Gioco legale e responsabile

Live

Global Poker Index: Hellmuth in alto, Pescatori e Ivey new entry

Scritto da
16/06/2012 06:58

3.415


Gli attesi ribaltoni provenienti dalle WSOP 2012 ancora non si sono fatti del tutto sentire sul Global Poker Index, che però registra novità importanti come l’ingresso in top 20 di Phil Hellmuth e molte new entries, tra cui Max Pescatori. Il migliore degli italiani resta Mustapha Kanit, sempre più su e ora 58°.

In testac’è sempre la lotta strettissima fra Bertrand “ElkY” Grospellier e Jason Mercier, separati dalla solita manciata di punti. Sale sul podio un sempre più positivo O’Dwyer, mentre le vere novità di questa settimana vengono dalle posizioni di rincalzo.

Partiamo per l’appunto da Phil Hellmuth (foto sopra), il cui 12° storico braccialetto WSOP gli vale un balzo di 19 posizioni per il 20° posto attuale. Della top 300 del GPI rientra a far parte anche Phil Ivey, che rispunta dal nulla sistemandosi in 90^ posizione in virtù di una gran prima parte di WSOP, con tre tavoli finali già centrati e tradotti in un 7°, un 3° e un 2° posto.

Proprio l’uomo che gli ha impedito di vincere il suo nono braccialetto, Andy Frankenberger, è un altro dei migliori della settimana con un +75 che lo colloca al 64° posto. Molto bene anche Barry Greenstein, che sale dal 46° al 23° posto.

Ecco comunque la top ten, con tra parentesi la variazione settimanale:

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.
  1. (=) Bertrand Grospellier    2894.87
  2. (=) Jason Mercier    2702.47
  3. (+1) Stephen O’Dwyer    2611.89
  4. (+1) Marvin Rettenmaier    2554.67
  5. (+1) Dan Smith    2487.81
  6. (-3) David Sands   2471.19
  7. (=) Jonathan Duhamel   2440.53
  8. (=) Noah Schwartz    2440.24
  9. (=) Sorel Mizzi    2427.06
  10. (+2) Eugene Katchalov   2425.03

Max Pescatori, new entry di pesoItaliani
Tante novità anche tra gli italiani, con il solito Mustapha Kanit che guadagna ancora posizioni: sono +14 per un 58° posto globale, che lo pone ancora una volta come miglior azzurro. Ci sono anche le novità in negativo, come lo scivolone di 113 posizioni di Alessio Isaia: l’aging factor non perdona, e in questo periodo il fabbro ha visto “svalutarsi” anche gli ottimi risultati conseguiti alle WSOP 2011.

Scende anche Andrea Dato mentre riprende a salire Massimiliano Martinez, ma oltre a Phil Ivey e ad altri giocatori (tra cui gente del calibro di David Benyamine) anche l’Italia ha due new entries: si tratta di Max Pescatori e Rocco Palumbo, con il primo che in questi giorni sta dando un pesante assalto a quello che sarebbe il suo terzo braccialetto WSOP, e che tutti noi ci auguriamo arrivi presto.

Ecco tutti gli italiani nella top 300:

58° (+14) Mustapha Kanit 1786.99
112° (-5) Sergio Castelluccio 1539.03
137° (-24) Andrea Dato 1435.79
142° (-11) Marco Leonzio 1413.81
166° (+18) Massimiliano Martinez 1328.63
167° (-10) Andrea Benelli 1327.47
191° (-4) Luca Pagano 1264.08
203° (-3) Salvatore Bonavena 1241.18
236° (NE) Max Pescatori 1147.87
246° (-113) Alessio Isaia 1132.14
278° (NE) Rocco Palumbo 1089.96

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento