Gioco legale e responsabile

News · Online

Mondo Poker: su PokerStars massimo 4 tavoli aperti (cap) per giocatore nel cash, la novità dei nomi reali ai tavoli su partypoker, tornano le Galactic Series, EPT Barcellona al via

Mondo Poker è la nostra rubrica sulle news più hot del mondo del poker online e live italiano ed estero. La prima room italiana, PokerStars, comunica il cap di 4 tavoli aperti per giocatore. Annunciate le Galatics series a settembre. Una novità arriva da partypoker che introdurrà i nomi reali dei giocatori ai tavoli.

Scritto da
20/08/2019 18:27

3.946


PokerStars.it: cap di 4 tavoli ring per giocatore nel cash game

Il direttore delle operazioni poker di PokerStars, Severin Rasset, ha annunciato stamani sul blog della poker room l’introduzione di un nuovo limite: da 6 a 4 tavoli aperti per ogni grinder nel cash game in Italia e non solo.

L’anno scorso in fase sperimentale, nel nostro paese, era stato introdotto, il cap a 6 tavoli. Quest’anno, su tutti i mercati, compreso il .it, il numero consentito dei tavoli ring aperti sarà di 4 per ogni giocatore.

 

 

“Mantenere un ecosistema di poker sano ed equilibrare gli interessi di tutti i nostri giocatori è al centro di ciò che facciamo. È nostra responsabilità garantire che ogni giocatore abbia un’esperienza di poker sicura e divertente” ha affermato il manager francese.

Nel blog Rasset spiega nel dettaglio le ragioni di questa scelta coraggiosa che cerca di bilanciare il field a favore dei giocatori amatori.

“L’anno scorso – prosegue – abbiamo annunciato le nostre intenzioni di testare un limite di 6 tavoli per i cash game in Italia. Ora abbiamo esaminato attentamente i risultati e siamo pronti ad annunciare i prossimi passi.

Ad oggi, 20 agosto, i giocatori su PokerStars (.be, .bg, .com, .desh, .dk, .ee, .eu, .uk, .ro, .cz, .se, .fr, .es, .pt, .it) si limiteranno a giocare su quattro tavoli da gioco regolari (ring games, ndr) in qualsiasi momento, in ogni caso. Il limite di tavoli aperti per tutti gli altri giochi, incluso Zoom, rimarranno invariati.

Quando abbiamo provato questo cambiamento in Italia l’anno scorso, abbiamo scelto un limite di sei tavoli come ipotetico numero ottimale. Volevamo testare l’impatto che questo avrebbe avuto sui nostri regular, quelli che in genere giocano più di sei tavoli,  la maggioranza gioca solo in un tavolo. Dopo un’attenta revisione dei risultati nel tempo, ora crediamo che un limite di quattro tavoli sia, di fatto, il numero ottimale per raggiungere i nostri obiettivi.

Vogliamo mantenere un ecosistema di poker sostenibile e una piattaforma su cui i giocatori di tutti i livelli di abilità siano entusiasti”.

“Noi stessi – conclude il direttore di PokerStars – siamo giocatori di poker. Comprendiamo che questo cambiamento avrà un impatto molto reale su molti giocatori, in particolare quelli di voi che fanno affidamento sul multi-tabling come professionisti. Non abbiamo preso questa decisione alla leggera e siamo certi che questa sia la cosa giusta da fare per il futuro del gioco”.

La novità: nomi reali ai tavoli di cash game su partypoker

La riforma del cash game è entrato anche nel cono di attenzione dei manager di partypoker.

Negli anni ci sono state tante idee e proposte, come ad esempio l’introduzione dei tavoli anonimi (i giocatori potevano entrare in action senza svelare il proprio nick). Arriva in questi giorni un’idea che va nella direzione contraria: partypoker ha intenzione di rendere visibili i nomi reali dei giocatori, molto probabilmente per evitare il multi accounting. E’ entrato in vigore dal 12 agosto per quanto riguarda alcuni livelli di giochi cash negli heads-up e nei 6-max high stakes, ma questa novità verrà estesa a tutti i giochi tradizionali, secondo i manager della poker room.

 

Segui  tutte le notizie sul mondo del poker 24 ore su 24 sulla pagina Facebook AssoNews. Metti like alla nostra pagina!

Le Galactic series tornano in Italia da settembre

Dall’8 al 22 settembre, i giocatori di PokerStars in Italia avranno la possibilità di giocare le Galactic Series. La competizione si svolgerà nel corso di due settimane e proporrà 76 eventi, per un montepremi totale di €3 milioni, il doppio rispetto all’edizione dello scorso anno. Il Main Event, da €250 di buy-in, si svolgerà il 22 settembre. I giocatori avranno la possibilità di qualificarsi al Main Event tramite gli Spin & Go.

Barcellona

EPT Barcellona: da domani al via con il National

Parte l’EPT Barcellona: oggi sono in programma i primi 4 satelliti, da domani inizia uno degli eventi pokeristici più popolari in Europa dell’anno.  Da domani è in calendario dalle 19 l’EPT National da €1.100 di buy-in mentre il Main Event è previsto dal 26 agosto fino all’1 settembre.

Assopoker sarà in Catalogna per seguire i giorni caldi del Main Event e non solo.

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento