Vai al contenuto

Lottomatica-Gtech: deal con IGT da 4,7 mild . Diventa 1° operatore mondiale

mtt-pokerclubNonostante la crisi e la svendita di molte nostri brand storici all’estero, ci sono società italiane che continuano a fare shopping all’estero.

E’ il caso di GTECH-Lottomatica (azionista di maggioranza è il Gruppo De Agostini) che ha compiuto l’ennesima operazione di “incorporazione” (tecnicamente però è stata costituita una NewCo), rilevando il colosso di Las Vegas, International Game Technology (IGT), società quotata a Wall Street, per un investimento di  4,7 miliardi di dollari, ma in realtà, il costo complessivo è di 6,4 miliardi (comprensivo di 1,75 miliardi di dollari dei debiti di IGT). 

I mercati azionari hanno gradito: Gtech a Milano è volata con un +3,58% in mattinata. La sede legale della società non sarà più nel nostro paese ma in Gran Bretagna.

Bonus poker online
Scopri tutti i bonus di benvenuto

Con questa ennesima operazione, Gtech-Lottomatica diventa il primo operatore globale, considerando che IGT è uno dei maggiori produttori di slot machine e fornitori di casinò live di tutto il mondo, con sede a Las Vegas. 

Tra Gtech e IGT è stata creata una nuova holding di diritto inglese con sede a Londra e quotata al New Yok Stock Exchange, a 18,25 dollari per azione (ordinaria). IGT verrà delistata da Nyse e Gtech dalla borsa italiana. Entro la fine del 2015 l’operazione sarà conclusa. 

Post fusione, il gruppo De Agostini controllerà il 47% delle azioni della nuova società.

Giornalista e consulente nel settore dei giochi da più di due decenni, dal 2010 lavora per Assopoker, la sua seconda famiglia. Ama il texas hold'em e il trading sportivo. Ha "sprecato" gli ultimi 20 anni della sua vita nello studio dei sistemi regolatori e fiscali delle scommesse e del gioco online/live in tutto il Mondo. Editor in Chief.