Gioco legale e responsabile

Live

EPT Montecarlo 2018: Nicola Grieco settimo nel €25k vinto da Justin Bonomo

Nel Single Day High Roller da €25.000 di buy-in dell’EPT Montecarlo 2018, l’azzurro Nicola Grieco centra il tavolo finale e chiude 7°. La vittoria è andata a Justin Bonomo, che battendo in heads-up Steve O’Dwyer ha incassato €378.000.

Scritto da
02/05/2018 08:15

3.746


Mentre Federico Petruzzelli guidava la truppa azzurra nel Main Event, un altro italiano si faceva valere nel €25.000 Single Day High Roller dell’EPT Montecarlo 2018: si tratta di Nicola Grieco, noto grinder del .it, capace di centrare un ottimo 7° posto.

Ennesima vittoria in carriera, invece, per Justin Bonomo, trionfatore del torneo al termine di un testa a testa con un altro player che definire vincente è senza dubbio riduttivo: Steve O’Dwyer, già primo nel €50 Single Day del 30 aprile.

 

EPT Montecarlo 2018 Nicola Grieco

Nicola Grieco (photo courtesy of Renè Valli)

 

Single Day High Roller: il recap del torneo

Ricapitoliamo l’evento da €25k dell’EPT Montecarlo 2018 partendo dai freddi numeri: 50 player, incluse 14 re-entry, hanno preso parte a questo torneo consumatosi nell’arco di una sola giornata. Da Sylvain Loosli a John Juanda, passando per Stephen Chidwick e il nostro Mustapha Kanit, la solita infornata di big tipica degli High Roller.

Dopo le prime schermaglie, lo stesso Loosli e Bryn Kenney si sono contesi la chip lead per un po’, seguiti da Steve O’Dwyer. Alla pausa cena, però, Bonomo aveva preso in mano le redini del gioco a 10 player left, solo 7 dei quali sarebbero andati a premio.

Erik Seidel, eliminando due giocatori, ha portato il field a 8 superstiti, con Kenney che si è preso cura di Jan-Eric Schippert in 8° posizione, permettendo al nostro ‘nikgrieco80’ di centrare il piazzamento in the money.

Nicola è stato eliminato proprio in 7° piazza per mano di Igor Kurganov, la cui coppia di dieci ha tenuto contro l’A-K dell’azzurro. Lo stesso russo però è uscito poco dopo, in 6° posizione: stavolta il suo di A-K nulla ha potuto contro i re di Bonomo.

Gli ultimi 5 superstiti

Tutti gli occhi ormai erano puntati sul future vincitore del torneo, capace di raccogliere la metà delle chip in gioco a 5 left. Lo scatenato Justin ha immediatamente incrementato il suo vantaggio eliminando Bryn Kenney al 5° posto, grazie a un colore al river.

Il river ha decretato anche l’uscita di Tim Adams in 4° piazza, dopo che la sua doppia coppia nulla ha potuto contro la scala trovata dallo scatenato Bonomo proprio in quinta strada. E la storia si sarebbe ripetuta da lì a poco.

 

Su PokerStars.it sono arrivati gli Spin & Go Max: registrati subito! Ti attendono promozioni speciali!

Il leggendario Erik Seidel, infatti,  ha ottenuto l’ennesimo podio di una carriera straordinaria uscendo in 3° posizione, di nuovo contro Justin Bonomo, di nuovo per colpa di una scala chiusa dall’americano proprio con l’ultima carta!

Raggiunto il testa a testa con il doppio delle chip altrui, Bonomo non ha lasciato spazio a Steve O’Dwyer, chiudendo il torneo con una pocket pair di 9 contro la A-J dell’avversario, che non ha trovato aiuto dal board.

EPT Montecarlo 2018: €25.000 Single Day High Roller, il payout finale

  1. Justin Bonomo €378.000
  2. Steve O’Dwyer €273.200
  3. Erik Seidel €174.100
  4. Timothy Adams €132.100
  5. Bryn Kenney €102.000
  6. Igor Kurganov €78.100
  7. Nicola Grieco €63.000

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento