Gioco legale e responsabile

Online

SHR Bowl: “Isildur1” pazzesco e fa il bis di vittorie, trionfa anche Peters, Mateos in agguato

Viktor Blom non fa come Paganini e concede il bis. Altra notte all'insegna di "Isildur1" nelle series del SHR Bowl. Il player svedese conquista il secondo successo nella kermesse per altri 407 mila dollari e conferma un periodo di forma a dir poco smagliante. Notte di gloria anche per David Peters, mentre Adrian Mateos comanda alla fine del day 1 nell'evento#17, con Michael Addamo leader nell'evento#16. 

Scritto da
29/05/2020 10:45

1.779


Una settimana da Re

Le series del SRH Bowl sempre di più nel segno di “Isildur1“. Viktor Blom è davvero un rullo compressore e nell’ultima settimana ha rimesso in piedi un 2020 che rischiava di essere a dir poco anonimo. Lo svedese nella kermesse degli high roller, sulla piattaforma internazionale di PartyPoker (che è appena ritornato in italia), continua a macinare risultati. Si tratta del quinto risultato di fila, con un terzo posto, due runner up e appunto due vittorie. L’ultimo acuto arriva nell’evento#14.

Viktor Blom

Avevamo lasciato Blom al comando del count a tre left, nel “$25.500 8-Max High Roller“, mentre in 40 ci avevano provato nel corso della prima giornata. Come da pronostico, sul gradino più basso del podio si accomoda David Peters, il quale da short non trova la rimonta. Più avanti però, vedremo come saprà lasciare il segno in un altro torneo. Il duello finale quindi, si gioca tutto fra “Isildur1” e Michael Watson.

Il canadese è un cliente scomodo che da filo da torcere allo scandinavo. Blom però è in stato di grazia e dopo qualche schermaglia chiude i giochi. Sul board 2-3-9-A-10 check di Viktor e Watson muove allin con A-2 per la doppia coppia. Immediato il call di “Isildur1” con 5-4 per la scala chiusa al turn. Il rivale esce al secondo posto per 265.000 mila dollari, mentre Viktor Blom è per la seconda volta campione nelle series del SHR Bowl e porta a casa altri 407.500 dollari.

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

Peters on fire

Le series del SHR Bowl con i buyin elitari richiamano soprattutto i grandi giocatori di poker. Professionisti di caratura mondiale che provano a conquistare lo scettro di campione. L’albo d’oro della kermesse si allunga con il nome di David Peters. Come abbiamo visto, l’americano ha sfiorato il successo nell’evento#14, per poi arrivare sul gradino più alto del podio nel “$10.300 8-Max“. In 70 ci hanno provato e con un prize pool netto di 700.000$, sono 9 le posizioni a premio. Cash minimo di 22.750$ e al campione è riservata una prima moneta da 217.000 bigliettoni.

David Peters

Il day 1 si ferma allo scoppio della bolla e nella discesa al titolo, durante il final day, escono di scena i vari Lucas Reeves (8°) , Chris Hunicher (5°), Matthias Eibinger (4°) e Justin Bonomo (3°). Il testa a testa conclusivo si gioca fra l’ex leader del day 1 Joao Vieira e David Peters. Il portoghese prova in tutti modi a ribaltare la situazione, ma il player a stelle e strisce è ormai lanciato verso il successo. Joao incassa 150 mila dollari per la seconda piazza e Peters festeggia così un successo di spessore.

CONFRONTO BONUS CASINO'

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui casinò online italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i concessionari sono mostrati a rotazione casuale.

Mateos e Addamo ci provano nel doppio 6-Max

Le series del SHR Bowl si infiammano in attesa del main event. Doppio 6-Max partito in nottata e dopo il day 1, troviamo due pezzi da novanta al comando: Adrian Mateos e Michael Addamo. L’iberico domina la scena nell’evento#17, il “$25.500 6-Max High Roller“. In 61 hanno risposto presente all’appello e solo in 9 raggiungono l’atto finale. Tutti a premio, visto che sono proprio 9 le posizioni “In the Money“. La ricompensa minima prevede 55.455$ e al campione andranno 527.509 bigliettoni. Mateos è chipleader con 2.790.784 pezzi, inseguito da Christoph Vogelsang (1.6M).

EPT Praga 2019 Adrian Mateos

Michael Addamo invece comanda le operazioni di gioco nell’evento#16. Il “$10.300 6-Max” è stato scelto da 75 giocatori nel corso del day 1 e in 9 si assicurano il pass per la giornata conclusiva. 12 le posizioni a premio, con la prima moneta da 234.604$ ad attendere il neo campione. L’australiano guida il final day con 2.628.268 gettoni, pressato alle spalle dalla coppia: Artur Martirosian (1.5 M) e Dan Smith (1.3). Avanzano nella discesa al titolo anche Tim Adams (1.2 M), Samuel Vousden (682K) e  il solito Viktor Blom (653K). Ne vedremo delle belle questa sera.

 

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento