Gioco legale e responsabile

ABC del Poker · Cash Game · Strategie di Poker

5 consigli super veloci per migliorare nel cash game, parola di Kristen Bicknell

Kristen Bicknell, nota giocatrice di poker professionista in forza al team pro di partypoker, ci regala alcuni suggerimenti per migliorare nel cash game.

Scritto da
02/06/2020 16:00

2.260


Se il cash game è il vostro focus, o se semplicemente siete interessati ad aumentare il vostro livello di gioco, siete capitati sulla pagina giusta. Qualche settimana fa, Kristen Bicknell ha pubblicato un articolo sul blog di partypoker.com, dedicato proprio a questa disciplina.

Si tratta di 5 consigli molto basilari della pro di partypoker, che vi permetteranno di sgrezzarvi un po’, soprattutto se siete giocatori alle prime armi. Ma anche se bazzicate ai tavoli cash da più tempo, vale sempre la pena ascoltare il punto di vista di un professional poker player, no?

Siate selettivi con le starting hand nel cash game

Il primo consiglio di Kristen Bicknell è quello di allargare o restringere il vostro range pre-flop in base al numero di giocatori al tavolo e alla vostra posizione.

La Bicknell ammonisce di non giocare mai per noia o quando siete in tilt. Inoltre, in caso di dubbio è meglio fare affidamento sulle moltissime risorse di strategie di poker che si trovano molto facilmente sul web – con particolare predilezione per la sezione di Assopoker, naturalmente!

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

“Vi renderete la vita molto difficile”, afferma Kristen, “se continuerete a giocare piatti multi way da fuori posizione con mani di partenza deboli”.

Occhio alla posizione

Come in qualsiasi variante di poker, anche nel Texas Hold’em cash game la posizione è tutto.

Per esempio, da bottone vorrete provare a giocare il più possibile, perché trovarsi in posizione è un vantaggio enorme nel poker, da capitalizzare ogni volta che se ne presenta l’occasione. E da bottone, la posizione migliore che ci sia, questo concetto trova la sua massima sublimazione.

Studiate gli avversari

Se la posizione è fondamentale, anche lo studio degli avversari è molto importante.

A volte, afferma la Bicknell, una giocata che contro un determinato avversario è uno snap call, contro un altro può essere invece uno snap fold.

Kristen consiglia di fare sempre attenzione a ciò che fanno gli altri giocatori seduti al vostro tavolo, cercando di adattare il vostro gioco per sfruttare le tendenze altrui. Raramente nel poker una situazione è identica all’altra, e imparare ad adattarsi è la chiave per vincere nel lungo periodo.

 

cash game kristen bicknell

Kristen Bicknell al tavolo

 

Giocate in base alla vostra immagine percepita

Questo consiglio sul cash game è strettamente legato al precedente. Adattandovi agli altri player al tavolo, costringerete loro a fare lo stesso (sempre che non si tratti di giocatori scarsi che badano solo alle proprie carte).

Se avete foldato molto, giocando poche mani, potete iniziare a bluffare un po’ di più, perché con ogni probabilità avete un’immagine percepita molto tight. Se, viceversa, avete giocato molte mani bluffando parecchio, occhio che gli avversari saranno più propensi a chiamarvi.

Imparate a riconoscere il tilt (e a fermarvi)

Il poker è un gioco di alti e bassi. Ogni volta che venite travolti dalle emozioni (che stiate vincendo o perdendo), il vostro processo decisionale può risultare alterato.

Non è facile, e per riuscirci ci vuole molta esperienza, ma è molto importante imparare a riconoscere le proprie emozioni e a sapere quando è arrivato il momento di alzarsi dal tavolo.

A volte, la semplice consapevolezza delle proprie emozioni può essere già sufficiente a minimizzare gli effetti di un tilt sul vostro gioco.

 

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento