Gioco legale e responsabile

News

Fedor Holz lancia la sfida a Malinowski: “meno parole e più heads up fra di noi”

Fedor Holz e Wiktor "limitless" Malinowski promettono battaglia. Nelle prossime settimane avremo una nuova sorta di Challenge e le scintille già si vedono, tra il fenomenale tedesco e il fortissimo player polacco. Dalle parole ai fatti insomma e siamo sicuri che tutti gli occhi del mondo pokeristico saranno su di loro. Scopriamo di più.

Scritto da
27/02/2021 16:00

1.685


Un botta…

Galeotta la frase di Wiktor “limitless” Malinowski, in un podcast con Joe Ingram: “Fedor Holz è debole e non si schiera negli heads up cash game“. Una frase sibillina, forse detta anche per scuotere l’orgoglio del tedesco e puntuale è arrivata la risposta del funambolico teutonico. “Non vedo l’ora di sfidare in heads up Wiktor. Spero che non perda tutti i soldi nelle attuali sfide, ma resti con qualche soldo da portare a me“.

Se l’inizio è questo, allora siamo davanti ad un duello tra i più accesi di sempre.

Fedor Holz

Come detto, tutto parte dall’intervista rilasciata dal polacco ad Ingram. In era Covid quasi tutti i big si sfidano online, non solo nei tornei, ma anche in accese battaglie heads up in modalità cash game. Ingram ha fatto notare come da questi testa a testa mancasse la presenza di Fedor Holz. E dall’altra parte il mai domo Malinowski non si è fatto scappare l’assist: “Credo che Fedor Holz sia troppo debole negli heads up cashgame per potersi sedere ad un tavolo high stakes. Io sarei disposto a giocare anche da ubriaco, a poste altissime contro di lui”

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

…e risposta

Una frase che chiaramente non poteva rimanere inascoltata e così poco dopo Fedor Holz ha lanciato il suo messaggio di sfida al rivale, tramite un video su Twitter: “Ehi Wiktor come va? Vedo che stai affondando nella sfida heads up vs Stefan “Stefan11222” Burakov su Pokerstars. Mi raccomando, non andare completamente rotto. Tieni da parte qualche soldo per giocare contro di me: ho molta voglia di spennarti come un pollo“.

Ho sentito quello che hai detto su di me ad Ingram e non vedo l’ora di sfidarti. Ovviamente quando e quanto voglio, visto che dici di poter giocare anche da ubriaco contro il sottoscritto, indipendentemente dalla posta in palio. Quindi, scegliamo il periodo più adatto ad entrambi e diamo vita a questo heads up. Meno parole sui social e più spazio ai fatti al tavolo“. 

CONFRONTO BONUS CASINO'

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui casinò online italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i concessionari sono mostrati a rotazione casuale.

Fedor Holz

Un risposta che ha subito acceso anche la community mondiale del poker. Potremmo essere davanti ad un dei duelli più incredibili di sempre. Certo Holz parte leggermente svantaggiato in questo contesto. Il tedesco è un giocatore pazzesco a livello di tornei, soprattutto high roller, come dimostrano i 32 milioni di dollari vinti in carriera proprio negli MTT live.

Nel cash game in generale e a maggior ragione negli high stakes, Fedor Holz non ha la stessa esperienza di Wiktor “limitless” Malinowski che in questo settore ci ha costruito la sua carriera, dopo aver abbandonato il mondo della pallamano. Ovviamente le skills non mancano a Fedor Holz e dunque il gap può essere tranquillamente colmato. Non resta che attendere la definizione delle regole e dei dettagli fra i due giocatori.

Wiktor crolla vs Burakov

Nel mentre Fedor Holz e Wiktor “limitless” Malinowski  limeranno gli accordi della sfida, il polacco è chiamato a rimettere in piedi una situazione che si sta facendo scomoda. Come ha ricordato lo stesso Holz, Wiktor in questo momento è impegnato in un heads up cash game high stakes vs Stefan “Stefan11222” Burakov. Cliente assai ostico e che ha avuto una partenza fulminante.

Wiktor Malinowski

La sfida prevede blinds fissi $50-$100 sulla distanza di 50 mila mani. Burakov può chiamarsi fuori dalla sfida se dovesse raggiungere anzi tempo un passivo di 1 milione di dollari. Per Wiktor la linea di demarcazione in questo caso sale a 2 milioni di dollari. Chi perde dovrà ammettere di essere un fish, come pegno da pagare. Dopo 13.471 mani lo sfidante è in vantaggio di 384 mila dollari sul polacco. Serve quindi una pronta risposta da parte di Malinowski per non peggiorare il passivo. In vista poi della sfida con Fedor Holz.