Vai al contenuto
Amanda Ingrassia

Vincono al Totocalcio e adottano una bambina del Guatemala: la straordinaria storia di Amanda Ingrassia

Il “mito” delle vincite al Totocalcio ancora vive negli italiani. Compilare la schedina il sabato pomeriggio era un rito per molti. Scommettere pochi soldi per coltivare un sogno, una vacanza, una nuova macchina o una casa. E le storie legate ai 13 vincenti si sprecano.

Una di queste è a lieto fine e riguarda una coppia di palermitani che stavano provando ad adottare una bimba dall’altra parte del mondo. Ma sappiamo che le pratiche per le adozioni sono molto costose purtroppo. L’amore non basta. Non avevano i soldi per completare la procedura, al budget familiare mancavano 5 milioni delle vecchie lire. Quei 5 milioni, per uno strano scherzo del destino, arrivarono proprio dal Concorso a Premi, al tempo più amato dagli italiani.

Il Totocalcio, i sogni e la storia della piccola Amanda

La famiglia Ingrassia vinse 5 milioni al Totocalcio e, riuscirono con quella somma ad adottare una adolescente dal Guatemala, la piccola Amanda. Oggi ha 50 anni e la sua vita è cambiata grazie a questa vincita dopo 38 anni circa vissuti in Italia.

Pensate che la metà della popolazione del paese del Centro-America vive al di sotto della denutrizione. E’ una delle nazioni più povere della terra e Amanda purtroppo non ha vissuto un’infanzia tranquilla.

Racconta la sua storia il quotidiano Repubblica. La madre adottiva non ha mai avuto dubbi: quella vincita “non si può considerare fortuna, io lo chiamo provvidenza”. Amanda Ingrassia ha ricevuto un’educazione e istruzione in Italia e oggi si dedica a prendersi cura di altre persone. E’ a capo di un team di infermieri al Pronto Soccorso di Villa Sofia, a Palermo. In Guatemala la sua vita è stata piena di ostacoli.

Il Guatemala è un paese molto ricco dal punto di vista delle bellezze naturali e dei siti archiologici, ma è povero e violento. Amanda in Italia è riuscita a ricevere l’amore dei suoi genitori adottivi e oggi, a 50 anni, ha due figli ed è sposata.

Su Assopoker puoi consultare una una comparazione sempre aggiornata su tutti i bonus di benvenuto e una completa guida sui migliori siti di scommesse.

COMPARAZIONE BONUS DI BENVENUTO
15€ Bonus free + fino a 1.000€ sul primo deposito + 9€ extrabonus
Fino a 50€ alla registrazione + 200€ Fun bonus + 5.000€ con “Salva il bottino”

Sliding door con una piccola vincita

Incredibile pensare che lo sliding door della sua vita sia legato all’esito di una schedina del Totocalcio, ma su questo punto è giusto essere chiari per non essere fraintesi: non si risolvono i problemi economici affidandosi alla sorte e magari scommettendo parecchi soldi solo per riuscire a ottenere un improbabile premio. Bisogna essere responsabili e scommettere solo per divertimento il denaro che possiamo permetterci. Non un euro di più. Perché spesso i sogni si trasformano in incubi quando non si è responsabili nel gestire il proprio denaro.

Purtroppo, Amanda è stata prima del suo arrivo in Italia molto sfortunata: la madre era malata e la affidò alle cure di un vicino di casa che lei chiamava “nonno Miguel”. Una brava persona che l’ha cresciuta con amore. Miguel gestiva un piccolo negozietto, una bottega dove vendeva qualsiasi cosa: cibo ma anche articoli per ferramenta. Preparava inoltre da mangiare per gli operai di una falegnameria e Amanda lo aiutava.

Orfana da bambina in Guatemala

Purtroppo sia la madre che la nonna lasciarono questo mondo troppo presto mentre nonno Miguel era troppo vecchio per prendersi cura di lei. A 8 anni fu trasferita in un istituto per bimbi orfani, circondato dal verde e con un bellissimo parco. Il nonno l’andava a trovare ogni domenica e le portava i biscotti. Successivamente fu trasferita in un altro istituto gestito dalle suore ma in quel posto non si sentiva benvenuta. Per fortuna, in Italia, i coniugi Ingrassia vinsero al Totocalcio e fecero di tutto per adottarla.

Amanda partì per l’Europa solo con una valigia di cartone semi-vuota pronta ad essere accolta dai suoi genitori adottivi che oggi non ci sono più, ma grazie a quello strano scherzo del destino e quel 13 al Totocalcio hanno avuto la possibilità di amarla e di poterla crescere. Ed oggi Amanda è una donna realizzata che cerca di aiutare il prossimo nel Pronto soccorso di uno degli ospedali del capoluogo siciliano.

Foto courtesy of Repubblica

Editor in Chief Assopoker. Giornalista e consulente nel settore dei giochi da più di due decenni, dal 2010 lavora per Assopoker, la sua seconda famiglia. Ama il texas hold'em e il trading sportivo. Ha "sprecato" gli ultimi 20 anni della sua vita nello studio dei sistemi regolatori e fiscali delle scommesse e del gioco online/live in tutto il Mondo.