Vai al contenuto
Salvatore Bonavena EPT

EPT Praga: Bonavena on fire nel main Eureka dei record, altri 33 italiani volano al day 2

EPT Praga Provincia di Italia. Gli azzurri dominano la scena nel €1.100 main event Eureka con 33 italiani che superano gli ultimi due round di qualificazione. Day 2 e premio assicurato per un plotone complessivo di 45 giocatori del Bel Paese.

Se il buongiorno si vede dal mattino, ci attendono giornate caldissime all’EPT Praga by PokerStars anche sotto il profilo dei numeri: il main event Eureka ha visto la partecipazione record di 3.155 players, quando nel 2019 e senza pandemia, lo stesso evento si era fermato a 2.452 paganti.

Insomma uno spettacolo nello spettacolo.

EPT Praga: Salvatore Bonavena sente aria di casa

L’EPT Praga ci sorride nel €1.100 Eureka e nel day 1C, ecco il numero maggiore di italiani promossi alla seconda giornata, con 20 unità.

Il migliore dei nostri è Leonardo Mancuso che vola con 502.000 pezzi e si accomoda a ridosso della top 10. Insieme a lui vivono una giornata di grande spessore anche Dario Quattrucci e Luigi Shehadeh: Dario imbusta 335.000 gettoni, mentre Luigi si prende il gradino più basso del podio virtuale con 333.000 unità.

Sempre on fire Mister EPT, Salvatore Bonavena. Qui il player calabrese è diventato il primo italiano a vincere un main event del circuito e sempre nella location ceca ha ottenuto ottimi risultati anche negli altri eventi. Bonavena si tiene in scia ai primi tre della classe, nel count italiano e lo ritroveremo a quota 284.000.

Nella mischia spunta anche la sagoma di Giuseppe Zarbo (170.000), mentre sono chiamati a cambiare passo i vari Alessio Fratti (120.000), Mirco Ferrini (116.000), Davide Suriano (66.000), Matteo Saris (48.500) e Simone Miracoli (31.000).

Il coun azzurro nel day 1C

  • Leonardo Mancuso 502.000
  • Dario Quattrucci 354.000
  • Luigi Shehadeh 333.000
  • Salvatore Bonavena 284.000
  • Vincenzo Pisano 281.000
  • Corrado Martinelli 264.000
  • Diego Montone 242.000
  • Giovanni Nava 227.000
  • Antonio Crosetta 195.000
  • Catello De Martino 194.000
  • Giuseppe Zarbo 170.000
  • Nicola Stagi 135.000
  • Alessio Fratti 120.000
  • Mirco Ferrini 116.000
  • Gianfranco Ironico 99.000
  • Giovanni Petroni 92.000
  • Mauro Suriano 83.000
  • Davide Suriano 66.000
  • Matteo Sarais 48.500
  • Simone Miracoli 31.000

EPT Praga: Di Giacomo timbra il pass per il day 2

L’EPT Praga vive la versione turbo, nel day 1D del €1.100 Eureka main event. Livelli di gioco che passano da 40 a 30 minuti l’uno e l’azione si fa sempre più tambureggiante.

Nel quarto ed ultimo flight di qualificazione sono 13 gli azzurri che completano il giro di boa. Grandissimo guizzo di Simone de Masi che vola con 455.000 e occupa anche un posto nella top 10. Sempre fra i migliori 10 del quarto round, troviamo lo scatenato Giovanni Palma con 398.000 unità.

Non fallisce l’approdo a premio e alla seconda giornata, nemmeno Claudio Di Giacomo. L’azzurro imbusta 162.000 gettoni e promette battaglia nella discesa alla picca. Alle sue spalle, ecco Claudio Daffinà che riparte da quota 149.000 fiches.

Scopri tutti i bonus di benvenuto

A ruota spuntano poi le sagome di Marco Leonzio e Aristidis Theodoridis: il primo è in forma con 147.000 pezzi, mentre Aris è in attesa di sferrare la zampata con 144.000 chips. Crollo totale invece per Enrico Mosca, visto che il piemontese approda al day 2 con appena 2.000 unità.

Il count azzurro nel day 1D

  • Simone De Masi 455.000
  • Giovanni Palma 398.000
  • Giovanni Gaiulli 245.000
  • Antonio Calabro 220.000
  • Bartolomeo Tato 215.000
  • Claudio Di Giacomo 162.000
  • Claudio Daffinà 149.000
  • Vito Vella 147.000
  • Marco Leonzio 147.000
  • Aristidis Theodoridis 144.000
  • Giorgio Soceanu 128.000
  • Sergio Somma 127.000
  • Enrico Mosca 2.000

EPT Praga: record di paganti nel main event Eureka

L‘EPT Praga è da sempre una tappa che regala numeri eccezionali, ma quello che abbiamo visto durante il €1.100 main event Eureka supera ogni più rosea aspettativa. Soprattutto alla luce del momento storico che stiamo vivendo.

Nel day 1C in 1.433 ci hanno provato e a questi vanno aggiunti i 654 ingressi dell’ultimo flight. Fra day 1A (654) e day 1B (374) erano stati versati 1.068 buyin. In tutto, sono ben 3.155 i paganti che hanno preso d’assalto il torneo, per il record assoluto.

Basti pensare che nel 2019, l’ultima volta che l’European Poker Tour aveva fatto tappa qui prima della Pandemia, lo stesso evento aveva raccolto 2.425 iscrizioni. Numeri, cifre e dati a dir poco pazzeschi. Soprattutto se confrontati alla prima edizione dell’Eureka nella tappa praghese del 2011, con 329 players.

Al day 2 rivedremo 469 giocatori: tutti a premio e pronti a spartirsi il ricchissimo montepremi di 3.028.000 euro. Il payout ufficiale verrà diramato solo allo start della seconda giornata, ma c’è da attendersi una prima moneta da urlo all’EPT Praga.

COMPARAZIONE GIOCHI
Nel mondo del giornalismo sportivo da quando avevo 16 anni, ho all'attivo quasi 800 radiocronache di eventi sportivi e quasi 10 mila articoli sportivi. Da 15 anni nel mondo del poker, del betting e del gaming. Cavallo di battaglia: "Amici Miei".