Gioco legale e responsabile

WSOP 2021

Notte WSOP: Ole Schemion vicino al suo primo braccialetto. Monster field al Super High Roller

Ole Schemion comanda i 5 giocatori sopravvissuti al Hall Of Fame che distribuirà il suo braccialetto la prossima notte. Super field al SHR, con Negreanu, Chidwick, Fedor Holz, Guilbert, David Peters e un'altra quindicina di artisti.

Scritto da
19/11/2021 08:28

1.043


Ole Schemion-Courtesy Pokernews & Katerina Lukina

Ole Schemion-Courtesy Pokernews & Katerina Lukina

Ole Schemion in testa al HOF, super field al SHR

Dopo la scorpacciata del Main Event che abbiamo coperto in lungo e in largo nei giorni precedenti, chiusosi con la vittoria del tedesco Aldemir, le World Series Of Poker aprono la loro ultima settimana di gioco con una serie di eventi che richiameranno l’attenzione degli appassionati di tutte le latitudini.

Super High Roller

Uno di questi è certamente il Super High Roller da $250.000 di iscrizione, partito quando in Italia era già sera e che vede fino a questo momento, quando si gioca la parte conclusiva del Day 1, un totale di 22 giocatori ai nastri di partenza.

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

In testa al count provvisorio c’è Stephen Chidwick, seguito da Dan Smith, Fedor Holz e Michael Addamo.

Stephen Chidwick Courtesy Pokernews & Rachel Kay Miller

Non ci sono italiani iscritti, ma il field è pazzesco, visto che ci sono Daniel Negreanu, David Peters, Joahn Guilbert e tanti altri. 

Unico eliminato fin qui John Lilic.

Ecco il count provvisorio:

1 Stephen Chidwick 3,440,000
2 Dan Smith 3,160,000
3 Fedor Holz 2,575,000
4 Ali Imsirovic 2,275,000
5 Ben Heath 2,230,000
6 Seth Davies 2,185,000
7 Michael Addamo 2,010,000
8 David Peters 1,870,000
9 Johan Guilbert 1,665,000
10 Jason Koon 1,530,000
Aggiornamenti al termine del Day 1.

Hall Of Fame Bounty No-Limit Hold’em in testa Ole Schemion

Sei giocatori in tutto rimangono in corsa nell’Evento #79: $1.979 Hall Of Fame Bounty No-Limit Hold’em, ognuno di essi con in tasca $27.951 già assicurati. Il vincitore porterà a casa la prossima notta, una prima moneta di $ 172.499.

In testa c’è il professionista tedesco degli high stakes Ole Schemion che ha messo dentro la sua busta un totale di 6.905.000.

Dopo aver vinto un grosso piatto contro Michael Acevedo dove entrambi avevano asso-jack ma Schemion ha chiuso un colore, ha utilizzato il suo monster stack per dominare e mettere una forte pressione sugli stack più piccoli del torneo e chiudere in testa al chipcount a fine giornata.

Schemion vanta un impressionante curriculum di oltre $16 milioni di guadagni in carriera, alcune vittorie agli EPT e due titoli WPT. Il braccialetto WSOP è ancora da conquistare e non va a premio in un torneo dal vivo dal dicembre 2019. C’è la possibilità che il suo primo ITM dal vivo in quasi due anni, potrebbe anche essere il suo primo braccialetto della sua carriera. Il conteggio completo dei chip è il seguente:

1 Ole Schemion 6,905,000
2 Giovani Torre 2,720,000
3 James Alexander 1,530,000
4 Jerry Wong 1,200,000
5 Benjamin Underwood 975,000
6 Marc Rivera 755,000

Event #78: $10,000 Razz Championship

È in corso di svolgimento anche il Championship di Razz da $10.000 di iscrizione, dove a farla da padrone c’è per adesso il brasiliano Dzivielevski a 5 left. Si gioca per il braccialetto e un primo premio di $274,693

Questo il count provvisorio:
1 Yuri Dzivielevski 2,300,000
2 Erik Sagstrom 1,860,000
3 Benny Glaser 1,200,000
4 John Monnette 850,000
5 Everett Carlton 700,000

 

Tag: