Vai al contenuto

Dan Bilzerian: “Quest’anno sto perdendo qualche milione a poker, ma ho una bet da $5.000.000 con Perkins”

Proprio quando sembrava che non avesse nient’altro da dire dopo un podcast a ruota libera di tre ore con l’amico Joe Rogan (parte 1, parte 2, parte 3), Dan Bilzerian stupisce tutti con una serie di dichiarazioni scottanti rilasciate a CardPlayer.com. Questa volta si tratta quindi di un media specializzato nel poker, e non è un caso: il playboy statunitense non parla di donne, droghe e feste, né racconta aneddoti sulla sua vita, ma si limita a trattare argomenti legati al gioco e soprattutto alle prop bet.

È partito dal suo 2016 ai tavoli, finora per nulla positivo. “Quest’anno sono in negativo di qualche milione“, ha ammesso aggiungendo anche di giocare poco, “una o due volte al mese”. Non è facile quantificare quanta importanza abbiano queste perdite per lui, perché, sempre stando alla sua versione, in passato avrebbe vinto decine di milioni di dollari in pochi giorni. Un semplice downswing oppure l’inizio di qualcosa di più preoccupante? Dan non si sbilancia, ma assicura: “Non ho abbassato i limiti. Come sempre, gioco solo in partite con buy-in minimo di $100.000“.

Dan Bilzerian e Bill Perkins
Dan Bilzerian e Bill Perkins

Anche se la situazione ai tavoli non è delle migliori, Bilzerian ha una possibilità concreta di rifarsi nettamente e chiudere il 2016 con il botto. Per farlo dovrebbe però compiere una vera e propria impresa che va ben oltre il semplice gambling. Ancora una volta, infatti, c’è di mezzo la sua stessa incolumità. E in questi casi è raro che non ci sia di mezzo anche l’amico Bill Perkins

È un riccone a cui piace scommettere su qualsiasi cosa per costringere la gente a fare cose assurde“, aveva detto di lui nel podcast con Rogan. E in effetti anche questa volta il businessman statunitense l’ha sparata grossa sfidando l’amico a completare una traversata in canoa dell’Oceano Atlantico. Avete capito bene: Bill Perkins vuole vedere se Dan Bilzerian è in grado di remare in solitaria dalle coste dell’Europa a quelle americane.

Una follia, come ammette lo stesso Bilzerian, che ci tiene poi a sottolineare un dato molto significativo: nella storia dell’umanità ci sono state più persone in grado andare nello spazio rispetto a quelle che hanno attraversato l’Oceano Atlantico da soli in canoa. Ci vogliono infatti almeno tre mesi per completare la traversata, ma soprattutto è necessario un allenamento specifico da vero Ironman, oltre alla forza psicologica di staccare da tutto e tutti (donne comprese…) per più di 90 giorni.

Scopri tutti i bonus di benvenuto

Si tratta quindi di una sfida durissima, che Dan non ha ancora accettato nonostante la puntata enorme del rivale: Bill Perkins ha scommesso 5 milioni di dollari che non ce la farà. Per Dan Bilzerian vincere la prop bet significherebbe automaticamente recuperare tutte le perdite rimediate ai tavoli nel 2016, ma siamo sicuri che per una persona ricca come lui l’idea di starsene da solo a remare per tre mesi rischiando la vita potrebbe facilmente non valere questa cifra.

© riproduzione riservata

“gli articoli di attualità, di carattere economico, politico, religioso, pubblicati nelle riviste o giornali, possono essere liberamente riprodotti in altre riviste o giornali anche radiofonici, se la riproduzione non è stata espressamente riservata, purché si indichino la rivista o il giornale da cui sono tratti, la data e il numero di detta rivista o giornale e il nome dell’autore, se l’articolo è firmato” (art. 65 legge n. 633/1941)