Vai al contenuto

WSOP Europe: Pescatori va K.O., ma l’Italia trova il terzo final table su quattro eventi!

 

WSOP Europe Event #3: €550 Pot-Limit Omaha 8-Handed

Anche l’Evento #3 delle WSOP Europe ha trovato i suoi otto finalisti, e purtroppo tra loro non ci sono i due italiani che erano approdati al Day 2, cioè Max Pescatori e Dario Alioto. Quest’ultimo è uscito al 41° posto, incassando €1.079, ma come vi raccontavamo ieri, Dario ripartiva dallo stack più piccolo in assoluto.

Per quanto riguarda il Pirata Italiano, quattro volte vincitore di un braccialetto alle World Series of Poker, nonostante il 4° posto con cui aveva concluso il Day 1B, è arrivato un’amara 15° piazza da €2.202 che non può certo lasciare soddisfatto il player milanese.

Max è uscito quando, dopo il raise di Dor Mey Tal, ha deciso di mandare i (pochi) resti da big blind con A K 10 8 . L’israeliano ha chiamato con K K 8 3 e i suoi re sono stati sufficienti a fargli vincere il colpo, visto il board 10 5 2 4 4 .

Tra gli altri big, eliminati anche Dutch Boyd (26°), Chris Ferguson (27°) e Shaun Deeb (38°), sempre più lanciato verso la conquista del WSOP Player of the Year.

WSOP Europe Event #3: gli stack del final table

  1. Hanh Tran 2.265.000
  2. Tarek Sleiman 2.265.000
  3. Sebastian Obermeier 2.000.000
  4. Oleg Pavlyuchuk 1.750.000
  5. Michael Magalashvili 090.000
  6. Manish Goenka 970.000
  7. Romain Lewis 725.000
  8. Florian Sarnow 375.000

WSOP Europe Event #4: €1,100 No-Limit Hold’em Turbo Bounty Hunter

Il quarto evento delle WSOP Europe ci ha regalato il terzo final table complessivo per quanto riguarda l’Italia. Stavolta è toccato a Luca Marchetti dare la caccia al braccialetto, purtroppo ancora una volta invano.

Dopo 13 ore di gioco, infatti, il torneo Turbo Bounty Hunter se l’è aggiudicato l’ucraino Mykhailo Gutyi, superando in heads-up Florian Sarnow e mettendo così le mani su una prima moneta da €61.299.

Scopri tutti i bonus di benvenuto

Per quanto riguarda Marchetti, per lui un 9° posto da €3.765, maturato dopo un all-in con 10 9 che ha trovato sulla sua strada una pocket pair di donne proprio del futuro runner-up Florian Sarnow.

Il flop, 2 K J , aveva aperto qualche speranza in più per l’azzurro, ma un K al turn e un 7 hanno mantenuto le distanze – già ampie pre-flop – dal punto dell’avversario.

Altri tre gli italiani a premio nell’evento:

 

WSOP Europe Event #4: il payout finale

  1. Mykhailo Gutyi €61.299
  2. Florian Sarnow €37.678
  3. Vangelis Kaimakamis €25.468
  4. Angelos Pettas €17.565
  5. Darko Stojanovic €12.367
  6. Kale Halstead €8.891
  7. Philipp Zukernik €6.531
  8. Andrey Ivlev €4.904
  9. Luca Marchetti €3.765