Vai al contenuto

Las Vegas story: le leggende del gangster Bugsy e del Flamingo

bugsy-las-vegasVolete conoscere la vita spericolata del gangster “Bugsy” e il suo reale contributo alla costruzione del Flamingo e di Las Vegas? Sapete chi è stato il fondatore di uno dei casinò più famosi ed affascinanti del mondo come il Ceasars Palace? La mafia che ruolo ha avuto nello sviluppo della capitale mondiale del gioco? 

Perché Steve Wynn è ritenuto la mente geniale che ha trasformato SinCity? A queste ed altre domande vi risponderà vegaskid, con i suoi appassionati racconti.

Sul forum di Assopoker avrete la possibilità di conoscere la storia di Las Vegas (e dei suoi protagonisti) come non lo avete mai letta in italiano: l’assopokerista vegaskid ci regala aneddoti e curiosità sulla città delle luci, per un racconto dinamico e coinvolgente, che però prende le distanze dalla verità romanzata di Hollywood, per cercare di essere più fedele possibile ai fatti storici, ricostruiti grazie a preziose fonti come l’archivio del quotidiano Las Vegas Sun e dell’istituto di ricerca dell’Università del Nevada.

Nello special thread dedicato, è possibile leggere il primo capitolo “Gli inizi, la ferrovia, la diga”. 

Assolutamente da non perdere sono le pillole iniziali sul gangster “Bugsy” Siegel. Leggiamo un breve “antipasto” by vegaskid che vuole subito “chiarire un aspetto della storia di Las Vegas ampiamente romanzato da Hollywood”.

bugsy-las-vegas

Bonus poker online
Scopri tutti i bonus di benvenuto

“Penso – in particolare – al film Bugsy, la storia del famigerato gangster Benjamin “Bugsy” Siegelbaum (questo il suo vero nome, di chiarissime origini ebraiche). Cominciamo col dire che Siegel odiava il soprannome affibbiatogli (Bugsy, appunto). Impossibile biasimarlo per questo, visto che bug significa piccolo insetto o microbo. 

Siegel nasce nel 1906 a Brooklyn, da genitori poveri provenienti dalla odierna Ucraina, all’epoca una regione dell’immenso impero russo (parliamo di quando regnava ancora l’ultimo zar, Nicola II). Ben presto si fa notare per le sue spiccate attitudini criminali e accumula un lungo elenco di imputazioni, comprendente rapine, omicidi e stupri. Nel corso degli anni, i suoi contatti nel mondo del crimine organizzato comprenderanno gente del calibro di Al Capone, Charles “Lucky” Luciano e Frank Costello, questi ultimi esponenti di spicco della “famiglia” Genovese. 

Tralasciando i dettagli della sua vita da gangster, quello che a noi interessa è il ruolo di Siegel nella nascita di Las Vegas. A dar retta al film Bugsy e alla spettacolare interpretazione di Warren Beatty, Siegel sarebbe – di fatto – il vero ideatore e fondatore dello Strip, nonché creatore del Flamingo. Peccato che sia tutto falso!”.

Potete leggere le versioni integrali delle storie inedite di Bugsy, del Flamingo e di Las Vegas nel thread dedicato. Buona lettura!

Giornalista e consulente nel settore dei giochi da più di due decenni, dal 2010 lavora per Assopoker, la sua seconda famiglia. Ama il texas hold'em e il trading sportivo. Ha "sprecato" gli ultimi 20 anni della sua vita nello studio dei sistemi regolatori e fiscali delle scommesse e del gioco online/live in tutto il Mondo. Editor in Chief.