Vai al contenuto

IPT Saint Vincent 2016 Day 2: Theodoridis-Bendinelli, che coppia in vetta al chip count

Attenti a quei due. Aristidis Theodoridis e Giuliano Bendinelli come Tony Curtis e Roger Moore, nel remake pokeristico della serie britannica degli anni ’70: sullo sfondo, il Day 2 dell’IPT Saint Vincent 2016.

Sì, perché sono proprio il chip leader del Day 1A e del Day 1B a comandare nuovamente le operazioni al termine della prima giornata di gioco congiunto, chiusasi con lo scoppio della bolla che ha mandato a premio i 31 player left. Theodoridis ha sfondato il muro del mezzo milione di chip, fermandosi a quota 501.000, mentre Bendinelli lo insegue a 487.000.

Il terzo incomodo, per il momento, è un altro nome illustre del poker made in Italy: Federico Piroddi. ‘IFOLDACES4U’ se n’è rimasto tranquillo fino a metà giornata, per inserire poi il turbo e issarsi fino alla 3° posizione del chip count, con uno stack di 455.500 gettoni.

Nella top ten troviamo anche l’americano Michael Aaron Gustavson, già vincitore dell’EPT Londra 2009, 5° con 382.500. Dietro di lui il capitano del Team Pro PokerStars.it Luca Pagano, autore di un’altra giornata molto solida, con 351.500 chip.

Per Pagano non sono mancati i suoi classici brutti colpi subiti, come quando a metà giornata ha perso un piattone enorme contro un avversario fortunato a trovare la chiusura del gutshot al river. Una mazzata che però non ha fatto perdere all’azzurro il suo classico aplomb: “A questo gioco se vuoi vincere devi sempre partire dietro”, ha scherzato Pagano.

Bonus poker online
Scopri tutti i bonus di benvenuto

Il karma lo ha voluto premiare, visto che al ritorno dalla pausa cena il trevigiano si è messo a macinare chip e non si è più fermato, nonostante ad un certo punto si fosse ritrovato ad un tavolo decisamente impegnativo, insieme con Bendinelli, Alessandro Minasi (19° con 153.500) e Claudio Di Giacomo (13° con 210.500).

Ancora dentro anche Gianluca Trebbi (7° con 348.500), Paul Testud (10° con 240.000), Fabio Scepi (15° con 190.500) e Liwei Sun (26° con 85.500). Non ce l’hanno fatta invece Sergio Castelluccio, Irene Baroni, Francesco De Vivo, Andrea Benelli, Licurgo Boccardi ed Enrico Mosca.

IPT Saint Vincent 2016 Day 2: Chip Count Completo

  1. Theodoridis Aristidis 501.000
  2. Bendinelli Giuliano 487.000
  3. Piroddi Federico 455.500
  4. D’Anselmo Nicola 385.000
  5. Gustavson Aaron Michael 382.500
  6. Pagano Luca 351.500
  7. Trebbi Gianluca 348.500
  8. Castro Raffaele 275.000
  9. Monello Marco 242.000
  10. Testud Paul 240.000
  11. Shehadeh Fares 240.000
  12. Novara Delfino 232.000
  13. Di Giacomo Claudio 210.500
  14. Shehadeh Luigi Andrea 200.000
  15. Scepi Fabio 190.500
  16. Assuntore Tommaso 186.500
  17. Macri Giuseppe Francesco 177.000
  18. Brown Christophe 164.000
  19. Minasi Alessandro 153.500
  20. Daugis Arturs 129.000
  21. Salvatore Andrea 127.000
  22. Bassarelli Giuseppe 114.000
  23. Sgavetti Oliviero 109.000
  24. Parotti Daniela 105.000
  25. Joseph Leo 91.000
  26. Sun Liwei 85.500
  27. Prandini Mirco 84.500
  28. Loic Joseph 80.500
  29. Joss Eric 60.000
  30. Sibuet Benjamin 60.000
  31. Coppola Giovanni 50.000

IPT Saint Vincent 2016: il payout del final table

  1. €64.000
  2. €34.000
  3. €24.000
  4. €19.500
  5. €15.000
  6. €11.500
  7. €9.000
  8. €6.500
  9. €5.500