Gioco legale e responsabile

Curiosità · WSOP 2017

Mike Leah domina il 25k Fantasy e vince più di quanto incassato in 14 ITM alle WSOP!

14 piazzamenti ma zero braccialetti, con premi totali per 96mila dollari. Ma le WSOP 2017 di Mike Leah si risollevano grazie al 25k Fantasy, vinto per 150.000$!

Scritto da
30/07/2017 13:30

3.213


Mike Leah

L’annata WSOP di Mike Leah? Bene ma non benissimo, come si dice. Il top player canadese è stato fra i migliori come numero di “ITM” (14), ma ha totalizzato un nulla di fatto nel Main Event e nel 50k, ovvero i tornei che più di altri potevano fare la differenza. In totale, la sua somma dei premi incassati alle WSOP 2017 non arriva a 100mila dollari. Tuttavia, l’annata di Mike Leah è da considerarsi più che positiva, grazie ai fantasy game!

Proprio così, perchè è stato proprio il suo team a trionfare nel 25k Fantasy, il “FANTAWSOP” high stakes che si gioca tradizionalmente ogni anno fra diversi top player come Daniel Negreanu, Mike Gorodinsky e Todd Brunson.

Leah ha chiuso l’esclusiva lega – dal buy-in di 25.000$ – al primo posto, incassando un bel gruzzoletto da 150.000$! Eccolo mentre mostra il primo premio su Twitter, “un rakeback per le spesucce estive”, scherza…

Le carte vincenti di Mike Leah sono state più di altre due scelte: quella di Ben Yu e quella di James Obst. Entrambi i giocatori hanno portato molti punti alla causa, ma se Obst era stato il giocatore su cui Leah aveva investito di più in fase di asta, Yu è stato invece in assoluto l’investimento più conveniente: 12 crediti per altrettanti piazzamenti, compreso un braccialetto e due tavoli finali.

Tra le scelte di Leah ha invece deluso Erik Seidel, autore di una edizione WSOP assolutamente da dimenticare in cui ha giocato poco e raccolto ancora meno. Una defaillance che comunque non ha impedito al canadese di trionfare sull’agguerrita concorrenza. Al secondo posto si è piazzato Todd Brunson, al quale non è bastata la performance eccellente di Chris Ferguson alle WSOP 2017.

Ecco la classifica completa:

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento