Gioco legale e responsabile

News

Fedor Holz, da re Mida a life coach: “La chiave sta nella passione, nei primi quattro anni non ho vinto nulla!”

Il campione tedesco Fedor Holz spiega in che modo capire ciò che ci appassiona per poter esprimere il meglio di noi stessi in qualsiasi campo.

Scritto da
04/02/2020 14:40

2.452


Ci credereste se vi dicessimo che uno dei giocatori più influenti nel panorama pokeristico mondiale nei suoi primi quattro anni di carriera non ha fatto nemmeno un centesimo?

E’ quanto ha confessato Fedor Holz in uno dei suoi ultimi video pubblicati sul suo profilo Instagram, nel quale si prodiga a elargire consigli su come individuare e seguire le proprie passioni.

Una delle tante perle che il fenomeno di Saarbrücken, ormai ex-giocatore sebbene non sia mai realmente uscito dal mondo del poker, dispensa ai suoi follower.

Che dietro possa esserci una precisa strategia di marketing poco importa, dato che i consigli nella maggior parte dei casi sembrano essere davvero preziosi.

No Limit Gaming Fedor Holz

Fedor Holz

Capire se stessi

Recentemente ho parlato tanto di passione, del perseguirla o dell’importanza che questa può avere nel raggiungimento di un obiettivo e molti di voi mi hanno chiesto come capire quale sia la vera passione o in che modo trovarla.

Altri mi hanno parlato degli impedimenti che possono frapporsi tra la passione per qualcosa e il raggiungimento del risultato, come non avere abbastanza soldi, sufficienti conoscenze o capacità.

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

Ecco perché ho deciso di condividere questi pensieri con voi.”

Aspettative? No grazie

Uno dei punti principali riguarda le aspettative, il saperle gestire senza fissarsi troppo su di loro

Sono il primo ad avere tante aspettative su me stesso e sto imparando soltanto ora a lasciarle andare e prenderle per quel che sono. Credo sia un passaggio molto importante.

La missione della nostra vita è esplorare e conoscere, eppure sin dalla scuola ci costringono a fare delle scelte. 

C’è un’ansia tangibile che ruota attorno al cosa fare del nostro futuro, al capire che strada intraprendere e cosa fare per il resto della nostra vita. 

Questo aspetto mi ha sempre creato tanta pressione: sapere cosa studiare o a cosa ambire quanto prima sebbene non ne avessi la minima idea.

Mi piacevano tante attività, sport, giochi, risolvere problemi, ma nulla era così oggettivamente significativo da farmi propendere per l’una o per l’altra cosa.

Anche se altre persone pensano che una determinata cosa possa essere insignificante, segui quello che ti dice il tuo istinto.

E se il lavoro o i tuoi impegni quotidiani non ti consentono di avere troppo tempo a disposizione non perderti d’animo. Quel che conta è cominciare, anche se a piccoli passi.

Nessuna fretta!

Non puoi pretendere di capire quale sia l’obiettivo della tua vita in un batter di ciglia solo perché hai deciso di rifletterci un po’. 

La vita è così complessa e straordinaria, un processo continuo di scoperta dove ci sono tante cose positive ed è bello apprendere nuove cose sulle quali  sviluppare una passione, esplorare se stessi.

CONFRONTO BONUS CASINO'

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui casinò online italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i concessionari sono mostrati a rotazione casuale.

Quando ho cominciato col poker non ho fatto soldi per i primi quatto anni, eppure sentivo dentro di me una gran passione per il gioco.

Si tratta di un processo lento dove progressivamente si trovano soluzioni ai problemi.

Quando fai qualcosa che ti piace non serve una pianificazione precisa o chissà cos’altro, ma se non cominci non lo capirai mai.

Questione di energia

Quali sono quelle cose che ci fanno sentire davvero presenti, quelle in cui sentiamo l’energia scorrerci dentro e la passione fluire senza curarci di quelle aspettative che gli altri possono avere su di noi?

Il miglior modo per misurare quando qualcosa mi appassiona o meno è piuttosto intuitivo: quando non c’e’ alcuna perdita di energia sono sulla strada giusta.

Ci sono attività che dopo poco tempo mi prosciugano le energie, mentre ce ne sono altre per cui il tempo passa così velocemente che…

Tante volte mi è capitato di perdermi tra i miei pensieri, pensando quanto figo potesse essere fare il musicista o il produttore discografico, dimenticandomi dell’essenza, del processo creativo

Spesso l’idea era carina ma non avevo la passione necessaria per farlo e anche questo è molto importante da capire.

Dritto all’essenza delle cose

Guarda sempre l’essenziale di ciò che vuoi raggiungere, se pensi ai soldi stai già complicando tutto.

Mi capitava di crearmi un’immagine di come un qualcosa sarebbe dovuto essere, dimenticandomi l’essenza del tutto.

Quel di cui hai bisogno per mettere in atto la tua passione probabilmente lo hai hai già attorno a te.

Non devi pianificare per migliaia di ore quale sia la tua passione, ti basta cominciare a far qualcosa e non c’e’ troppo da pensare. La chiave risiede nella semplicità dell immediatezza in merito a quel che stiamo facendo.

Le tue passioni possono sono cose semplici come cucinare, giocare a calcio o chissà cos’altro: il fatto che si tratti di qualcosa di semplice non significa che sia da buttar via perché poco importante. 

E’ importante per te e questo basta.

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento