Vai al contenuto

Lotterie, spennato dal fisco il vincitore del Mega Millions: dei $1,28 Miliardi vinti vedrà “solo” $433,7 milioni

Il Mega Millions ha reso ricco un fortunato gambler che ha staccato il biglietto vincente nell’estrazione di venerdì, destinata a rimanere nella storia della lotteria perché assegnava un jackpot da $1,28 miliardi. E’ il terzo premio più ricco di sempre per i giochi a totalizzatore in USA.

La lotteria tanto cara agli appassionati americani (autorizzata in 45 Stati) funziona così: il vincitore può incassare il premio da 1,28 milioni in 29 rate annuali, oppure scegliere per un’unica soluzione cash da $ 747,2 milioni. Scelta difficile… ma averne di problemi del genere! In ballo c’è mezzo miliardo di dollari, non noccioline. Molto probabilmente, è meglio prima fare una bella visita medica sulla propria prospettiva di vita e poi decidere.

Si ragiona però sul lordo. Le lotterie sono, in realtà, un grande business per il Governo federale e non solo. L’ agenzia fiscale IRS si sta già fregando le mani, presto capirete perché, ma a Washington stanno già aprendo i forzieri, grazie al Mega Millions.

Mega Millions: la ritenuta del 24% applicabile alla vincita lorda della Lotteria

Primo step, quello più odioso per i giocatori: la ritenuta del 24% calcolata sulla vincita incassata. Un malloppone che viene destinata subito all’IRS e quindi al Governo federale. Soldi che il/la gambler non vedrà mai.

Pertanto, nel caso del fortunato di Chicago ragioniamo nei termini che scelga l’unica soluzione. In questa ipotesi il super premio da 747 milioni è destinato a scendere a 567,87 milioni di dollari. Ma non è finita!

Dichiarazione dei redditi: scaglione più alto e aliquota al 37%

C’è da pagare anche l’imposta federale sui redditi, con l’aliquota più alta (pari al 37%) altro bel business per l’IRS. In questo caso, il contribuente baciato dalla dea bendata, il prossimo 15 aprile dovrà pagare un ulteriore 13% (avendo già versato il 24%).

Il 13% (lo spread tra 24% e 37% per il conguaglio) è pari all’enorme somma di $97.136.000 di tasse. Dovrà essere versato il prossimo 15 aprile e dovrà essere avveduto e non fare troppe spese folli in questi mesi, mantenendo da parte i 97 milioni da versare al fisco.

E’ successo, in passato, di fortunati gambler che si sono trovati, paradossalmente, in difficoltà finanziaria per quella simpatica agenzia dell’IRS.

Fermi tutti! E le tasse statali? In Illinois il gambler è stato due volte fortunato

Il presunto miliardario, di fatto non lo è. Al netto del 37%, sulla somma cash incassata, il gambler rimane con 470.736.000 dollari. Ma deve fare anche i conti con le tasse statali. Altra brutta sorpresina.

Scopri tutti i bonus di benvenuto

In questo caso, essendo stato acquistato in Illinois il biglietto, il gambler è due volte fortunato: dovrà lasciare solo 4,95% circa 37 milioni di tasse allo Stato. In altri Stati, come la California, le cose cambierebbero drasticamente. In Nevada invece le vincite sul gioco sono esentate (ma per IRS no).

Se dovesse essere anche residente in Illinois (per il divieto di doppia imposizione) potrà comunque godersi $ 433,7 milioni, cifra però ben lontana dal renderlo miliardario. Ma sono soldi comunque piovuti dal cielo.

PROMOZIONI DI OGGI
Casinò Casinò
Race
Fino al 31 dic 2023
Daily Casino Races
Le Daily Casino Races sono competizioni tra giocatori di PokerStars che premiano i giocatori più costanti con un montepremi giornaliero di 2.500€.
INFO
Le Daily Casino Races sono una promozione esclusiva di PokerStars Casino e sono costituite da alcune competizioni della durata di sole 24 ore, durante le quali i giocatori partecipano per cercare di accumulare punti. I punti vengono assegnati in base al totale dei moltiplicatori di vincite lorde accumulato. Le Daily Casino Races sono fruibili anche solo con una spesa minima di 0,20€, e il montepremi giornaliero è di 2.500€ in Bonus Casino. I giochi sui quali cimentarsi sono via via segnalati nella home page del Casino di PokerStars  e sono disponibili per un’ampia gamma di slot. Al termine della Casino Race, i giocatori con il migliore piazzamento in classifica ricevono istantaneamente una ricompensa.

Sei già iscritto?

Non sei iscritto?

BONUS DI BEVENUTO

200 SPIN

200 FREESPIN SLOT

2.500€
Casinò Casinò
Extra bonus
Fino al 31 dic 2023
888 Club
888 Club è il programma di ricompense di 888 Casino, 888 Scommesse e 888 Poker: più giochi, più premi guadagni
INFO
888 Club è il programma fedeltà per i giocatori di 888 Poker, 888 Casino e 888 Scommesse. In base al volume di gioco effettuato sulle tre piattaforme, il sistema 888 conferisce dei punti che serviranno a completare un certo tipo di missioni (come l'effettuare un certo numero di giri alla roulette, un certo quantitativo di scommesse ad una determinata quota o un particolare numero di mani ai tavoli). A queste, si accompagna l'erogazione di alcuni "gettoni d'oro" virtuali. In base al completamento delle missioni e al guadagno di un numero sempre maggiore di gettoni d'oro, il sistema permetterà di scegliere dei premi pensati per ogni giocatore. Questi ultimi possono essere dei bonus Poker, bonus Casino o bonus scommesse.    

Sei già iscritto?

Non sei iscritto?

BONUS DI BEVENUTO

520€

20€ FREE + 125% fino a 500€

10.000€
Casinò Casinò
Extra bonus
Fino al 31 dic 2022
Daily Jackpot
Ogni giorno, entro l'1:00 di notte, nelle slot 888 viene conferito un jackpot del valore medio di 6.150€
INFO
Alcune delle slot 888 possiedono l'opzione "jackpot". Quotidianamente, entro l'1:00 di notte, sarà assegnato un Jackpot garantito del valore medio di 6.150€. Sono tantissime le slot che partecipano alla promozione: Love is in the Air, Book of Scrolls, Safari Richies, Slizzing Hot Jokers e tante tante altre. Più si avvicina l'orario limite, più alta è la probabilità di afferrare il bonus.  

Sei già iscritto?

Non sei iscritto?

BONUS DI BEVENUTO

520€

20€ FREE + 125% fino a 500€

6.150€
Scopri tutti i bonus!
Editor in Chief Assopoker. Giornalista e consulente nel settore dei giochi da più di due decenni, dal 2010 lavora per Assopoker, la sua seconda famiglia. Ama il texas hold'em e il trading sportivo. Ha "sprecato" gli ultimi 20 anni della sua vita nello studio dei sistemi regolatori e fiscali delle scommesse e del gioco online/live in tutto il Mondo.