Gioco legale e responsabile

Live

WSOPE 2017: final table maledetto, Dario Alioto esce al 7° posto

Scritto da
01/11/2017 14:12

6.654


Si riprende da qui, con Dario Alioto chipleader

Che la caccia abbia inizio. A distanza di 10 anni dal primo, Dario Alioto insegue il suo secondo braccialetto WSOPE in carriera, da una posizione di eccellenza: parte infatti da 1° dei 18 left nell’event #7 in corso a Rozvadov.

Qui vi aggiorneremo in tempo reale sull’andamento del torneo!

ORE 13:00 - START!
Iniziano le ostilità per questo final day!
Ore 13:10 - PRIMO OUT DI GIORNATA: -3 ALLA BOLLA
Dopo pochi minuti abbiamo già il primo eliminato: out Viatcheslav Ortynskiy per mano di Eldert Soer. Si rimane così in 17 e mancano 3 eliminazioni alla bolla!
ORE 13:20 - DARIO PERDE QUALCOSINA
Dario Alioto rimane chipleader, ma perde circa il 10% del suo stack in una mano contro Ismael Bojang. Su flop j 7 9 l’austriaco check-calla la bet da 10.000 dell’italiano. Sul turn 7 invece fa check-push, facendo foldare Dario. Alioto ora ha 470k circa.
ORE 13:35 - INTANTO HELLMUTH TANKA
Nel frattempo, alle spalle di Dario c’è nientemeno che Phil Hellmuth. Così Dario sceglie di mandarci un altro selfie, che immortala il pluricampione statunitense intento a tankare, nello stesso torneo.

Dario aspetta l’occasione giusta per affondare il colpo, mentre dietro di lui Hellmuth tanka

ORE 14:20 - QUESTIONI DI SCALA: WRIGHT SALE, DARIO SCENDE
Dario subisce un altro colpetto, da parte dell’ucraino. Stanislav Wright. Quest’ultimo chiama sul rilancio preflop di Alioto a 16.000, quindi checka dietro sul flop k k q , dopo il check di Dario. Il turn è un 5 che apre possibile flush draw a picche. Dario punta 10.000, Wright chiama. Il river è un 10, Dario punta 18.000, viene chiamato e deve arrendersi alla vista del AJTx dell’avversario, che con il suo wrap aveva chiuso scala al turn. Alioto mucka le sue a k 9 6 , scendendo a circa 360mila.
ORE 14:30 - FUORI HELLMUTH, ULTIMI 2 TAVOLI
Finisce la corsa di Phil Hellmuth, che esce per mano di Chris Back il quale mette Phil allin su flop Q65. Hellmuth chiama il suo resto girando A248. Tuttavia Back, che parte già in vantaggio con AQT5, chiude anche colore al turn. Il river è un 6 che toglie ogni chance di punto low e quindi anche le residue chance di salvezza dell’americano. La caccia al 15° braccialetto di Phil Hellmuth riprenderà in un altro torneo, quella al secondo di Dario Alioto continua. Ora ci si sposta sugli ultimi due tavoli, da otto giocatori ciascuno.

Phil Hellmuth

Phil Hellmuth

ORE 14:40 - IL REDRAW
Non fortunatissimo, Dario Alioto, nel redraw dei tavoli. Alla sua sinistra, infatti, il campione siciliano ha gli unici tre stack più grandi del suo.

  • Seat 1 Mike Leah Canada 48000
  • Seat 2 Igor Sharaskin Russia 40000
  • Seat 3 Dario Alioto Italy 325000
  • Seat 4 Eldert Soer Netherlands 240000
  • Seat 5 Stanislav Wright Ukraine 405000
  • Seat 6 Artur Sojka Poland 205000
  • Seat 7 Tobias Hausen Germany 45000
  • Seat 8 Sebastian Langrock Germany 100000
ORE 15:00 - OUT BOJANG, SIAMO IN BOLLA!
Appena eliminato il temibile austriaco Ismael Bojang, che esce per mano di Rex Clinkscales lasciando i 15 giocatori rimasti in bolla piena! ALioto resiste in terza posizione a 335.000.

Ismael Bojang

ORE 15:30 - BREAK
Prima pausa di giornata, per i 15 giocatori rimasti. Dario Alioto lascia sul tavolo uno stack di 265.000 fiches e per il momento è 4°.
ORE 15:50 - ALIOTO FA FUORI LEAH: BOLLA SCOPPIATA!
Scoppia la bolla ed è proprio per merito di Dario Alioto. Il malcapitato è Mike Leah, che prima chiama il raise preflop del palermitano a 20.000, poi va allin per 25.000 sul flop 9 4 7 .

Alioto ovviamente chiama girando a a 8 6 per un’overpair con progetto di scala. Il canadese invece mostra q q k 9 per una overpair inferiore più una top pair e un paio di backdoor di scala e colore. Turn e river sono k e 7 , rendendo Mike Leah l’uomo bolla di questo torneo!

Mike Leah

ORE 16:00 - MAX CI SCHERZA SU
Intanto, anche Max Pescatori fa il tifo per Dario Alioto. Lo fa a modo suo, con un simpatico commento sulla nostra fan page

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.
ORE 16:10 - SOER SU ALIOTO
Dario Alioto scende a 260mila, dopo una mano appena giocata contro l’olandese Soer. Quest’ultimo apre da utg, chiamato da Dario che è sul big blind. Alioto fa check-call sul flop AKT rainbow. Il turn è un 6 che apre ipotetico progetto di colore a fiori e, dopo il check di Alioto, Soer punta piatto: 95.000, con appena ulteriori 30mila chips rimaste. Dario fiuta il pericolo e folda, mostrando ATT3, evidentemente non fidandosi molto del proprio set. Il partner di Pokermagia scende a 250.000.
ORE 16:20 - ESCONO SHARASKIN E HAUSEN, 12 LEFT
Scoppiata la bolla, iniziano a cadere alcune teste con frequenza maggiore rispetto a prima. La prima eliminazione si ha già alle primissime mani ed è l’ucraino Igor Sharaskin a doversi fare da parte. Sharaskin ha appena un paio di big blinds ed è già allin preflop, così Sojka e Wright decidono di checkare lungo tutto il board che recita 4 4 10 8 7 . Curiosamente, le mani di Sojka (a 2 7 6 ) e Wright (a 7 2 9 ) sono abbastanza simili, ma entrambe sufficienti a superare le speranza di Sharaksin, il quale gira K532 e non migliora la propria situazione.

Poco dopo è un altro cortissimo ad uscire: si tratta del forte tedesco Tobias Hausen, che incassa 2.452€ come il suo collega appena uscito.

ORE 16:30 - ESPOSITO FLIPPA MALE
Si chiama Fabio Esposito, ma di italiano ha solo le evidenti origini. Ad ogni modo, il player inglese è appena uscito come 12° classificato dall’event #7 delle WSOPE 2017. Fabio va ai resti preflop contro Artur Sojka, che mostra a k q 3 . a 5 3 2 è la mano con cui si presenta Esposito, che a Omaha Hi/Lo significa sostanzialmente un coinflip (a Omaha High il vantaggio di Sojka sarebbe stato superiore al 60%). Ad ogni modo il board 10 a q 8 10  sorride al polacco, così Fabio Esposito deve accomodarsi alla cassa a ritirare i 2.764€ che gli spettano.
ORE 16:50 - LE CHIPS NON TORNANO...BACK
Chris Back non è più un concorrente per la vittoria finale. Lo estromette Rex Clinkscales, nel frattempo divenuto chipleader del torneo. Lo statunitense vince lo scontro preflop con AK2T contro AJ42 dopo board 888J6. Back incassa 2.764€.
ORE 16:55 - ESCE RACENER, ESULTA FERGUSON
Il 10° classificato di questo event #7 è John Racener, che incassa 3.231€ dopo aver perso lo scontro tutto preflop contro il solito Clinkscales: gli AA9T di quest’ultimo non vengono superati dai A5Q5 di Racener, che così incassa punti buoni per la Leaderboard del WSOP Player Of The Year che lo vede attualmente al terzo posto in aperta lotta contro il leader Chris Ferguson. Purtroppo per Racener, l’ex “Jesus” è invece ancora ben dentro al torneo, quindi scaverà un nuovo solco mettendo la classica ipoteca sul titolo.

