Gioco legale e responsabile

casino

Tutte le regole e i punteggi del Three Card Poker

Tutto quello che vuoi sapere sul gioco da casinò contro il banco: il popolare Three Card Poker. Punteggi, trucchi e curiosità.

Scritto da
01/12/2020 17:03

608


Three Card Poker

Three card poker (noto ai più anche come Triple Card Poker), è un famoso gioco da Casinò presente in modo particolare negli Stati Uniti e finora poco giocato nei Casinò italiani. Prevalentemente, per giocare a Three Card Poker occorre recarsi presso Casinò o scegliere l’opzione del Casinò online.

Chi ha un background pokeristico troverà Three Card Poker un gioco piuttosto semplice, dal momento che una volta conosciuti i punteggi generici del poker,  sarà sufficiente apprendere solo un paio di nozioni.

 

Come giocare a Three Card Poker

Lo scopo del gioco è quello di ottenere una mano con un punteggio più alto rispetto a quello ottenuto dal banco, o in alternativa una mano con una buona combinazione di carte, a seconda del tipo di scommessa che si deciderà di fare nel corso del gioco.

Nel Three Card Poker infatti il giocatore, ad inizio partita, può decidere tra due differenti scommesse:

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.
  • Può puntare sul “Pair Plus“: in questo caso il giocatore scommette sulla propria mano, e vince nel caso in cui questa contenga una coppia o un punto maggiore, indipendentemente dalle carte del mazziere;
  • Può puntare su “Ante“: in questo caso il giocatore scommette contro il croupier , e la mano viene vinta da chi possiede la combinazione migliore di carte in mano (se possibile), oppure da chi possiede la carta più alta. Per qualificarsi, il banco deve possedere come minimo una Regina.

Il giocatore, comunque, può puntare sia su “Pair Plus” che su ‘”Ante”, cioè scommettendo su ambo le opzioni contemporaneamente.

Una volta esaurita la fase relativa alle puntate, il croupier distribuirà tre carte al giocatore e tre carte a sè stesso (coperte): nel caso il giocatore abbia effettuato una scommessa di tipo “Pair Plus” si rileverà subito l’eventuale presenza di una coppia; nel caso invece il giocatore abbia scommesso sull’ opzione”Ante”, dopo aver analizzato le sue 3 carte personali, potrà scegliere tra due azioni:

  • rilanciare, puntando ancora una quantità di fiches pari alla puntata iniziale: questa puntata è detta “Play“;
  • passare, col risultato di perdere la puntata iniziale.

Nel caso in cui la scommessa del giocatore fosse di tipo “Ante” ma nessuno dei giocatori possieda una combinazione minima in mano, si dovrà verificare il valore della carta più alta, che determinerà il vincitore della mano.

Vediamo un esempio.

Immaginiamo di puntare su “Ante” e di ricevere  a k 7 . A questo punto, optiamo per rilanciare puntando su “play”; a quel punto, andremo allo showdown contro il banco. Quando questi ci mostrerà k j 5 , noi avremo vinto il colpo con Asso carta alta (kicker K); il banco, col suo punteggio K carta alta (kicker J) dovrà pagare le scommesse effettuate su Play e su Ante.

Supponiamo però che il banco allo show down avesse scoperto una mano 8 4 3 , ovvero una qualsiasi mano inferiore a Regina carta alta: a quel punto il banco non si sarebbe qualificato e noi avremmo ottenuto il pagamento solo della cifra scommessa su “Ante”.

Come si calcolano le vincite nel Three Card Poker?

Nel Three Card Poker le vincite vengono determinate in base al punteggio ottenuto con la propria mano.

I pagamenti si dividono in 2 grandi gruppi: il primo, denominato “Pair Plus”, ossia l’insieme di tutti i pagamenti del testa a testa; il secondo, chiamato “Ante Bonus”, relativo cioè ai bonus aggiuntivi legati alle puntate “Ante”. Vediamo i pagamenti nel dettaglio:

 

Pair Plus:

Coppia » pagamento con rapporto 1:1 sulla puntata

CONFRONTO BONUS CASINO'

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui casinò online italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i concessionari sono mostrati a rotazione casuale.

Colore » pagamento con rapporto 3:1 sulla puntata

Scala » pagamento con rapporto 6:1 sulla puntata

Tris » pagamento con rapporto 30:1 sulla puntata

Scala Colore » pagamento con rapporto 40:1 sulla puntata

Mini Scala Reale » pagamento con rapporto 100:1 sulla puntata

 

Ante Bonus:

Scala » pagamento con rapporto 1:1 sulla puntata

Tris » pagamento con rapporto 4:1 sulla puntata

Scala Colore » pagamento con rapporto 5:1 sulla puntata

 

I punteggi del Three Card Poker

Come premesso, i punteggi del Three Card Poker risultano essere molto simili a quelli del poker tradizionale.  Va notato però, che essendo questo un gioco che considera il punteggio ottenuto tre carte complessive (e non 5, come l’hold’em o il poker all’italiana) esiste qualche variazione in ordine di importanza: qui, infatti,  il colore vale meno della scala (poichè più facile da ottenere); mentre il tris vale più di colore e scala.

Riassumendo, questi sono i punteggi dal più piccolo al più grande:

  • carta alta: di 3 carte spaiate per valore e colore, si considera la più alta;
  • coppia: due carte dello stesso valore più una terza scollegata dalle prime due;
  • colore: 3 carte dello stesso seme;
  • scala: tre carte in sequenza, non dello stesso seme;
  • tris: 3 carte dello stesso valore;
  • scala colore: tre carte in sequenza e dello stesso seme.