, NV, US 249,000
6 Matthew Schreiber Laguna Niguel, CA, US 245,500
7 Naoya Kihara TOKYO, , JP 223,500
8 Ian Ohara Coconut Creek, FL, US 188,000
9 Maxx Coleman WICHITA, KS, US 187,500
10 Jordan Siegel Oceanside, NY, US 182,000

Alex Livingston guida il Final Table nell’event #9 delle WSOP 2022

Se il suo nome vi ricorderà qualcosa è molto probabile che sia per il fatto di essere arrivato terzo al Main Event 2019, appena dietro al nostro Dario Sammartino. Alex Livingston, che in quella occasione foldò QQ preflop in una mano che fece molto discutere, è comunque un giocatore estremamente completo. Lo sapevamo già, ce lo ha confermato una volta in più oggi, dopo aver chiuso da chipleader del tavolo finale ufficioso, a 8 giocatori, del 1.500$ Seven Card Stud.

Con lui altri notabili come Brad Ruben, che cerca il pokerissimo di braccialetti (e il secondo in questa edizione), ma anche John Racener, a sua volta finalista del Main Event ma nell’anno di Fiippo Candio (2010), e il sempre insidioso Kenny Hsiung.

SeatPlayerCountryChip Count
1Thomas TaylorCanada765,000
2Daniel WeinmanUnited States660,000
3Brad RubenUnited States725,000
4John EvansUnited States170,000
5Hojeong LeeUnited States585,000
6Alex LivingstonCanada2,495,000
7John RacenerUnited States1,160,000
8Kenny HsiungUnited States1,605,000

WSOP 2022 – Event #7: Filippi o Vengrin?

Erano 1087, ne restano soltanto due. In teoria oggi avremmo dovuto già conoscere il nome del vincitore di questo torneo dei record, il più affollato torneo live di sempre in Omaha Hi/Lo. Però dai 26 che iniziavano il final day non si è arrivati a poter determinare un vincitore. Colpa (o meglio merito) di Amnon Filippi e Matt Vengrin, che si ritroveranno stasera per continuare una sfida che varrebbe il primo braccialetto per entrambi. Curioso, visto che si tratta di due giocatori di lungo corso, nel poker live a certi livelli. Si ripartirà da questa situazione:

  • Amnon Filippi 19.525.000
  • Matt Vengrin 7.700.000

Si gioca per il braccialetto e 96.520 dollari, ovvero la differenza tra il primo (252.718) e il secondo posto (156.198). E che vinca il migliore!

Immagine di copertina: Manig Loeser (courtesy PokerNews & Katerina Lukina)

COMPARAZIONE GIOCHI
"Assopoker l'ho visto nascere, anzi in qualche modo ne sono stato l'ostetrico. Dopo tanti anni sono ancora qui, a scrivere di giochi di carte e di qualsiasi cosa abbia a che fare con una palla rotolante".