John Racener

ORE 17:00 - REDRAW DEL FINAL TABLE UFFICIOSO, ALIOTO C'È
Si procede dunque su un unico tavolo, che ospiterà tutti e 9 i concorrenti rimasti in attesa della prossima eliminazione, che decreterà il tavolo finale ufficiale. Ecco la nuova situazione

  • Seat 1 Divanshu Khurana India 64000
  • Seat 2 Chris Ferguson United States 161000
  • Seat 3 Dario Alioto Italy 179000 
  • Seat 4 Sebastian Langrock Germany 124000
  • Seat 5 Artur Sojka Poland 449000
  • Seat 6 Eldert Soer Netherlands 385000
  • Seat 7 Siarhei Chudapal Belarus 138000
  • Seat 8 Rex Clinkscales United States 794000
  • Seat 9 Stanislav Wright Ukraine 472000
ORE 17:25 - SUPER SOJKA VOLA IN TESTA ED ELIMINA CHUDAPAL
Le prime schermaglie di questo final table ufficioso sono tutte firmate dal polacco Artur Sojka, che prima volta in testa in un monster pot ai danni di Clinkscales, poi elimina Siarhei Chudapal.

Il bielorusso si presenta all’allin preflop con a 2 3 7 , Sojka invece ha dalla sua una mano ben più corazzata: a a k q . Tuttavia, l’eventuale presenza di tre carte low sul board dividerebbe il piatto, ma le cinque carte comuni raccontano una storia diversa: 3 10 9 j 9 . Chudapal esce 9° incassando 3.231€ e abbiamo un final table ufficiale, con Dario Alioto presente!

ORE 17:30 - ECCO IL FINAL TABLE, LIVE STREAMING TRA DUE ORE
Dopo una breve consultazione con gli otto protagonisti, l’organizzazione ha annunciato che il torneo andrà in pausa per due ore, prima che il tavolo finale ufficiale inizi. La bella notizia è che avremo un live streaming.

Per adesso, ecco il seating ufficiale del final table:

CONFRONTO BONUS CASINO'

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui casinò online italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i concessionari sono mostrati a rotazione casuale.
  • Seat 1 Divanshu Khurana India 58.000
  • Seat 2 Chris Ferguson United States 179.000
  • Seat 3 Dario Alioto Italy 161.000 
  • Seat 4 Sebastian Langrock Germany 106.000
  • Seat 5 Artur Sojka Poland 1.032.000
  • Seat 6 Eldert Soer Netherlands 367.000
  • Seat 7 Rex Clinkscales United States 350.000
  • Seat 8 Stanislav Wright Ukraine 508.000
ORE 20:25 - PARTITO IL FINAL TABLE
  Il tavolo finale ufficiale del WSOPE 2017 event #7 è appena iniziato, In fondo alla pagina troverete il live streaming in diretta da Rozvadov. FORZA DARIO!

Dario Alioto al final table

ORE 20:35 - OUT LANGROCK CON GIALLO; SI RESTA IN 7
Subito un’eliminazione per il final table. Il primo a doversi far da parte è il tedesco Langrock, eliminato dal chipleader in una mano piuttosto singolare. Langrock era andato ai resti per 108mila fiches, chiamato da Sojka che partiva anche davanti. Il problema arriva quando il dealer serve il flop, dove però si vedono non tre ma quattro carte: 6 4 8 3 . Viene chiamato il tournament director, che decide di fare mischiare le quattro carte appena uscite. Da questo shuffle fuori programma rimane escluso il 3 di cuori, che diventa la carta bruciata prima del turn. Il resto del board va così:

Sebastian Langrock è l’ottavo classificato, per un premio di 3.913€.

ORE 20:55 - CHIPCOUNT AGGIORNATO: DARIO FANALINO DI CODA
Ecco la situazione aggiornata. Dario è ultimo, ma solo Sojka è chiaramente staccato dagli altri. Basta un colpo per rilanciarsi!

ORE 21:35 - DARIO ALIOTO ESCE AL 7° POSTO
Dopo una prima parte di tavolo finale davvero card dead, arriva il momento dell’uscita per Dario Alioto. Lo condanna un colpo contro il chipleader, che Dario affronta cercando di raddoppiare le sue 87mila fiches. Purtroppo non funziona…

Dario Alioto esce 7° per 4.902€.

LA DIRETTA STREAMING

Guarda il video live di PokerRoomKings su www.twitch.tv