Vai al contenuto

IPT Saint Vincent 2016 Day 3: Minasi e Novara al final table, Pagano out in bolla

Spettacolo ed emozioni al Day 3 dell’IPT Saint Vincent. Sono rimasti soltanto in 8, giusti giusti per disputare il final table di domani, con inizio alle ore 14 e in diretta streaming dalle 15. Tante le sorprese di giornata, per un chipcount che vede la presenza di Delfino Novara e Alessandro Minasi.

IPT Saint Vincent: Alessandro Minasi

I due italiani chiudono la classifica davanti al connazionale Marco Monello. In vetta c’è l’americano Aaron Michael Gustavson, netto chip leader con 1.683.000, davanti al lituano Arturs Daugis e allo svizzero Raffaele Castro. Completano il lotto dei partecipanti il francese Paul Testud e lo svizzero Eric Joss.

Spettacolo ed emozioni, dicevamo. Come quelle che ha regalato Luca Pagano, capace di colpi da maestro e di volare anche in vetta al chip count a metà pomeriggio inoltrato, salvo poi subire una serie di spot in cui la Dea Bendata gli ha voltato le spalle.

Così, il capitano del Team Pro PokerStars.it ha approcciato la pausa cena da short del final table non ufficiale da 9 giocatori. Al rientro dallo stop, Pagano ha mandato la vasca con le proverbiali paperelle, ma è stato chiamato da Delfino Novara con due re. Set per entrambi al flop, nessuna sorpresa tra turn e river e Luca si è dovuto arrendere al 9° posto per un premio di 5.500 euro.

Bonus poker online
Scopri tutti i bonus di benvenuto

Prima di lui, al 10° posto, è uscito Giuliano Bendinelli, che come Pagano ha veleggiato nelle parti alte del chip count a lungo. Stessa sorte per l’MVP del Global Poker Masters, che dopo aver perso uno spot con KK contro AQ di Delfino Novara (asso sul board per lui) – che lo avrebbe catapultato oltre il milione di chip – non è praticamente più riuscito a vincere un colpo.

Il suicidio – pokeristico, s’intende – più grosso di giornata l’ha compiuto però Aristidis Theodoridis. Facendo fede alla sua aggressività, Aristidis ha spinto dall’inizio del Day 3, ma ha finito per esagerar e dopo aver subito una brutta botta ha – per sua stessa ammissione – un po’ tiltato e ha mandato i resti con un asso dominato da Minasi, per poi uscire definitivamente contro Pagano.

Tra gli altri player out di giornata, 27° posto per Liwei Sun, 22° per Fabio Scepi, 18° per Claudio Di Giacomo, 17° per Federico Piroddi, 16° per Daniela Parodi (miglior donna del torneo) e 13° per Gianluca Trebbi.

IPT Saint Vincent 2016: il final table

  1. Aaron Michael Gustavson 1.683.000
  2. Arturs Daugis 907.000
  3. Raffaele Castro 816.000
  4. Paul Testud 786.000
  5. Eric Joss 703.000
  6. Delfino Novara 628.000
  7. Alessandro Minasi 612.000
  8. Marco Monello 397.000

IPT Saint Vincent 2016: il payout del final table

  1. €64.000
  2. €34.000
  3. €24.000
  4. €19.500
  5. €15.000
  6. €11.500
  7. €9.000
  8. €6.500