Gioco legale e responsabile

Curiosità

Le 8 migliori citazioni dai capolavori cinematografici sul gambling

Di film sul gambling ne sono stati girati a dozzine, anche se pochi sono rimasti impressi nell’immaginario collettivo. Quelli che ce l’hanno fatta, però, ci hanno lasciato perle che ancora oggi ci ricordiamo e che spesso citiamo: ecco le 8 migliori.

Scritto da
30/06/2020 23:00

1.126


La storia del cinema è zeppa di pellicole dedicate al mondo del gambling. Molte, a onor del vero, sono più che dimenticabili. Altre, invece, hanno raccontato in maniera efficace caratteristiche, personaggi, curiosità e a volte persino segreti di un mondo che abbraccia centinaia di giochi diversi tra loro.

Come sempre quando si fa una top, è difficile utilizzare criteri oggettivi, e sicuramente avremo lasciato fuori qualche perla a cui siete particolarmente affezionati, o inserito frasi che voi non avreste mai messo tra le migliori 8.

 

8 frasi film gambling

Sam ‘Asso’ Rothstein in Casino

 

Quante probabilità ci sono di accontentarvi tutti? “Approssimativamente 3.720 a una”, affermava C-3PO ad Han Solo, riferendosi alla probabilità di navigare indenni attraverso un campo di asteroidi. Non ti ho chiesto pronostici, fu la risposta del capitano.

PS: La risposta di Han Solo, nella versione originale, in realtà fu “Never tell me the odds”, “Non parlarmi mai di probabilità”.

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

Ottavo posto: Frank Catton in Ocean’s 11

Bernie Mac interpreta Frank Catton nella trilogia di Ocean’s. Nel primo film della serie, Catton lavora sotto falso nome in uno dei casinò di Terry Benedict (Andy Garcia), quando viene accusato da un finto dipendente della Nevada Gaming Commission (interpretato da Matt Damon, che in realtà fa parte della banda di Ocean).

“Tanto vale chiamarlo whitejack!”, esclama Catton ad un certo punto, accusando il finto dipendente di razzismo.

Settimo posto: Marty in Vegas Vacation

Wallace Shawn è Marty, dealer che lavora al tavolo del blackjack in Vegas Vacation (Las Vegas – Una vacanza al casinò), si riferisce così a Clark Griswold, capofamiglia Griswold che ha portato i suoi in vacanza nella Sin City.

“Tu non sai proprio quando è ora di smettere, eh Griswold? Senti qua: perché non i dai la metà dei soldi che volevi puntare, poi usciamo, ti do un calcio delle palle e te ne vai a casa!”

Sesto posto: Jay Trotter in Let it Ride

In Let it Ride (Felice e vincente), Jay Trotter (Richard Dreyfuss) sta parlando con Marty. I due stanno decidendo su chi puntare ad una corsa dei cavalli:

Marty: “L’8 è quello giusto. Ci scommetterei la vita”.
Jay: “Mi spiace Marty, la puntata minima è due dollari”.

Quinto posto: Jack Singer in Honeymoon in Vegas

Honeymoon in Vegas (titolo italiano Mi gioco la moglie… a Las Vegas) è un film del 1992 con Nicholas Cage (che interpreta il marito Jack Singer)e Sarah Jessica Parker (Betsy/Donna).

CONFRONTO BONUS CASINO'

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui casinò online italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i concessionari sono mostrati a rotazione casuale.

Jack: “Lo sai cos’è una scala colore? È… quasi imbattibile”.
Betsy: “Quasi imbattibile non è imbattibile”.
Jack: “Adesso lo so”.

Quarto posto: il giudice in Febbre da Cavallo

Uno straordinario Adolfo Celi veste i panni del giudice in Febbre da cavallo.

Dobbiamo davvero ricordarvi questa scena?

Terzo posto: Sam ‘Asso’ Rothstein in Casino

Da Casino, il pluridecorato film di Martin Scorsese con un cast stellare, potremmo tirar fuori decine di citazioni. Abbiamo scelto questa, perché ci sembrava la più indicata a rappresentare il clima della Las Vegas degli anni settanta:

“Ci sono tre modi di fare le cose qui: il modo giusto, il modo sbagliato e il modo in cui le faccio io”, afferma Sam ‘Asso’ Rothstein (Robert De Niro).

Secondo posto: Mandrake in Febbre da Cavallo

Idem come sopra, siamo sicuri che basterà la citazione:

“Anche voi, non prendete fischi per fiaschi, solo questo è un fischio maschio senza raschio!”.

Primo posto: Mike McDermott in Rounders

Lo sappiamo, piuttosto scontata come scelta. Ma chi bazzica il mondo del poker avrà ripetuto la frase di Mike McDermott (Matt Damon) centinaia e centinaia di volte:

“Se non riesci ad individuare il pollo nella prima mezzora di gioco, allora il pollo sei tu”.

In realtà, il vero autore di questa perla sul poker fu Thomas ‘Amarillo Slim’ Preston.

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento