Vai al contenuto

Liv Boeree si lancia su Twitch, ma il Super Tuesday è un disastro

[imagebanner gruppo=pokerstars] Malgrado voci insistenti che parlano di un divorzio imminente, Liv Boeree ha cominciato a fare streaming su Twitch nella serata di martedì, monotablando diverse ore e giocando anche il Super Tuesday, dove però le cose non sono andate in maniera proprio brillante.

Qui il torneo della giocatrice inglese – che si trovava nel suo appartamento di Londra in compagnia di Igor Kurganov – è durato un paio d’ore, con un’eliminazione che come vedremo non può definirsi esattamente un cooler.

All’ottavo livello di gioco, su bui 60/120 e con uno stack di 3.900 fiches, Liv ha infatti deciso di aprire a 240 da UTG+1 con una coppia di due, una scelta discutibile visto che si trovava ad un tavolo fullring pieno di ottimi giocatori, come ad esempio Martin “0Piggybank” Finger, “hello_totti” e Shyam “G’s zee” Srinivasan, con cui aveva perso un piatto al river esattamente la mano precedente.

In ogni caso dopo la sua apertura arriva la 3-bet da parte di Marcin “MARCIN123” Milde, che tra l’altro all’inizio di aprile ha vinto il Sunday Million: quest’ultimo da hi-jack e coprendola abbondantemente controrilancia a 720, e quando la parola torna a Liv lei decide di 3-bettare all-in.

Può avere molte mani che decide di 3-bet foldare in questa situazione – ha argomentato – inoltre ho appena perso un piatto la mano precedente, quindi potrebbe pensare che stia aprendo con un range ampio, e quindi goda di molta fold equity”. Ma le cose in questo caso non stanno esattamente così.

22-aa-boeree

Il suo avversario nascondeva infatti due assi, e così il torneo della Boeree è terminato in maniera decisamente ingloriosa. Poco male, visto che in fondo non si trova su Twtich per dare lezioni di strategia, ma diciamo che come le ha fatto notare ironicamente Jason Mo su Twitter “forse in quella mano sei andata rotta un po’ troppo light…”.

Archiviata la sconfitta Liv si è subito iscritta ad un nuovo torneo, ed ha continuato ad interagire costantemente con gli spettatori della chat, rispondendo alle loro domande e raccontando episodi che la riguardavano e che nulla avevano a che fare con il poker, come ad esempio la sua partecipazione allo show televisivo “Split or Steal“, avvenuta nel 2007 e resa popolare da questo breve video, una volta che è diventata famosa nel mondo del poker.

Bonus poker online
Scopri tutti i bonus di benvenuto

Questa sua prima apparizione online è stata capace di catturare circa 2.000 persone, un seguito non particolarmente elevato per quanto riguarda Twitch ma sicuramente rilevante nella nicchia del poker, come in fondo era logico aspettarsi: aspettiamo quindi di vederla tornare in streaming presto, magari stavolta con una deep run.

Iscriviti alla newsletter

Per ricevere tutte le novità (no spam) di assopoker direttamente nella tua casella di posta