Gioco legale e responsabile

Live

EPT Praga: Lavigna e Mascolo superstiti nel National, Cantarella splendido 3° nel PLO

Il Day 3 del National dell’EPT Praga 2019 falcidia la truppa azzurra, che conta ora soltanto su due giocatori: Luigi Lavigna e Giulio Mascolo. L’Italia si rifà nell’evento da €25.000 di Pot Limit Omaha, dove Franco Cantarella chiude al 3° posto e Massimiliano Zanasi al 5°. Partito anche il Super High Roller da €50.000.

Scritto da
10/12/2019 06:54

1.103


EPT Praga 2019 Giulio Mascolo

Giulio Mascolo (photo courtesy of Manuel Kovsca and PokerNews)

EPT Praga 2019 €1.100 National

Non era così che sognavamo il Day 3 dell’EPT Praga National per i colori azzurri. Ripartivamo da 29 italiani ancora in corsa per una prima moneta da €375.000, ma al Day 4 ne ritroveremo soltanto due, e messi piuttosto malino per giunta.

Luigi Lavigna occupa infatti la 28° posizione con uno stack di 1.110.000 chip, mentre Giulio Mascolo si trova due gradini più in basso a quota 865.000, nella ‘worst five’ dei 32 player left. Gli altri nostri connazionali sono stati eliminati, anche tutti hanno piazzato la proverbiale bandierina:

  • 90° Mario Pagani €4.000
  • 94° Claudio Lucchini €4.000
  • 96° Alessandro Toninello €3.415
  • 118° Rocco Criscio €3.415
  • 125° Simone Miracoli €2.850
  • 138° Alessandro Siena €2.850
  • 154° Gianranco Ironico €2.520
  • 160° Franco Allasia €2.520
  • 161° Alessandro Bardaro €2.520
  • 164° Massimo Schiralli €2.520
  • 168° Marcello Miniucchi €2.520
  • 198° Mario Llapi €2.260
  • 201° Claudio Di Giacomo €2.260
  • 220° Roberto Canali €2.260
  • 248° Andrea Virzi €2.000
  • 253° Rolando Lombardi €2.000
  • 263° Massimo Di Cicco €2.000
  • 268° Francesco Candelari €1.790
  • 281° Luigi Guida €1.790
  • 282° Pietro Montecchi €1.790
  • 287° Riccardo Ciccone €1.790
  • 312° Franco Polidori €1.790
  • 314° Gabriele Guerrini €1.790
  • 316° Antonino Russo €1.790
  • 322° Mauro Tremolada €1.790
  • 334° Leonardo Mancuso €1.695
  • 335° Pasquale Melluso €1.695
  • 357° Gaetano Gangemi €1.695
  • 358° Gaetano Cammilleri €1.695

EPT Praga 2019 National: top ten e prizepool del tavolo finale

A guidare il field troviamo il tedesco Philipp Heinke con 5,8 milioni, davanti all’olandese Jasper Meijer Van Putten con 5,1 e al finlandese Jussi Pentti con 4,9:

  1. Philipp Heinke Germany 5.855.000
  2. Jasper Meijer Van Putten Netherlands 5.135.000
  3. Jussi Pentti Mattila Finland 4.980.000
  4. Nikita Kuznetcov Russia 3.935.000
  5. Fidan Zahiti Sweden 3.815.000
  6. Gregory Telman Israel 3.680.000
  7. Gregory Armand France 3.225.000
  8. Andrei Konopelko Belarus 3.150.000
  9. Alexandre Viard Czech Republic 2.900.000
  10. Timo Laasonen Finland 2.870.000

Questo il payout che attende i finalisti:

  1. €375.000
  2. €200.810
  3. €136.525
  4. €104.395
  5. €87.095
  6. €70.265
  7. €53.670
  8. €38.770
  9. €29.540

Segui  tutte le notizie sul mondo del poker 24 ore su 24 sulla pagina Facebook AssoNews. Metti like alla nostra pagina!

EPT Praga €25.000 PLO Unlimited Re-Entry

22 giocatori si sono seduti al tavolo di questo High Roller dedicato al Pot Limit Omaha dove non esisteva limite di re-entry. Visto però il costo elevato di ciascun ‘bullet’, sono state soltanto 12 le re-entry, per un totale di 34 buy-in e un montepremi da 1 milione di euro.

La vittoria è andata al romeno Bogdan Capitan, che in heads-up ha battuto l’americano George Wolff, ma Franco Cantarella è salito sul terzo gradino del podio incassando ben €147.000. Tra i 6 player a premio anche un altro azzurro, Massimiliano Zanasi, 5° per €88.200:

  1. Bogdan Capitan Romania €333.200
  2. George Wolff USA €230.300
  3. Franco Cantarella Italy €147.000
  4. Bryn Kenney USA €112.700
  5. Massimiliano Zanasi Italy €88.200
  6. Martin Kabrhel Czech Republic €68.600

EPT Praga €50.000 Super High Roller

Ieri è cominciato anche il torneo dal buy-in più alto di tutto l’EPT Praga 2019, il Super High Roller da €50k. L’evento, spalmato su tre giorni, ha fatto registrare per il momento 30 ingressi, anche se la late registration rimane aperta fino alla fine del Livello 2 di oggi. La struttura prevede uno stack di partenza da 250.000 chip e livelli dei bui da 1 ora, con uno shot clock di 30 secondi.

Dopo sei livelli di gioco è Kahle Burns a guardare tutti dall’alto delle sue 899.000 chip, ben più rispetto al suo primo inseguitore Vladimir Troyanovskiy, fermo a 687.000. Top ten anche per Ben Heath, Tim Adams, Juha Helppi, Sam Greenwood e Steve O’Dwyer:

EPT Praga €50.000 Super High Roller: chip count complete a fine Day 1

  1. Kahle Burns Australia 899.000
  2. Vladimir Troyanovskiy Russia 687.000
  3. Ben Heath UK 646.000
  4. Chin Wei Lim Malaysia 532.000
  5. Timothy Adams Canada 508.000
  6. Yuan Li China 458.000
  7. Juha Helppi Finland 443.000
  8. Sam Greenwood Canada 323.000
  9. Steve O’Dwyer Ireland 307.000
  10. Daniel Tang UK 284.000
  11. Derek Ip Hong Kong 283.000
  12. Michael Soyza Malaysia 280.000
  13. Tsugunari Toma Japan 264.000
  14. Juan Pardo Spain 261.000
  15. Mikita Badziakouski Belarus 241.000
  16. Bertrand Grospellier France 219.000
  17. Seth Davies USA 215.000
  18. Sam Grafton UK 208.000
  19. Stephen Chidwick UK 169.000
  20. Artur Martirosian Russia 162.000
  21. Orpen Kisacikoglu Turkey 127.000

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento