Gioco legale e responsabile

Live

EPT Barcellona High Roller: Francolini unico italiano tra i 26 left

Soltanto Mauro Francolini terrà alta la bandiera tricolore nel Day 3 dell’EPT Barcellona High Roller, quando sono rimasti in 26 a contendersi la vittoria. Eliminati a premio Mustapha Kanit, Dario Sammartino e Giuliano Bendinelli. Comanda lo spagnolo Lander Lijo.

Scritto da
01/09/2019 09:04

1.195


Il Day 2 dell’EPT Barcellona High Roller da €10.300 di buy-in è servito a dare un’ulteriore scrematura al field. Oggi, alle 12.30 ora locale, partirà l’ultima giornata, quella decisiva, quella che culminerà con l’assegnazione di una picca da oltre 1 milione di euro.

Ci sarà anche un po’ di azzurro a colorare i tavoli del Casino Barcelona. Non era il protagonista più atteso, ma Mauro Francolini è l’ultimo italiano in corsa: con 765.000 gettoni, Mauro occupa la posizione numero 16 nel chip count.

 

EPT Barcellona High Roller Mauro Francolini

Mauro Francolini (photo courtesy of PokerNews)

 

Mustapha Kanit, dalle stelle alle stalle

Altri tre italiani sono riusciti ad arrivare a premio all’EPT Barcellona High Roller. In ordine temporale di eliminazione, il primo a cadere in the money è stato Dario Sammartino, 49° per €21.480. Poi è toccato a Giuliano Bendinelli alzarsi dal tavolo: per lui 45° posto e medesimo premio.

Il migliore è stato Mustapha Kanit, eliminato sul finire di giornata in 29° posizione, per un premio di €27.760. Peccato per ‘Musta’, che a inizio Day 2 era riuscito addirittura a piazzarsi in testa al chip count, dopo aver eliminato Sam Grafton.

Kanit apre a 7.000 da bottone e Sam controrilancia a 35.000 da grande buio, trovando il call altrui. Su flop 10 5 4 , Grafton punta 32.000 e Mustapha chiama. Sul turn, un 2 , Grafton fa check ma l’italiano spara 67.000, cifra prontamente chiamata.

Il K al river completa il board e il britannico fa ancora check. Kanit manda la vasca (circa 250.000) e Grafton, a cui sono avanzati 210.000 pezzi, fa call. L’azzurro mostra 5 5 per un set di 5, mentre Grafton con Q 10 ha solo una coppia di dieci; Kanit incassa un pot da 408.500 e vola in vetta alla classifica provvisoria

Ironia della sorte, è sempre 5 5 a segnare il destino di Kanit, che qualche ora dopo perderà un piatto enorme contro Alex Keating, in un all-in pre-flop in cui il K Q dell’americano ha la meglio grazie a un board K 9 9 7 A .

È l’inizio della discesa per ‘Mustacchione’, che durante il livello 22 viene eliminato. L’italiano apre a 50.000 da middle position e Lander Lijo chiama da bottone. Il flop, K J 7 , spinge Kanit a puntare 45.000; Lijo chiama. Il turn è un 4 e Musta fa check, ma Lijo punta 75.000. L’azzurro a questo punto investe i suoi ultimi 400k ma l’iberico fa snap-call.

Allo showdown, Kanit mostra A K , ma Lijo ha K J : inutile il 7 al river che mette la parola fine al torneo del nostro connazionale.

Segui  tutte le notizie sul mondo del poker 24 ore su 24 sulla pagina Facebook AssoNews. Metti like alla nostra pagina!

Primo premio milionario

L’EPT Barcellona High Roller chiude i conti con 540 entry (incluse 137 re-entry), per un montepremi da €5.238.000 e 79 posti pagati. Come accennato in apertura, il vincitore si porterà a casa oltre 1 milione di euro, per la precisione €1.005.100.

Il chip leader a fine Day 2 è un giocatore di cui abbiamo già parlato, nientemeno che Lander Lijo, il giustiziere del nostro Kanit: con 2.050.000, il padrone di casa si è messo alle spalle il greco Antonios Paschalidis con 2.015.000 e il russo Timur Khamidullin con 2.000.000.

Tra i giocatori più noti, sono ancora della partita Davidi Kitai (1.270.000), il runner-up del WSOP 2018 Main Event Tony Miles (1.075.000), Jakub Michalak (690.000), Andreas Berggren (475.000), Chris Hunichen (455.000), Anton Wigg (445.000) e il fanalino di coda Jack Salter (300.000).

EPT Barcellona High Roller: top ten e payout final table

  1. Lander Lijo Spain 2.050.000
  2. Antonios Paschalidis Greece 2.015.000
  3. Timur Khamidullin Russia 2.000.000
  4. Jean Ferreira Canada 1.960.000
  5. Pablo Melogno Uruguay 1.620.000
  6. Pauli Ayras Finland 1.500.000
  7. Tibor Nagygyorgy Hungary 1.405.000
  8. Uri Reichenstein Germany 1.280.000
  9. Davidi Kitai Belgium 1.270.000
  10. Tomi Brouk Finland 1.195.000

Ecco il payout che attende i finalisti:

  1. €1.005.100
  2. €630.660
  3. €451.520
  4. €351.990
  5. €276.040
  6. €216.850
  7. €161.850
  8. €112.090
  9. €88.520

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento