Gioco legale e responsabile

WSOP 2018

Ahi, Rainer Kempe: entra direttamente al day 2 del Big One For One Drop ma dura solo 20 minuti

A volte i tornei di poker possono finire molto presto e non c'è niente che si possa fare. Se capita online ok, live da un po' più fastidio, ma durare 20 minuti a un torneo da 1 milione di dollari è bruttino. Soprattutto se ti chiami Rainer Kempe.

Scritto da
17/07/2018 00:00

4.008


50.000 dollari al minuto. Oppure, se preferite, circa 833 dollari al secondo. Il Big One For One Drop di Rainer Kempe è durato appena 20 minuti, e questo è un fatto.

rainer-kempe

Rainer Kempe

Rainer Kempe: registrazione tardiva, eliminazione precoce

Il forte tedesco era stato fra i tre che hanno deciso di entrare al torneo da 1 milione di dollari di buy-in direttamente al day 2. Gli altri, per la cronaca, erano Brian Rast e Byron Kaverman. Entrare direttamente al day 2 significava comunque avere davanti circa 50bb, poiché si riprendeva dal livello 50.000/100.000 ante 100.000.

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

Kempe ha avuto giusto il tempo di lasciare qualche buio prima della mano che l’ha condannato. Il tedesco apre da early position a 225.000, ricevendo la 3-bet a 675.000 da parte di David Einhorn, in posizione su di lui. La palla torna a Rainer, che 4-betta a 1,6 milioni vedendosi poi messo all-in. Kempe accetta mettendo in mezzo i suoi 4.5 milioni totali, ma allo showdown trova una brutta sorpresa:

CONFRONTO BONUS CASINO'

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui casinò online italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i concessionari sono mostrati a rotazione casuale.

Kempe q q

Einhorn a a

Il board j 6 2 a 9 non lascia scampo al tedesco, che era pure drawing dead sin dal turn.

E i backer muti!

Rainer Kempe vede così evaporare il suo buy-in da 1.000.000 di dollari in meno di mezzora. Pur considerando il fatto che lui (come tanti altri della crew tedesca e non solo) gioca tenendo per sé una percentuale ridotta, si tratta comunque di un cooler doloroso, per sé e per i suoi investitori. E se già il lungo periodo nel live è una sorta di chimera, in un torneo da un milione di dollari è solo un impietoso verdetto.

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento