Gioco legale e responsabile

Curiosità

C’era una volta il Binion: a Las Vegas pochi iscritti e garantito adios!

Scritto da
24/09/2015 09:11

3.043


L’età dell’oro del Binion  è tramontata da anni, o meglio, da secoli. L’ex “casa” delle World Series deve registrare uno scivolone pesante in merito all’annuale appuntamento del Binion Poker Open. Un danno d’immagine non indifferente.

Vista la scarsissima affluenza, il manager della Binion’s Hall of Fame Poker Room ha annunciato l’annullamento di tutti i montepremi garantiti previsti per gli eventi in programma, ad eccezione di due tornei: si tratta dell’evento da 10.000$ di garantito e quello da 50.000$, il Main Event PPC che, almeno per il momento, si salvano.

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

binion-las-vegas

A Las Vegas però non mancano le polemiche, visto che la competizione è già iniziata. Lo start del Main Event invece è previsto per il 2 ottobre.

CONFRONTO BONUS CASINO'

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui casinò online italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i concessionari sono mostrati a rotazione casuale.

Ma sembra di vivere in un’altra epoca: il Binion è stato il fulcro dei pokeristi di Las Vegas per decenni.

Ben “Benny” Binion è stato il fondatore delle World Series of Poker e per molti anni i suoi casinò hanno ospitato le WSOP.

Dopo la sua morte, nel 1989, il brand più famoso del poker è stato gestito dal figlio Jack che ha venduto il Binion’s Horseshoe e le WSOP nel 2004, ad Harrah’s Entertainment.

Jack Binion è membro della Poker Hall of Fame dal 2005 (e nel 2010 ha provato ad acquistare Full Tilt con Phil Ivey) ed è stato vice presidente della Wynn International, ma il mito è tramontato da molto tempo…